GRAPHIC NOVEL: SOCRATE DI FRANCESCO BARILLI E ALESSANDRO RANGHIASCI

Buongiorno Gattolettori,
oggi ho deciso di iniziare la giornata con un tocco di filosofia. Che ne dite quindi di conoscere, grazie a questa splendida graphiz novel pubblicata dalla Becco Giallo, Socrate?


Socrate
di Francesco Barilli - Alessandro Ranghiasci


Genere: Graphic Novel
Editore: Becco Giallo
Prezzo: € 18,00
LINK acquisto QUI

Atene, 399 a.c. In quello che può essere ricordato come il primo processo per reati di opinione, Socrate viene condannato a morte. Accusato di corrompere la gioventù con dottrine atee, la linea difensiva del filosofo è intransigente e provocatoria. Viene così condannato a bere la cicuta da una maggioranza ancora più ampia dei giurati, e una volta in carcere, in attesa dell'esecuzione, rifiuta di fuggire per non violare quelle leggi a cui è sempre stato devoto.
RECENSIONE

Chi più o chi meno conosciamo tutti questo grandissimo filosofo e pur non avendo scritto nulla durante la sua vita, i suoi lasciti sono arrivati dagli altri.
Sono tanti per l'appunto i testi che parlano della vita di Socrate e della sua dottrina ma in questa graphic novel targata Becco Giallo, l'autore Francesco Barili, che ho avuto già modo di conoscere grazie ad altre graphic novel, ha voluto rappresentare il Socrate dei testi di Platone, suo celebre allievo.


Attraverso le tavole di Alessandro Ranghiasci, il lettore sarà accompagnato a rivivere il processo che hanno portato, nel 399 a.C., alla morte del grande filosofo, rendendolo così, oltre che un filosofo influente per l'intera umanità, anche un martire delle proprie idee.
Socrate infatti pur di non calpestare i propri principi e andare contro i suoi ideali, accettò di essere giustiziato piuttosto che ottenere una libertà velata dalla rinnegazione.
Sostanzialmente quindi, in questa graphic novel troverete focalizzati solo gli ultimi mesi di vita di Socrate.

Ho amato molto la parte narrativa e le illustrazioni ma oltre alla storia di Socrate, che conoscevo solo a tratti, sono rimasta estasiata dai diversi episodi sulla mitologia greca che hanno accompagnata l'intera vicenta come la leggenda sul Minotauro, Achille e sua madre Teti o Eracle e le vacche di Gerione. 
L'ho trovata una graphic novel molto elegante, poetica e filosofica ma soprattutto ricca di dettagli e nozioni storiche.


Trovo affascinante la facilità con cui grazie alle graphic novel, si riescano ad immagazzinare testi e fatti storici che, in anni di scuola, non hanno scaturito il giusto interesse. Proprio per questo ritorno a ribadire che questi testi andrebbero letti e autorizzati nelle scuole.

4 commenti

  1. Questo è uno dei miei prossimi acquisti, anch'io conosco gli autori per le loro precedenti opere e sono curioso di leggermi anche questa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarò di parte ormai ma tutte le sue graphic novel finiscono per piacermi ed emozionarmi ma soprattutto mi lasciano qualcosa :-)

      Elimina

Powered by Blogger.