GIORNATA MONDIALE DEL GATTO



Cari amatissimi lettori, ma lo sapevate che oggi è la giornata mondiale del Gatto?
Poteva il salotto del gatto libraio farsi scappare questa festa? Ovviamente vorrei sottolineare che per gli amanti dei gatti come me ogni giorno che incrociamo lo sguardo del dolce pelosetto è una festa, però ci terrei a rendere speciale questa giornata parlando dei felini.
__________________________________________________________________

Tanto per iniziare vi presento lui, SIMBA, il mio gattone russone...perchè russone? Penso che neanche una persona con problemi al setto nasale russa come fai lui...riesce anche a svegliarci durante la notte ma dovreste sentirlo fa veramente troppo ridere.
E' un micione di 11 anni (mamma mia quanto tempo è passato) a cui ancora piacere giocare e fare i dispetti per fortuna è un amante delle coccole come lo tocchi, lui si accende ( fusa)

 
 __________________________________________________________________

Lo sapevate che il gatto era presente nelle nostre case già 9500 anni fa? La notizia è stata data da un'importantissima rivista scentifica "Science", in cui l'autore sostiene che il gatto sia originario
dell'isola di Cipro... se volete saperne di più andate QUI.
 __________________________________________________________________

Quanti personaggi fantasy ispirati sempre ai nostri amici felini, ci ha regalato la magica scatola nera?
Vi ricordate Lucifero di Cenerentola, Doraemon, Figaro il micetto di Pinocchio, o Birba il gatto di Gargamella e poi ancora Garfield e il Super gattone Oscar?
Li ho amati tutti quanti ma i mie preferiti sono sempre loro...

 STREGATTO

TOM
IL GATTO CON GLI STIVALI
GATTO SILVESTRO

Ma ovviamente non può assolutamente mancare lui... 
ROMEO IL GATTO DEL COLOSSEO
 
E per finire eccomi arrivata ai nostri amati libri, qui potrete trovare qualche libro con protagonisti...ovviamente i gatti
__________________________________________________________________ 


Titolo: Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare
Editore: Guanda
Autrice: Luis Sepulveda

I gabbiani sorvolano la foce dell'Elba, nel mare del Nord. "Banco di aringhe a sinistra" stride il gabbiano di vedetta e Kengah si tuffa. Ma quando riemerge, il mare è una distesa di petrolio. A stento spicca il volo, raggiunge la terra ferma, ma poi stremata precipita su un balcone di Amburgo. C'è un micio nero di nome Zorba su quel balcone, un grosso gatto cui la gabbiana morente affida l'uovo che sta per deporre, non prima di aver ottenuto dal gatto solenni promesse: che lo coverà amorevolmente, che non si mangerà il piccolo e che, soprattutto, gli insegnerà a volare. E se per mantenere le prime due promesse sarà sufficiente l'amore materno di Zorba, per la terza ci vorrà una grande idea e l'aiuto di tutti.
__________________________________________________________________

Titolo: Il gatto che aggiustava i cuori
Editore: Garzanti
Autrice: Rachel Wells

Come ogni gatto, Alfie adora passare le sue giornate sonnecchiando sul divano davanti al camino. Un po' di carezze, un po' di fusa rumorose, ed è felice. Ma all'improvviso è costretto a lasciare la casa in cui è cresciuto, e si ritrova solo e sperduto per le strade di Londra. Tutto cambia quando arriva in Edgar Road, una via piena di verde e di bellissime villette a schiera. Alfie capisce subito che solamente lì può sentirsi di nuovo a casa. Solamente lì può trovare una nuova famiglia. Eppure gli abitanti del quartiere non sono pronti ad accoglierlo. Concentrati sui loro problemi, non hanno tempo per occuparsi di lui. Fino a quando scoprono che non è un gatto come gli altri. Ha un dono speciale: è capace di riconoscere i desideri più nascosti. Alfie sa bene che Claire è ancora in cerca di amore dopo essere stata lasciata dal marito; che Jonathan, cinico e disincantato, in realtà si sente troppo solo, e che Polly vorrebbe solo qualcuno in grado di proteggerla. Giorno dopo giorno, si accorgono di quanto abbiano bisogno di lui. Il loro nuovo amico è pronto ad aiutarli, a provare a cambiare le loro vite, a riaccendere le loro speranze. Perché Alfie è in grado di aggiustare quello che il destino a volte ha rotto e di ascoltare la melodia silenziosa dei loro cuori.
__________________________________________________________________

Titolo: Perchè i gatti si fanno di erba e noi siamo pazzi di loro
Editore: De Vecchi
Autrice: Monica Marelli

Perché i gatti "fanno la pasta"? Cosa comunicano con le fusa? È vero che amano la musica? E perché perdono la testa per l'erba gatta? Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sui gatti, per comprenderli e amarli senza impazzire (o quasi) di fronte ai loro comportamenti





__________________________________________________________________

Titolo: La gatta che amava le acciughe
Editore: Tea
Autrice: Detlef Bluhm

Quando i gatti finiscono in prima pagina, di solito sono protagonisti delle avventure più incredibili. In questo libro Detlef Bluhm, autore di Impronte di gatto, sorprende il lettore con una serie di aneddoti divertenti, notizie curiose e interessanti, fatti stranissimi ma realmente accaduti, tratti da quotidiani, siti web e trasmissioni radiofoniche e televisive. Così scopriremo che ci sono gatti che hanno avvertito in anticipo l'arrivo di terremoti e tornado, gatti da Guinness dei primati che devono mettersi a dieta, gatti che snobbano i dolci, gatti selvatici che stanno ripopolando alcune aree dell'Europa... Detlef Bluhm ci invita ad accompagnarlo in questa sua «passeggiata» sulle tracce di un sapere antico e di sempre nuove conoscenze sul mondo dei gatti anche se, come ammette, nemmeno questa volta sarà possibile spiegare il più grande dei misteri: perché a un certo punto il gatto abbia deciso di diventare un animale domestico...
 __________________________________________________________________

Titolo: Cleo
Editore: Piemme
Autrice: Helen Brown

"Li guardiamo e basta" ripete Helen a Sam, suo figlio, per la centesima volta dal mattino. Lei e suo marito non sono tipi da gatto. Il fatto che stiano andando a vederne una cucciolata non vuol dire niente. Ma il mantra si inceppa di fronte al colpo di fulmine tra il bambino e quel batuffolo di pelo nero. Tra due mesi Cleo arriverà a casa loro. Pochi giorni dopo, però, tutto va in frantumi. Mentre corre a soccorrere un uccellino ferito, Sam viene investito da un'auto sotto gli occhi del fratellino Rob. La famiglia si cristallizza su quell'istante. Dopo, nulla più conta, figurarsi una gattina che doveva essere il regalo di compleanno di Sam. Quel gatto viene da un altro mondo, un mondo che non esiste più, e non ha senso che resti. Helen sta per rimandarla indietro, ma è proprio allora che lo vede. Vede suo figlio Rob sorridere, per la prima volta dal giorno dell'incidente. E se Cleo fosse un dono lasciato da Sam? Con il passo vacillante, il pelo gonfio, la coda a radar e un caratterino di tutto rispetto, nel giro di poche ore Cleo trasforma la casa in un territorio di caccia. I calzini sono la sua preda preferita. Da stratega consumata, li separa per indebolirli, li ferisce e poi li lascia tramortiti sulla moquette, insieme a cocci di vasi, sacchetti e resti di qualunque altra cosa le capiti a tiro. Dispensa guai, tenerezza e buonumore a non finire, Cleo. E a colpi di fusa e baci felini lenisce a poco a poco le ferite. La sua saggezza antica protegge per anni tutta la famiglia, accompagnandola nei molti cambiamenti che la aspettano. Perché da vera gatta sciamana sa che anche dietro 

Grazie per essere stati con me a festeggiare la giornata mondiale dei nostri amici gatti, ora vi lascio in compagnia di un altro mattacchione Simon's Cat

12 commenti

  1. Ciao Sonia, che bello il tuo micio!!! Io non ne ho, ma adoro i gatti!!! Anch'io ho scritto un post su questa giornata http://langolodiariel.blogspot.it/2016/02/17-febbraio-giornata-mondiale-del-gatto.html: tra l'altro mi chiedevo se il libro della Wells sia bello, perchè mi attira molto, tu l'hai letto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo è nella mia Tbr ma ancora non ho avuto modo di leggerlo... corro subito da te ^_^

      Elimina
  2. Bellissimo il tuo gattone! ** Anche io ne ho qualcuno, anzi, diciamo pure che sono assediata! Quando arriva l'ora della pappa si ammassano in cucina e ti fissano miagolanti chiedendo la pappa xD Sono ben sei e a volte sono veramente travolgenti, ma non saprei vivere senza i miei piccoli. Lo so, finirò su Real Time di questo passo ahaha Ho fatto anche io un post simile comuqune, gattari nell'anima xD *HIGH FIVE*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *HIGH FIVE* beata te anche io vorrei un'infinità di gatti...

      Elimina
  3. Bellissimo post!!! E grande Simba...che riesce a dormire ovunque a suon di "musica"!!!!

    RispondiElimina
  4. Ma che bel post Sonia!!!! Adoro anche io i gatti e Simon's cat mi fa sempre ridere un sacco!! *_*
    Simba è tenerissimo, tutto da spupazzare!!!
    Un libro sui gatti che ho letto qualche anno fa ma che ancora ricordo bene è Io e Dewey , un gattone che viveva in biblioteca, impossibile non amarlo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah grazieeee :-) e grazie anche per il consiglio lo metto subito in WL la trama mi sembra molto carina

      Elimina
  5. Ommioddio il tuo gatto è meraviglioso!*.*
    Bellissimo post e, soprattutto, bellissimo blog :D
    Il video finale mi ha fatto morire! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro Simon's cat mi fa troppo ridere anche a me ^_^ grazie per i complimenti ;-)

      Elimina
  6. Simba è meraviglioso e il tuo post è davvero carinissimo! Viva i gatti di tutte le razze e i colori :-)

    RispondiElimina

Powered by Blogger.