PAGINA 69 #16

Buon pomeriggio readers,
come tutti i giovedì è arrivato il momento di presentarvi l'autore ospite della pagina 69. Oggi abbiamo un libro di Narrativo biografico, "Senza Paura" di Matteo Capelli.

Pagina 69

Se sei un autore emergente e vorresti anche tu il tuo spazio nella Pagina 69 pui inviarmi il tuo materiale a gattolibraio@libero.it

Autore Emergente se ti sei appena sintonizzato sul mio blog, il giovedì è dedicato a te quindi scegli come vuoi avere un po' di visibilità (segnalazione o pagina 69) e invia un email a gattolibraio@libero.it con il libro 

Sia per la pagina 69 che per la segnalazione dovrai inviarmi il seguente materiale:
- Libro da segnalare
- Piccolo estratto a piacere del libro
- Biografia
- Foto autore/autrice o qualcosa che vi rappresenti

Avviso: Tutte le email sprovviste di questo materiale non saranno neanche prese in considerazione

Ricordo che la rubrica è stata ideata da Ornella di Peccati di Penna.
 
SENZA PAURA - MATTEO CAPELLI

Genere: Narrativa, biografico
Prezzo:
€ 18,50 (ebook € 1,99)
Editore: LFA Publisher
Pagine: 348
Pubblicazione: 31 Marzo 2017
E se un mattino ti risvegliassi in preda alle convulsioni? Se di colpo la normale routine della tua vita quotidiana venisse spazzata via da un male incurabile? Guarderesti la tua esistenza con gli stessi occhi di sempre? "Senza paura" è una sofferta testimonianza che racconta tutto questo, indagando la profondità dell'animo per farsi strada con discrezione fra il coraggio e i timori dei protagonisti coinvolti nella vicenda. Una vicenda che si ispira a fatti realmente accaduti. Ilenia e Francesco sono due ragazzi che stanno insieme da un anno quando scoprono di dover fronteggiare un nemico imbattibile: un cancro al cervello. Lei come paziente, lui nelle vesti della persona a lei più vicina. Nonostante umani momenti di sconforto, non si daranno mai per vinti, facendo scudo con il sentimento che li unisce e il loro incrollabile amore per la vita.

ESTRATTO

Invece lui aveva deciso di restare. Con lei. E con lei aveva sopportato la mannaia del tumore sul domani, persino quando qualche esperto in camice bianco aveva ritenuto il colpo ormai inevitabile, negando ogni speranza. A torto. Con lei allora aveva pregato, durante ognuno di quei complicatissimi novanta giorni d’inferno che erano stati brutalmente definiti gli ultimi di Ilenia, senza mai rivelarle esplicitamente la scadenza. 

Dopo la quale, avevano continuato entrambi a percorrere il cammino spirituale intrapreso mano nella mano quasi per necessità. Con lei aveva sofferto, aveva pianto, aveva imprecato. Con lei era stato sveglio fino all’alba perché talvolta era davvero impossibile dormire col pensiero della morte sotto al cuscino. Con lei aveva sostenuto il peso dell’incertezza, dell’insicurezza, della fragilità. Con lei aveva trovato l’energia per reagire al peggio. Con lei aveva scoperto sé stesso. 

La propria essenza. Il suo io. Con lei aveva riso. Spesso. E già dal primo raggio di sole che lei gli aveva donato, lui aveva capito. Aveva afferrato quel qualcosa che avrebbe giustificato qualsiasi difficoltà sarebbe potuta venire dopo. Perché, qualunque cosa fosse accaduta, non sarebbe mai esistita nuvola abbastanza scura e imponente da riuscire a occultare ai suoi occhi la luminosa realtà che aveva visto. Con lei.
MATTEO CAPELLI

Matteo nasce a Parma nel 1983. Ha conseguito la laurea in ambito economico e lavorato in diversi settori: informatica e web, turismo, servizi di assistenza fiscale e sostegno alla persona, editoria.
Appassionato di cinema, arte e viaggi ha pubblicato “Il teorema dell’equilibrio” (Watson Edizioni, 2016), “Senza paura” (LFA Publisher, 2017), “Grahamandaville” (Undici Edizioni, 2017).




Allora che cosa ve ne sembra? Vi ho incuriosito? Qui potete trovare il link d'acquisto.



Nessun commento

Powered by Blogger.