RECENSIONE: LA NOTTE DELLE CIVETTE DI MONIKA PEETZ

Buongiorno Gattolettori,
ricordate la splendida storia della Città Invisibile? Allora è arrivato il momento di incontrare nuovamente Lena, siete pronti?


La notte delle Civette
di Monika Peetz
 
                                                      
Genere: Fantasy
Prezzo: € 19,90 (ebook 9,99€)
Editore: Corbaccio
Uscita: 9 Luglio 2020

Ci sono ragazzi fortunati che a quindici anni hanno già visto mezzo mondo. Lena, invece, orfana di entrambi i genitori e costretta a vivere con una zia dispotica e due cuginette insignificanti, non si sentiva molto fortunata, fino a quando, attivando involontariamente il meccanismo di un vecchio cronografo, finisce letteralmente in un altro mondo. Nella Città Invisibile, dove conosce Dante, uno splendido ragazzo con gli occhi di colore diverso, nonché la temibile Gran Maestra del Tempo che però sembra preoccupata della presenza di Lena e fa di tutto per rimandarla nel presente, a casa sua. Ma Lena fatica a ritornare alla sua vecchia vita. Come potrà mai dimenticare la Città Invisibile e soprattutto Dante? Ormai la vita normale non è più la sua dimensione. Prima di rientrare nel presente, Lena era riuscita ad affidare il cronometro che le consentiva di viaggiare nel tempo all’amica Bobbie. Un errore fatale, perché Bobbie si è buttata a capofitto nel passato e non riesce più a venirne fuori. E Lena non potrà far altro che rompere la promessa fatta alla Grande Maestra del Tempo e tornare nella Città Invisibile, sperando che Dante la aiuti a tenere lontano quel nemico oscuro di cui avverte la presenza minacciosa che minaccia non solo lei e i suoi amici, ma addirittura l’intero mondo degli Invisibili…
RECENSIONE

Grazie alla Città Invisibile, letto lo scorso anno, ho potuto iniziare un viaggio meraviglioso fatto di misteri e avventure che mi hanno portato a conoscere Lena, Dante e una città fuori dal tempo. Non so voi, ma fin da piccola sono sempre stata affascinata dai viaggi nel tempo, quindi La Città Invisibile prima e La notte delle Civette dopo, mi hanno fatto letteralmente impazzire a tal punto che sarei voluta entrare nel libro.
Andiamo però con ordine, dopo aver scoperto di essere in grado di viaggiare nel tempo e aver avuto la possibilità, anche se per poco, di riabbracciare i suoi genitori morti nel passato, Lena è stata costretta a scegliere tra il mondo reale, semplice e privo di magia e quello magico e meraviglioso della Città Invisibile. La ragazza però, nonostante si sia innamorata di Dante, spinta anche dalla temibile Gran Maestra del Tempo, è ritornata nel suo mondo dove qui, ovviamente, fa fatica a riambientarsi.

Ma il ritrovamento di un pezzo di giornale proveniente dal futuro che la vede protagonista, la presunta scomparsa di Dante e il madornale errore di affidare il cronometro, che le consentiva di viaggiare nel tempo, alla sua amica Bobbie, la porteranno nuovamente a ritornare nella città invisibile e a salvare Bobbie dal passato.


Se il primo libro mi era piaciuto abbastanza senza convincermi però pienamente, questo secondo libro non l'ho solo amato, ma anche divorato. L'ho trovata una lettura avvincente, un romanzo in cui gli elementi fantasy e gli elementi contemporanei, collidono alla perfezione. I worldbuilding dei due mondi, soprattutto di quello magico, è descritto talmente bene che mi sono creata un vero e proprio film con la mente. L'autrice poi, ma questo già lo avevo evidenziato nel primo libro, trattata con naturalezza e spontaneità, temi moderni e attuali, come l'amore, la famiglia, l'amicizia e la capacità di trovare una propria identità allo stesso modo con cui parla di magia e viaggi nel tempo. Il suo stile pulito, semplice, coinvolgente e accattivante non disdegnerà anche di un pizzico di ironia e alcuni colpi di scena renderanno facile volare attraverso le pagine.

Sicuramente mi sarei aspettata che la storia con Dante si sviluppasse un po' di più, che molte mie domande, trovassero già una risposta, ma indubbiamente l'autrice ci ha voluto tenere in sospeso in attesa del terzo volume.

Perché leggere La notte delle civette? Perché se amate i viaggi nel tempo e amate perdervi nella bellezza delle piccole cose, questo libro è quello che state cercando.

Nessun commento

Powered by Blogger.