RECENSIONE: IL TEMPO DELLA VENDETTA DI LINDA CASTILLO

La pacifica comunità amish di Painters Mill, in Ohio, è scossa da un omicidio: la sessantenne Mary Yoder è stata brutalmente accoltellata nei pressi della sua fattoria, mentre raccoglieva noci con le sue nipoti. Chi è stato ad ucciderla e a rapire la piccola Elsie? Da oggi Il tempo della vendetta di Linda Castillo si troverà in tutte le librerie e gli store online.


Il tempo della vendetta
di Linda Castillo
 
                                                      
Genere: Thriller
Prezzo: € 14,90
Editore: Piemme
Uscita: 23 giugno 2020

La pacifica comunità amish di Painters Mill, in Ohio, è scossa da un omicidio: la sessantenne Mary Yoder è stata brutalmente accoltellata nei pressi della sua fattoria, mentre raccoglieva noci con le sue nipoti. Proprio una di loro, Elsie Helmuth, di sette anni, viene rapita dall’assassino. La famiglia della bambina è rispettata da tutta la comunità, eppure, quando il capo della polizia Kate Burkholder incontra i genitori della piccola, capisce che nascondono qualcosa. Qualcosa che è accaduto in passato e che ora ritorna a tormentarli. L’indagine conduce Kate a un’altra comunità molto più rigida, per la quale la famiglia e le tradizioni sono tutto. Ma mentre Kate cerca di fare luce su una storia complessa che coinvolge molte persone, l’assassino continua a colpire: anche la levatrice che aveva fatto nascere Elsie viene trovata morta e Kate stessa, che si trovava a casa della donna, resta ferita. Una serie di bigliettini con versetti della Bibbia vengono rinvenuti sui luoghi del delitto. Kate non può che dare il via a una frenetica corsa contro il tempo per fermare la scia di sangue e ritrovare la piccola Elsie, prima che sia troppo tardi. Un caso non semplice per il capo della polizia Kate Burkholder, che dovrà affrontare una scelta complessa, e sarà travolta da un conflitto interiore che metterà in discussione le sue certezze.
RECENSIONE

Una tranquilla e pacifica comunità Amish viene turbata da un efferato omicidio e da un rapimento. Mary Yoder stava raccogliendo le noci con le sue nipotine nei pressi della sua fattoria quando le sono state inferte brutali coltellate mortali. E proprio una delle sue nipoti, Elsie Helmuth, di sette anni, è stata rapita. 
Un’intera comunità è sulle spine e la polizia non sa da dove iniziare. Oltre a dover risolvere un violento omicidio infatti devono ritrovare al più presto la bambina che, affetta dalla sindrome di Cohen, un raro disturbo genetico diffuso soprattutto tra le comunità Amish a causa dei loro costumi coniugali e di un patrimonio genetico più ristretto, è sola e indifesa.

Il capo della polizia Kate Burkholde, si ritroverà così ad intraprendere una lotta contro il tempo per poter salvare la piccola, ma a quanto pare, l'intera comunità a cui anche lei in passato apparteneva, sembra nascondergli qualcosa e gli stessi genitori della bambina, non gli hanno rivelato tutta la verità.
Perché Elsie, è stata l'unica, di otto figli, a nascere senza bisogno dell'aiuto della levatrice? Come mai tutto sembra ricondurre a Mary Yoder?

La Castillo attraverso la sua penna è riuscita a dar vita ad un intrigante thriller ma anche a regalarci una realtà completamente diversa come quella delle comunità Amish. Sarete infatti travolti sì da una serie di omicidi violenti ma sarete soprattutto colpiti dallo stile di vita Amish, rigido, esigente e dottrinario. Quello di Mary Yoder poi non sarà neanche l'unico omicidio e prima di arrivare alla risoluzione del caso, i lettori saranno travolti da una scia di sangue.
  
È un thriller coinvolgente che si legge in pochissimo tempo, i personaggi sono tutti ben strutturati e interessanti ma devo dire che, nonostante gli intrecci, i crimini brutali e i segreti della comunità Amish, ho trovato la trama abbastanza prevedibile. Fortunatamente lo stile della Castillo è avvincente e intrigante e la protagonista, Kate, è così volitiva, coraggiosa e sensibile che, anche se avevo intuito da subito il finale, non ho perso interesse e curiosità per la storia.

Perché leggere Il tempo della vendetta? Perché è affascinante attraverso un genere così forte e violento come il thriller, scoprire le abitudini e le regole di una comunità religiosa come gli Amish, nata quasi più di trecento anni fa.



Nessun commento

Powered by Blogger.