RECENSIONE: IL MONDO DI ALICE DI ILARIA FUSIGNANI

Buongiorno readers,
non so voi ma queste sono giornate super impegnative... a volte non ho neanche il tempo di bere un bicchier d'acqua, fortunamente però, la sera riesco sempre a trovare il tempo per un buon libro e questa volta mi sono imbattuta veramente in una piccola delizia edita dalla Giovane Holden Edizioni che ringrazio tanto per la copia omaggio.



Il mondo di Alice
di Ilaria Fusignani
                                                 

Genere:
Narrativa
Prezzo: € 11,40 (ebook € 4,19)
Editore: Giovane Holden Edizioni
Uscita: 1 gennaio 2015

Alice è una sognatrice, quel genere di donna che si incontra una volta sola: dagli occhi grandi e dalla mente che viaggia in paesi lontani. Alice è la nota in levare di una melodia, un turbinio di emozioni, un animo in perenne conflitto. Una fredda notte d’inverno, spinta dalla propria curiosità, Alice si avventura in un circo abbandonato e viene rapita da una forza misteriosa. Si ritrova imprigionata in un paradiso artificiale ovvero una bellissima reggia, ricca di agi e opere d’arte, ma posta centinaia di metri sottoterra. Il rapitore, il misterioso signor S., è un musicista, un pittore, un critico d’arte, un sognatore.È, allo stesso tempo, tanti uomini e nessuno. Alice in questo paradiso artificiale avrà tutto ciò che si può desiderare tranne la libertà.Ma, che cos’è la libertà? Si può davvero vivere senza di essa? E ancora, siamo sicuri di ciò che stiamo vivendo? Un romanzo breve emozionante e intenso che interroga il nostro più genuino senso dell’esistenza e sconvolge le più basilari certezze. Ilaria Fusignani tratteggia una storia tra il reale e il surreale dimostrando personalità stilistica.
RECENSIONE


A quanto pare il nome Alice sembra essere diventato fonte di ispirazione per molti scrittori soprattutto se la protagonista in questione, oltre ad essere una persona curiosa, è una sognatrice per eccellenza, e proprio come l'amata bambina di Lewis Carrol, che ancora oggi continua a far innamorare grandi e piccini, ecco un'altra Alice che è riuscita ad affascinarmi e stupirmi.

Ne "Il mondo di Alice" di Ilaria Fusignani, avremo infatti l'occasione di conoscere una ragazza fuori dal comune, bella, intraprendete e perennemente in conflitto con le proprie emozioni, sentimenti che, insieme alla sua profonda curiosità, la porteranno ad avventurarsi all'interno di un circo abbandonato, scelta che le cambierà per sempre la vita.

Pur non essendo mai stata un'amante del Circo, Alice si è sentita misteriosamente chiamata da questo posto, ma una volta arrivata qui e varcato il cancello, ecco che Alice viene imprigionata in un fantastico paradiso artificiale simile ad una bellissima Reggia sfarzosa, ricca di agi e opere d'arte ma posta centinaia di metri sottoterra e priva di uscite.

Passata la rabbia e la disperazione iniziale, Alice intuisce che da questo paradiso immaginario può ottenere tutto tranne la libertà ma dal momento in cui inizia ad approfondire la conoscenza del fantomatico rapitore, il Signor F., ecco che oltre alla rabbia e all'angoscia, inizia a provare qualcosa di diverso. Riuscirà l'amore per il Signor F. a convincerla a vivere senza libertà?

Ilaria Fusignani in sole pochissime pagine è riuscita a dar vita ad una storia emozionante, drammatica, magica e allo stesso tempo misteriosa. Sono rimasta incatenata alle pagine di questo libro fino alla fine senza riuscire a staccargli gli occhi di dosso neanche per prendermi una piccola pausa... per fortuna che il libro è di sole 50 pagine perché se fossero state 400 probabilmente non avrei neanche mangiato ehehhe... Il suo stile così fresco, genunino e avvincente ha fatto sì che i personaggi sembrassero da subito credibili e piacevoli e se devo essere del tutto sincera, è stato veramente un peccato che sia finito così presto sopratutto perché... il finale, aperto, vi porterà a supporre più scenari diversi.


Nessun commento

Powered by Blogger.