RECENSIONE: IL GATTO CHE DONAVA ALLEGRIA DI RACHEL WELLS

Hola readers,
il freddo continua a farci battere i denti ma i nostri amati libri sono sempre qui pronti ad infonderci calore e serenità.. E dopo questa frase da baci perugina è arrivato il momento di conoscere Alfie e il suo cucciolotto al quanto testardo, George.


Il gatto che donava allegria
di Rachel Wells

Genere: Narrativa
Editore: Garzanti
Prezzo: € 16,90 (ebook 2,99)
Pagine: 319
Uscita: 25 Ottobre 2018

È una tiepida giornata estiva al cottage di Claire, nel Devon, dove il gatto Alfie e il cucciolo George, suo nuovo amico, si sono appena trasferiti per le vacanze. Ma, nonostante la piacevole brezza marina, i due sentono la mancanza di Edgar Road, l'unico luogo che possano davvero chiamare casa. Là, tra villette a schiera, cespugli ben curati e spazi verdi per sonnecchiare indisturbati, ricevono affetto e coccole dalle famiglie del quartiere, che non riescono a immaginare una vita senza di loro. Perché Alfie e George sono gatti fuori dal comune. Con le orecchie sempre dritte, sanno interpretare i desideri nascosti e trovare il modo migliore per realizzarli. E, anche questa volta, non tardano a rendersi conto che la situazione è lungi dall'essere idilliaca. Claire è preoccupata: rischia di perdere il cottage, perché c'è qualcuno che le ha dimostrato di essere pronto a tutto pur di averlo. Sa di non poter affrontare questa situazione da sola. Eppure, non bastano il supporto e l'incoraggiamento di Polly, Tomasz, dei vivaci Summer e Aleksi e degli altri vicini e amici di Edgar Road che si sono precipitati nel Devon appena Claire ha chiesto il loro aiuto. Solo Alfie e George, con la sensibilità straordinaria che li contraddistingue, sanno qual è la cosa giusta da fare. Adesso tocca a loro intervenire e rimettere le cose a posto. A volte basta poco: una parola gentile, un'offerta d'aiuto disinteressata, un istante di gioia condivisa, per ritrovare l'allegria e l'armonia necessarie ad affrontare le sfide della vita. Nessuno lo sa meglio di Alfie e George.
RECENSIONE

Se amte il mondo felino come me, non potete assolutamente farvi scappare questo dolcissimo libro. 
Ovviamente, neanche a dirlo, i protagonisti di questa storia sono proprio i gatti, che con la loro sensibilità straordinaria e il loro bellissimo rapporto con gli umani porteranno allegria in ogni famiglia.
Alfie, ex gatto di strada e il suo cucciolo George, vivono nel Devon con Claire, Jonathan e i figli Summer e Toby. Claire ha appena ereditato dalla zia morta, un cottage decadente vicino al mare a Lynstow, nel Devon settentrionale e avendo bellissimi ricordi delle sue vacanze estive adolescenziali, vorrebbe tanto tenere per se e la sua famiglia la casa ma obiettivamente, i costi di ristrutturazione sono veramente troppo elevati.

Fortunatamente però sembra esserci una soluzione infatti anche le altre due famiglie che in passato si sono presi cura di Alfie, sembrano abbracciare l'idea di ristruttare Brezza Marina per farla diventare una seconda casa adibita alle vacanze estive e ai week end.
Claire, Polly, Franceska, i bambini e i gatti partono quindi per iniziare i lavori di ristrutturazione a Villa Brezza Marina. 
Tutto sembra andare per il meglio, i bambini si divertono dividendosi tra il mare, la spiaggia, lo sport e i giochi con i nuovi amci, Alfie tra un pisolino e l'altro è sempre pronto a togliere dai guai il piccolo George che sembra aver preso una cotta per una gattona antipatica di nome Chanel e i lavori per la casa, seppur con qualche ritardo causato da incidenti veramente molto strani, procedono al meglio.

Eppure perchè Alfie non si sente così tranquillo? Gli incidenti a Brezza Marina sono veramente così casuali come dicono gli operai o qualcuno sta cercando di sabotare la casa? E perchè la vicina Andrea e le sue terribili bambine voglio a tutti costi impossessarsi di Brezza Marina? Riuscirà Alfie a venirne a capo?

Devo dire che nonostante sia una super gattara, spesso non trovo molta simpatia per i libri che parlano di gatti perchè purtroppo tendono sempre a rappresentarli come dei poveri esserini indifesi che devono essere salvati dall'uoma ma che, quasi sempre finisce al contrario. Il bello dei felini però è proprio il contrario, sono loro infatti a scegliere te e non viceversa ed Alfie è proprio l'esempio lampante di quello che vi ho appena detto. Ama destreggiarsi tra diverse famiglie, passa del tempo con ognuna di loro ma ha deciso di vivere in pianta stabile, con Claire, Jonathan, Summer e Toby e per la sua famiglia, ma soprattutto per il suo micetto, sarebbe disposto anche a mettersi in pericolo.
Qualcuno vuole sabotare Villa Brezza Marina ma Alfie, George e il suo nuovo amico Gibert faranno di tutto per salvaguardare l'armonia che regna tra le loro famiglie.

E' un libro semplice, leggero che divorerete in pochissimo tempo, la scrittura dell'autrice è molto scorrevole e piacevole.  Grazie al piccolo velo di mistery poi non vi ritroverete a leggere un libro che parlerà solo di gatti e dell'amore, per e dagli umani anzi, sarete talmente curiosi di scoprire come riuscirà Alfie a fermare la scia di questi incidenti poco casuali che non potrete fare a meno di rimanere incollati al libro.
Purtroppo solo leggendolo mi sono resa conto che in realtà questo si tratta del quarto libro dedicato ad Alfie e alle sue (dis)avventure ma niente paura, vi assicuro che potrete leggerlo tranquillamente anche così, vi verrà solo un po' più di curiosità sulla sua vita precedente.

Unica perplessità il titolo... sinceramente Il gatto che donava allegria stona su tutti i fronti... si sa che i gatti donano allegria no? 

4 commenti

  1. lo metterei tra i romanzi che portano buon'umore :) e si sa che qualsiasi animale domestico dona felicià!♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo pienamente poi parli con me che ho due gatti mattarelli ma simpaticissimi eheheh

      Elimina
  2. Ciao, sono molto curiosa di leggere questo romanzo, sono una fan della serie e te la consiglio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si ora mi tocca andare al contrario e iniziare dal primo ahahaah

      Elimina

Powered by Blogger.