REVIEW PARTY: GLI ALTRI. I SEGRETI DI GREYSTONE DI MARGARET PETERSON HADDIX

Buongiorno readers,
eccomi qui con un libro veramente troppo carino e che non potete assolutamente farvi scappare... avventura e mistero saranno gli ingredienti principali di Gli altri. I segreti di Greystone.


Gli Altri
I segreti di Greystone
di Margaret Peterson Haddix
                                                      

Genere: Narrativa x ragazzi
Editore: Harper Collins
Prezzo: € 15,00 (ebook 5,99)
Pagine: 288
Uscita: 6 Giugno 2019

Cosa ti rende ciò che sei? I tre fratelli Greystone credevano di saperlo. I Greystone sono sempre stati una famiglia felice, solo loro tre e la mamma: Chess è l’eroe che difende i due fratellini più piccoli a qualunque costo; Emma la nerd che ama la matematica; e Finn, il più piccolo, che si limita a fare ciò che gli riesce meglio, cioè comportarsi da sciocco e farsi amare. Ma tutto cambia improvvisamente quando sentono al telegiornale che tre ragazzini sono stati rapiti. E non sono tre ragazzini qualunque: si chiamano Chess, Emma e Finn Greystone, esattamente come loro, e hanno persino la stessa età e data di nascita. Sono coincidenze che hanno dell’incredibile, e che li spingono a domandarsi chi siano davvero quei bambini. Prima che possano chiedere spiegazioni alla mamma, però, lei parte per un misterioso viaggio di lavoro e svanisce nei meandri di Chicago, lasciandosi dietro una scia di sconcertanti indizi che portano ad astrusi messaggi in codice, a una stanza segreta che sembra essere un portale per un universo parallelo, e a un mistero che sconvolgerà la loro vita.
RECENSIONE

La mia domanda è sempre la stessa... perchè quando ero piccola non esistevano queste letture così entusiasmanti e intriganti? 
Tutto mi sarei aspetta tranne di imbattermi in una storia così affascinante e misteriosa... una storia in cui tre fratelli, Chess, Emma e Finn Greystone rispettivamente di dodici, dieci e otto anni, che fino a quel momento hanno vissuto una vita regolare e fuori dal comune, avranno a che fare con l'ignoto.

La mamma, in piedi accanto al bancone della cucina, dava le spalle a Finn, ma non si voltò. Teneva entrambe le mani serrate sul bordo, come se avesse bisogno di sorreggersi. Il cellulare giaceva per terra a faccia in giù, accanto ai suoi piedi. Il computer portatile era appoggiato di fronte a lei, sul bancone, ma il monitor era inclinato, perciò Finn non riusciva a vedere lo schermo. «Mamma?» ripeté Finn. Lei non si voltò neanche questa volta. Era come se non lo sentisse nemmeno, come se fosse in una bolla insonorizzata. Era strano da parte della mamma. Non aveva mai fatto così prima di allora. E a quel punto iniziò a gemere: «No, no, no, no, no…»
Il telegiornale infatti annuncia il rapimento di tre ragazzini... fino a qui nulla di strano... se non fosse però che questi bambini, hanno i loro stessi nomi, età e sono nati negli stessi giorni... Coincidenze? Sicuramente non possiamo chiedere ad Adam Kadmon ma sta di fatto che la mamma, sconvolta dalla notizia, parte improvvisamente e misteriosamente per un ipotetico viaggio di lavoro a Chicago.

I ragazzi però dotati di un'intelligenza fuori dal comune, ci mettono pochissimo a capire che la mamma gli ha solo detto una grande bugia, ma per quale motivo? Perchè gli ha lasciato una lettera scritta in codice e dei messaggi programmati che dichiarano la sua impossibilità di ritornare da loro?
Perchè ha voluto affidarli a due perfette sconosciute come la signora Morales e la figlia Nathalie ai loro occhi dei perfetti sconosciuti? Dove porterà il passaggio segreto scoperto all'interno dello studio "noioso" della mamma?


Tutte queste domande ovviamente, troveranno una risposta solo avventurandovi anche voi tra le pagine di questa incredibile storia in cui teorie quantiche e mondi paralleli, si scontreranno con la tenacia e le e menti di quattro semplici ragazzi.

Di solito Finn odiava la sensazione di essere troppo piccolo e messo da parte, ma questa volta scoppiava di gioia. Evviva! Penserete a tutto voi tre! Siete perfino meglio degli adulti! Natalie smise di digitare. «Oh, forse no» ammise. «Immagino che prima di decidere se è sicuro usare internet per risolvere l’enigma dovremmo sapere cosa c’è scritto nella lettera.»
 «Ma questo è assurdo!» sbottò Finn, sperando che gli altri tre ridessero.
 Non lo fecero.
L'Haddix è riuscita a dar vita ad una storia incredibilmente affascinante e se in passato avete amato la serie tv Fringe, questo libro vi farà impazzire.
È sicuramente un libro adatto ad un pubblico giovanile ma vi assicuro che, la lettura non sdegnerà neanche i così detti "adulti"... io per esempio non vedo l'ora di avere tra le mani il secondo volume!
Lo stile narrativo è semplice, divertente e scorrevole e saranno proprio i nostri giovani amici, in un Pov alternato, a raccontarvi questa strepitosa avventura.

Allora cosa state aspettando? In fondo i mondi paralleli, gli altri "universi" e la teoria delle stringhe, affascinano tutti...



Nessun commento

Powered by Blogger.