BLOGTOUR: VUOI CONOSCERE UN CASINO? DI ALEX ASTRID - 2° TAPPA

Eccomi nuovamente qui readers,
per presentarvi ora la 2° tappa del Blogtour dedicato al libro di Alex Astrid, Vuoi conoscere un casino edito Il Ciliegio Edizione? Se vi soffermerete sugli estratti qui sotto sicuramente la vostra risposta sarà si...Avrete voglia di conoscere un Casino...



Vuoi conoscere un Casino?
di Alex Astrid

Genere: Romance
Editore: Il Ciliegio Edizioni
Prezzo: € 16,09 (ebook € 4,99 )
Uscita: 21 Novembre 2016

Giorgia è una sedicenne della provincia di Milano, scrive a Martina, la cugina morta pochi mesi prima in un incidente d’auto. Martina diventa così “un diario”, un’amica invisibile che accoglie tutte le confessioni e gli sfoghi di Giorgia. La prima lettera è datata 5 febbraio 2014 e narra gli avvenimenti accaduti subito dopo la scomparsa di Martina. Nelle lettere successive Giorgia racconta la sua vita: la famiglia, gli amici, gli amori, ma anche le delusioni e le grandi e piccole gioie. La ragazza racconta soprattutto la storia di un viaggio interiore che la porta fino alla liberazione delle proprie paure e incertezze.
In Vuoi conoscere un casino? c’è tutto il mondo dei giovani di oggi, senza filtri e ipocrisie.

ESTRATTI

                                                                                                                         5 febbraio 2014, 20:06
Dolce Martina
Sono passati due mesi da quel giorno, due mesi dal giorno in cui sei scomparsa, dal giorno in cui quel maledetto incidente ti ha portata via.
Mi manchi tantissimo, ti penso ogni sera e ogni mattina, vorrei tanto averti ancora accanto, potermi confidare con te come facevo un tempo quando ci sedevamo davanti al camino, in inverno, per raccontarci i nostri piccoli segreti. Non riesco a non scoppiare in lacrime immaginando la mia prossima estate senza i nostri tuffi in piscina e il nostro bisbigliare sdraiate sui materassini...
Niente di tutto ciò è però possibile. Ti hanno trascinata via da me, la vita ti ha abbandonata, e qualcosa ha abbandonato anche me. Tu eri mia cugina, ma eri anche il mio riferimento in questo mondo che sta cambiando e diventa sempre più incomprensibile. Tu eri la mia guida; senza di te mi sento persa.

                                                                                                                            6 febbraio 2014, 15:11
Dolce Martina 
Matteo e Giulia dovrebbero essere fatti santi, suggeriscilo a Dio, se ogni tanto lo vedi. Di sicuro sei con gli angeli, non può essere altrimenti. O forse sei nel nulla, nel vuoto, nel caos. Forse nemmeno sei. Matteo e Giulia sono perfetti e speciali. Sono tutto. Sono la parte migliore di me. Voglio loro un mondo di bene. Giulia ha tagliato i capelli, si è fatta il ciuffo più lungo a destra, tutto scalato, visto che l’ha fatto da sola. Matteo è sempre lo stesso: biondo, dolce e morbido come un orsacchiotto di peluche... un po’ grassottello, amorevole, caldo, piacevole da stringere tra le braccia. Il nostro penso sia una forma di amore eccezionale, un’amicizia così bella da poter essere considerata amore. Lui è l’unico ragazzo che non mi stancherò mai di vedere, l’unico che voglio per sempre al mio fianco. È buono, una delle persona più buone che conosca, buono come il Topping al cioccolato sopra la panna montata. Gentile, generoso, altruista, incapace di fare del male agli altri.



                                                                                                                                20 aprile 2014, 23:46
Dolce Martina
Ho appena finito di leggere The Fault of Our Stars e di piangere. Ho ormai gli occhi consumati dalle lacrime, gonfi e rossi, le guance rigate, le labbra salate. Sono stanca... Vorrei stendermi e non pensare a nulla, vorrei solo dormire. Mi sento vuota, o forse, al contrario, sono troppo piena per contenere tutto... Ho freddo, anche con la coperta di lana sulle spalle. Ho sete, ma bere non mi soddisfa. Un libro, può un libro fare tutto questo? Augustus è morto. Quindi sì, tutto fa schifo. Lo so che è solo una storia, che non è successo, che non è vero, che Augustus e Hazel non esistono, però è orribile lo stesso. Amo i libri scritti così, in prima persona, con il protagonista che narra la storia dal suo punto di vista, perché puoi sentire i suoi pensieri, puoi essere lui o lei, puoi soffrire e amare con lui o lei. Io amavo Gus, e ora è morto. Sape-vo che sarebbe successo, però è uno schifo, leggere cosa Hazel avrebbe detto al suo funerale... Dio. E come se non bastasse come colonna sonora mi sono casualmente ritrovata Let Her Go. Dio Cristo. Ah... prima ho ascoltato anche Burn: è strana questa canzone, per me, intendo... Non ha nulla di brutto, di negativo, è anche felice, forse, ma per me è dolore, tristezza, l’associo a noi due insie¬me, alla tua scomparsa.
Sarebbe stupendo amare qualcuno così tanto come Hazel ama Gus, ed essere amati così tanto come Gus ama Hazel, o come Peeta ama Katniss, o come Edward ama Bella e Jace ama Clary. Sarebbe bello avere qualcuno che ti ami. Sarebbe bello. Mi fa male la testa. Ho son¬no. Sono stanca. Mi si stanno tagliando le labbra. Cazzo.


CALENDARIO E GIVEAWAY

Allora sono riuscita ad incuriosirvi con questa tappa? Continuate a seguirci anche perchè seguendoci, avrete la possibilità di vincere una copia autografata del libro + il segnalibro.
Come fare?
Basta seguire queste semplici regole:

REGOLE
Per partecipare al giveaway devi:
-    iscriverti come lettore fisso a tutti i blog che ospitano il blogtour;
-    mettere “mi piace” alla pagina Facebook del romanzo;
-    commentare almeno cinque tappe del tour;
-    lasciare il tuo contatto (nome e mail) nella prima (Milioni di Particelle) o nella penultima tappa del tour (Il Ciliegio).

Ad ogni partecipante verrà assegnato un numero e il vincitore sarà estratto casualmente con l’uso di Random, Buona fortuna!



3 commenti

  1. Ho trovato questo blogtour per caso e trovo la trama molto interessante e anche i vari estratti. È raro leggere di un rapporto tra due cugine. Tra due cugine così unite, da come sembra. Unite come amiche e sorelle. E sono curiosa. È triste pensare che la cugina sia morta. Però questo libro mi sembra interessante. Poi trovo bello leggere di cose così veritiere, una pagina di diario con un linguaggio che usiamo anche noi nella vita. Questo intendo. Poi è una grande lettrice il personaggio e si capisce che anche l'autrice lo sia, di vari genere e di tutti libri che io ho letto e amato. Vabbè, tranne Katniss che la odio come personaggio XD
    Per "Colpa delle stelle" chi non ha pianto? ç_ç

    Fb: https://www.facebook.com/alessandra.nek.negri/posts/1895684887139136?pnref=story

    Twitter: https://twitter.com/AleNekPattzStew/status/938128384302993409

    Google+: https://plus.google.com/u/0/103694204427832904610/posts/39e1D8jLAzy

    Tumblr: http://alenekpattzstew.tumblr.com/post/168228317732/blogtour-vuoi-conoscere-un-casino-di-alex-astrid

    Instagram: https://www.instagram.com/p/BcVSbYonMxm/

    RispondiElimina
  2. Che bella tappa, grazie! Mi ispira tanto sto libro!

    RispondiElimina
  3. Grazie per questa opportunità ;) info lasciate nella prima tappa

    RispondiElimina

Powered by Blogger.