RECENSIONE: 00GATTO. LINCENZA DI GRAFFIARE DI KERSIN FIELSTEDDE

Buongiorno gattolettori,
eccomi qui a parlarvi di un'indagine gattosa che riuscirà ad appassionare ogni tipo di lettore... Siete pronti a fare la conoscenza di Maxim, un gatto albino dalle straordinarie competenze informatiche?

00gatto
Licenza di graffiare
di Kerstin Fielstedde
                                                      

Genere: Gialli Tedeschi
Editore: Emons Edizioni
Prezzo: € 15,00
Pagine: 228
Uscita: 7 novembre 2019

Nel corso di un'indagine su uno scandalo edilizio, la carismatica agente Indy scompare improvvisamente. Ha forse scoperto qualcosa di molto scottante? A suo fratello Ian, un bel gatto pacioso, non resta che vincere l'innata sonnolenza e gettarsi a capofitto alla ricerca di Indy. Per scovare l'amata sorella metterà insieme una formidabile squadra speciale di amici: un cagnolino modaiolo, un ratto innamorato degli esplosivi, un passero poliglotta, mezzo lombrico, e Maxim, un gatto albino dalle straordinarie competenze informatiche. Riusciranno i nostri eroi a salvare la bella Indy e a far sfumare i piani criminali del professor Sumo, il re della malavita?
RECENSIONE

Cosa c'è di meglio che fare la conoscenza di un gruppo scapestrato composto da: un cagnolino modaiolo, Honeyball, un ratto innamorato degli esplosivi, Xplode, un passero poliglotta, Foxtrot Kilo, un lombrico, Trepuntouno, un gatto albino dalle straordinarie competenze informatiche ma anche tanto sfortunato, Maxim e un bellissimo maine coon con la sindrome della Gattolessia, Ian.

Ma andiamo con ordine e partiamo dall'inizio... Indy un'agente del KBG (Kombat Gatti Battaglieri) nonchè la sorella di Ian, il maine coon menzionato all'inizio, stava indagando su un grosso scandalo edilizio che vedeva coinvolto il re dei bassifondi, il Professore Sumo, la talpa a capo di barboncini e ratti killer, quando improvvisamente, se ne perdono le tracce.
Nè il KBG nè gli iCats, gatti estremamenti intelligenti e supportati dall'IT, sanno che fine abbia fatto Indy. 
Ian preoccupato, decide di mettersi sulle tracce della sorella e con l'aiuto di Maxim, come già detto, estremamente abile con la tecnologia, iniziano le ricerche. Il caso vuole che anche i colleghi del KBG si mettano sulle tracce della gatta quindi perchè non collaborare tutti inisieme? Ed eccovi qui svelato il perchè dello strano gruppo.

Allo stesso tempo avremo anche modo di seguire le disavventure di Indy che imprigionata in un laboratorio sperimentale, dovrà aguzzare tutto il suo ingegno per portare in salvo la sua pelle e quella di Moccino, un piccolo micino fatto prigioniero proprio come lei.

Riuscirà la formidabile squadra di animali a liberare Indy e a smascherare i piani criminali del professor Sumo? Inoltre cosa sono tutti quegli esperimenti fatti su Indy e gli altri animali ritenuti fino a quel momento scomparsi?


00gatto. Licenza di graffiare è un simpatico giallo che terrà gli amanti dei gatti e non solo, incollati alle pagine del libro per tutta la durata della storia.
Vi ritroverete infatti a seguire con ansia le vicessitudini di Indy e Moccino e con entusiasmo e suspence, le avventure dello strano gruppo di ricerca.
Kerstin Fielstedde ha uno stile che cattura e coinvolge, una scrittura fluida e leggera, capace di incuriosire sia un pubblico adulto che giovanile. È una lettura fuori dal comune ma non vi preoccupate, non sarà niente di trascendentale.

Merita assolutamente una menzione anche la copertina, bella e piacevole, che sarà apprezzata soprattutto dai gattofili come me. 
Da non trascurare poi anche le bellissime illustrazioni che potrete trovare all'inizio del libro proprio per presentarvi i protagonisti di questa inusuale storia.

In conclusione, perchè leggere 00gatto. Licenza di graffiare? Perchè verrete trascinati all'interno di un intrigo complicatissimo in cui solo grazie all'unione e alla collaborazione di "razze" e animali "diversi", si riuscirà a risolvere il caso, dimostrando così ancora una volta, che siamo solo noi, gli umani, i bipedi, ad essere incapaci di accettare il "diverso". 

"Insieme possiamo farcela. Per Indy. Per l’amicizia. Per il bene comune."



6 commenti

  1. Questo libro mi aveva già incuriosito quando l'ho visto nel WWW, ma dopo aver letto la tua recensione mi è proprio venuta voglia di leggerlo! :)

    RispondiElimina
  2. Da amante degli animali non posso che apprezzare! :)

    RispondiElimina

Powered by Blogger.