BLOGTOUR: FLAWED 2: IL MOMENTO DELLA SCELTA DI CECILIA AHERN - 2° TAPPA

Buongiorno readers,
in quanti di voi stavano aspettando il con trepidazione il secondo volume di Flawed? Finalmente eccolo qui... cosa accadrà, in questo ultimo capitolo, alla coraggiosa Celestine?


Flawed
di Cecilia Ahern

Genere: Distopico
Editore: DeA
Prezzo: € 14,90 (€ 6,99 ebook)
Pagine: 370
Uscita: 11 Settembre 2018

Celestine è in fuga. Fino a poche settimane fa era una delle ragazze più in vista della città: aveva una famiglia che la amava, un fidanzato meraviglioso e un destino invidiabile. Ora la sua esistenza si è trasformata in un interminabile incubo. La sua vita dorata non esiste più. Celestine è finita in cima alla lista dei ricercati della Gilda. È il nemico Numero Uno. Lei infatti è l’unica a possedere le prove che potrebbero distruggere per sempre il sistema che stabilisce chi è perfetto e chi Fallato. Chi merita un futuro e chi no. Perfino il giudice Crevan, capo del tribunale che l’ha condannata, è al suo inseguimento. L’uomo crede di poter facilmente mettere alle strette una come Celestine, una ragazza che ha perso tutto: famiglia, fidanzato, amici. Ma si sbaglia. Il tenebroso Carrick non l’ha abbandonata e anzi è più determinato che mai a sostenerla, qualunque sia la scelta di Celestine. Perché adesso a decidere sarà lei. Scappare e mettersi in salvo, o rischiare tutto, tornare nella tana del leone e demolire il sistema dall’interno?
RECENSIONE

Finalmente ecco qui il tanto atteso continuo di Flawed. Cecilia Ahern si è fatta attendere ma diciamocelo, ne è valsa veramente la pena.
Celestine dopo essere stata dichiarata una Fallata e aver ricevuto i cinque marchi più quello segreto inflitto da Crevan, è scappata al controllo del suo segnalatore.

La tempia, in caso di decisione sbagliata.
La lingua, in caso di menzogna.
Il palmo della mano destra, in caso di furto ai danni della società.
Il petto, all'altezza del cuore, in caso di slealtà nei confronti della Gilda.
La pianta del piede destro, in caso di deviazione dalle norme della società.

Nel giro di poco tempo quindi Celestine si è vista portare via tutto: la sua famiglia, i suoi amici, il suo ragazzo perfetto... tutto... e questo solo per aver aiutato un anziano fallato.
A correre in suo soccorso però c'è Carrick, il ragazzo conosciuto durante la sua prigionia e che le è stata vicino durante la marcatura.
Ed è proprio con Carrick che Celestine si ritroverà a nascondersi e a fuggire dai segnalatori. Ma perchè il giudice Crevan si è così accanito contro la ragazza quasi fosse una criminale pericolosa? Cosa ha per le mani Celestine che potrebbero distruggere per sempre il giudice Crevan e la Gilda?


E' arrivato il momento della svolta, della resa dei conti e nonostante l'attesa sia stata lunga, in questo ultimo e decisivo capitolo, Cecila Ahern è riuscita a coinvolgerci e a farci sognare.
Certo alcuni passaggi mi hanno ricordato molto, anzi a volte troppo, la Catnip di Hunger Games ma devo dire che alla fine anche per Celestine ho provato una forte simpatia. Il suo personaggio infatti ha fatto una crescita esponenziale e da che era una ragazza perfetta e anonima, alla fine la protagonista ha abbracciato i suoi difetti, diventando il simbolo dei Fallati e una speranza a cui credere

Non voglio eliminare i miei marchi. Non voglio tornare quella che ero, tornare alla vita che avevo. Non mi sentirei mai bene, sapendo di essere perfetta. La perfezione non esiste. E' solo una finzione.
Se proprio devo essere pignola, essendo questo il capitolo finale, accade un po' tutto troppo velocemente magari il terzo libro avrebbe fatto comodo, soprattutto per sviluppare le storie di alcuni personaggi molto interessanti ma purtroppo l'autrice ha deciso di finirla qui.
La scrittura fluida e scorrevole mi hanno permessa di rimanere incollata al libro per tutta la duratura della lettura e il punto di vista di Celestine mi ha dato modo di seguire la storia con una prospettiva sia perfetta che imperfetta, dandomi così l'opportunità di riflettere su quello che sia realmente giusto e ingiusto.
Siamo poi così lontanti da questa società distopica creata dall'Ahern? Chissà...

In conclusione vi invito a passare un po' di tempo con Celestine, non sia mai che questa semplice storia ci dia spunto a reagire anche a noi nei confronti di questa "assurda" politica.

Per uno che vince, c'è qualcun altro che perde. E perchè quel qualcuno vinca, altri hanno dovuto prima perdere qualcosa.
L'ironia della giustizia è che i sentimenti che la precedono e quelli che ne derivano non sono mai nè giusti, nè equilibrati.
Neanche la giustizia è perfetta.

CALENDARIO & GIVEAWAY

Spero che queste prime due tappe vi siano piaciute! Continuate a seguirci che in questo fantastico Blogtour, vi faremo scoprire tantissime curiosità riguardanti il libro.


Ed eccoci al momento tanto atteso... Un fortunato lettore infatti avrà la possibilità di portarsi una copia del libro, per partecipare basta seguire le seguenti regole:
Il Giveaway sarà attivo dal 3 al 9 settembre
 
- Metter mi piace alla pagina Dea Young Adult
- Iscriversi ai blog partecipanti
- Commentare le tappe


a Rafflecopter giveaway

5 commenti

  1. Va contro la mia religione leggere recensioni di romanzi che sono nella mia TBR, spero potrai perdonarmi ma al tempo stesso apprezzare la mia sincerità ahahah XD Se mi becco uno spoiler è la fine :P Però sono contenta della valutazione, ho qualche speranza che questo secondo capitolo non deluda le mie aspettative (forse :P)

    RispondiElimina
  2. Non vedo l'ora di leggerlo!
    È piaciuta anche a me l'evoluzione che Celestine ha avuto nel corso del primo libro per cui sono molto curiosa di sapere dove questo la porterà nel secondo volume.

    RispondiElimina
  3. Ormai ci siamo, attesa finita. Non vedo l'ora.

    RispondiElimina
  4. ah, eccolo finalmente il seguito! non vedo l'ora di leggerlo! grazie per questa tappa e grazie alla Dea ;)
    Luigi Dinardo

    RispondiElimina
  5. Bello... non vedo l'ora di iniziare col primo :D

    RispondiElimina

Powered by Blogger.