REVIEW PARTY: CORDIALMENTE, PERFIDO DI MAUREEN JOHNSON

Buongiorno Gattolettori,
immagino che oggi siete tutti arzilli e pimpanti perchè oggi è venerdì... io sto accumulando stanchezza su stanchezza quindi arrivo nel fine settimana veramente distrutta... Ma quando arriva l'estate? Ahahahah
Ora però basta parlare a sproposito perchè è arrivato il momento di parlarvi di un libro veramente molto carino.


Cordialmente, Perfido
di Maureen Johnson


Genere: Thriller Suspence
Editore: Harper Collins
Prezzo: € 17,90 (ebook € 6,99)
Pagine: 400
Uscita: Ottobre 2015

In mezzo alle montagne del Vermont, avvolta nella nebbia e isolata da tutto, sorge la Ellingham Academy, una rinomata scuola superiore per studenti particolarmente dotati. Il suo fondatore, Albert Ellingham, aveva voluto renderla un luogo magico e misterioso, pieno di enigmi, sentieri tortuosi e giardini. "Un posto" disse, "dove imparare sia un gioco". Ma poco dopo l'apertura della scuola, nel 1936, sua moglie e sua figlia furono rapite e Dottie Epstein, la studentessa più brillante del corso, scomparve nel nulla. L'unico indizio trovato era un indovinello beffardo che elencava una serie di modi per uccidere, firmato "Cordialmente, Perfido". Il caso non fu mai risolto. Ottant'anni dopo Stevie Bell, aspirante criminologa, si presenta alla Ellingham Academy con un piano ambizioso: risolvere quel mistero. Cioè, lo farà non appena si sarà ambientata e avrà conosciuto meglio i suoi coinquilini: Ellie, l'artista appassionata di meccanica; Nate, scrittore in erba che ha già pubblicato un fantasy ma non riesce a trovare ispirazione per il secondo libro; Hayes, star di YoyTube, che è diventato famoso con una serie sugli zombie; e David, misterioso nerd sul cui conto Stevie non riesce a trovare nulla online o sui social. Poi iniziano ad accadere strane cose, e tutto a un tratto ricompare a sorpresa il misterioso Cordialmente Perfido... E quando la morte visita di nuovo la Ellingham Academy, Stevie non ha dubbi: il passato è strisciato fuori dalla tomba. L'assassino è ancora in circolazione, ma questa volta non la passerà liscia. Perché lei continuerà a cercarlo. L'enigma del passato si fonde con il mistero del presente dando vita a un'indagine che impegnerà Stevie Bell anche nei prossimi volumi della serie.
RECENSIONE

Se cercate una lettura frizzante, intrigante, ingegnosa e avvolta dal mistero, Cordialmente Perfido è quello che fa per voi.
Ormai ho adottato la tattica di non leggere quasi mai le sinossi per evitare anche i più piccoli spoiler, quindi sinceramente non sapevo proprio cosa aspettarmi da questo libro.
Immaginate quindi la mia sorpresa quando, dopo essermi vista lunedì sera il film tratto dal libro di Agatha Christie "L'assassino sull'Orient Express" ritrovarmi a leggere e a pensare come Hercule Poirot.

Ma partiamo dall'inizio... in Cordialmente, perfido infatti avrete il piacere di appassionarvi a due storie: quella riguardante il fondatore dell'Ellingham Academy, una rinomata scuola superiore per studenti dotati, Albert Ellingham, e il rapimento di sua moglie e sua figlia, e quella di Stevie Bell, aspirante criminologa che arrivata all'Ellingham Academy per risolvere il famosissimo caso di rapimento del 1936, si ritroverà in realtà ad indagare sulla morte di un suo compagno di scuola.

C’è gente che vuole andare a vedere la Tour Eiffel o il Big Ben. Altri sognano il ballo di fine anno o il matrimonio. Altri ancora sognando di levarsi nell’aria a bordo di una mongolfiera o di fare immersioni in chiare acque caraibiche. Tutti hanno un luogo sognato, e Stevie Bell stava salendo nel suo.
Maureen Johnson attraverso la sua scrittura fluida, scorrevole, accattivante e coinvolgente, ci accompagnerà tra le mura di questa misteriosa scuola.
Chi in quel lontano 1936 rapì la famiglia di Mr. Elligham? Perchè della studentessa modello, Dottie Epstein e della moglie, Iris, furono ritrovati i corpi mentre della figlia, Alice, ancora oggi, non si sa che fine abbia fatto?
Unico indizio della loro sparizione un indovinello... Chi fù la mente ad architettare tutto e a firmarsi come Crudelmente, perfido?


Ottant'anni dopo un altro evento agghiacciante interrompe la tranquillità dell'Ellingham Academy. Hayes, un giovane attore promettente, diventato una star di Youtube grazie ad una serie sugli zombie scritta e diretta interamente da lui, viene trovato morto nella stessa galleria in cui era stato ritrovato il corpo di Dottie Epstein. Archiviato da prima come uno sfortunato incidente, sarà la nostra aspirante criminologa a scoprire che in realtà Hayes, è statto assassinato.
Chi tra i suoi compagni è stato capace di un crimine così studiato? Cosa nasconde David, il ragazzo per cui i suoi ormoni sembrano essere impazziti.

Quando Janelle se ne andò, Stevie si sdraiò sulla schiena e puntò lo sguardo al soffitto. Aveva l’amicizia di Janelle. E sì, avrebbe risolto il caso. Ma ora ce n’era un altro che la intrigava. Chi era David? C’era qualcosa da scoprire lì. Lo sentiva sottopelle. Stevie non aveva paura dei morti. I vivi, invece, le davano i brividi certe volte.
Pagina dopo pagina vi ritroverete a divorare ogni singola parola di questo libro e tra misteri e segreti, i riflettori saranno puntati anche sui classici drammi adolescenziali come il sintomatico problema nel  rapportarsi con il prossimo o la difficoltà di accettare se stessi.

Curiosi di conoscere i colpevoli di entrambi i casi? Siete pronti al mio spoiler? Scherzoooo!!  Preparatevi perchè con questo libro non scoprirete proprio niente... immaginate quindi il mio shock quando arrivata all'ultima pagina ho trovato la fantastica parola: Continua...

Lettori miei volevo piangere... ora il mio cervello non farà altro che dar vita ad una battaglia furente, buttando giù supposizioni su supposizioni per cercare di scoprire almeno uno dei colpevoli...
Non vedo l'ora che esca il seguito, nel mentre ho tutto il tempo per provare a risolvere questo indovinello: 

Dove cerchi qualcuno che non c’è mai? 
Sempre sulle scale ma mai su un gradino.



4 commenti

  1. Thriller YA che mi fa gola, ma moltissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiii troppo carino ti prego leggilo appena puoi e poi fammi sapere ;-)

      Elimina
  2. L'unica storia che abbia mai letto di Maureen Johnson è stato la raccolta di racconti 'Let it snow' in collaborazione con Green e un terzo autore di cui non ricordo il nome.
    Tra i tre, quello della Johnson è stato quello che mi era piaciuto parecchio e che avevo immaginato un cast super fantastico! (il post è nel vecchio blog).
    Siccome il thriller non è esattamente il mio forte, magari approcciandomi allo stile della Johnson che adoro sarà il primo passo per abituarmi al genere :) Tra l'altro la trama è tantissimo interessante! Aggiunto in wishlist!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaoooo se il thriller non è il tuo forte questo è libro perfetto... ti avvicinerà piano piano al genere vedrai eheheh
      Comunque lo sai che come ho visto questa copertina ho pensato subito a Green? ahahah

      Elimina

Powered by Blogger.