UN DONO SPECIALE DI NOME BOB DI JAMES BOWEN

Buongiorno readers,
come state? Ieri dopo tantissimo tempo ho mancato l'appuntamento della rubrica del mercoledì, il WWW...Wednesday ma sto facendo un po' l'Elfa Natalizia quindi al momento sono un po' in stallo con le letture.
Parlando per l'appunto proprio del Natale, oggi vi vorrei consigliare un libro veramente molto carino che ho terminato proprio in questi giorni e che, visto il periodo prefestivo in cui ci troviamo, vi invito a leggere o perchè no, anche a regalare.

Un dono speciale di nome Bob 
di James Bowen
                                               
Genere: Narrativa
Editore: Sperling & Kupfer
Prezzo: € 17,90 (ebook € 9,99)
Pagine: 91

È passato ormai qualche anno dal giorno in cui James ha trovato, nell'ingresso del suo alloggio a Londra, un gatto rosso, randagio e ferito: Bob. Per James, musicista di strada, quell'incontro ha segnato una svolta. Occuparsi di Bob gli ha dato infatti la forza e la motivazione di cui aveva bisogno per buttarsi alle spalle i problemi di droga e alcol e ricominciare da zero. Le giornate trascorse insieme per le vie di Londra si sono rivelate una piacevole e inaspettata sorpresa. Non solo perché la strada è sempre un'incredibile maestra di vita. Ma soprattutto perché Bob è il gatto più intelligente e intraprendente che James abbia mai incontrato e gli insegnamenti più importanti li deve proprio a lui. Giorno dopo giorno, è come se Bob gli indicasse la direzione giusta, dandogli una ragione per vivere, per sorridere. E forza e affetto nei momenti più difficili. Anche adesso che la loro vita assomiglia a un sogno, Bob non smette di regalargli straordinarie lezioni di vita. Così, dopo aver emozionato oltre sette milioni di lettori in tutto il mondo con il racconto della loro amicizia, aver scalato le classifiche dei libri più venduti e conquistato il botteghino con il film tratto dall'omonimo bestseller internazionale A spasso con Bob, i due tornano a raccontarsi tra le pagine di Un dono speciale di nome Bob, un libro intenso e magico come la vita, entrato subito nella Top 10 del Sunday Times. Per riscoprire la gioia delle piccole cose e il vero significato del Natale.
Inizio subito con il dirvi che appena ho visto la copertina di questo libro mi sono sciolta... ormai avrete capito, anche dal nome del blog, che ho una smisurata passione per i gatti e per tutto il loro mondo, quindi appena mi sono resa conto che la coppia più stramba e più bella di Londra era ritornata in libreria non ho potuto resistere.
In Un dono speciale di nome Bob infatti ritroviamo l'amicizia, ormai consolidata dal quel lontano incontro nel 2007, tra James Bowen, un musicista di strada e Bob, un super gattone rosso.
Grazie a Bob, James ha potuto rimettere in sesto la sua vita, si è disintossicato ed è riuscito piano piano a reinventarsi. La sola vicinanza di Bob, oltre ad avergli dato la forza di cambiare vita, sembra che gli abbia portato anche un po' di fortuna e attraverso il successo dei precedenti libri "A spasso con Bob", "Il mondo secondo Bob" e l'uscita recente del film sulla loro vita, è riuscito anche a trovare una certa stabilità economica, dando fine così alla sua vita da clochard.


Per i due amici inseparabili però, non è sempre stato tutto così semplice e proprio in Un dono speciale di nome Bob, James ci racconta di come le difficoltà, anche per trovare pochi spicci per permettersi una giornata di riscaldamento in più, sono stati all'ordine del giorno.
Ma proprio grazie alle avversità e all'immancabile sostegno morale del suo amico pelosetto, che neanche nelle giornate più fredde e impossibilitate dalla neve, ha rinunciato a seguire il suo "amico umano", (James non ama definirsi il suo padrone) hanno risvegliato in lui la gioia del Natale, che ormai, anche a causa di un'infanzia poco seguita da entrambi i genitori, si era persa.


Attraverso le parole di James quindi, riscopriremo il vero valore del Natale e la gioia che, i piccoli gesti ormai inconsueti, a causa di questa vita frenetica e sempra di corsa, possano trasmettere tanta felicità.
Devo dire che, anche se apparentemente sembra una lettura semplice, che punta sopratutto sulla "Favola del Natale"  in realtà è un libro che fa  riflettetere molto...
Credo infatti che ormai abbiamo perso un po' il valore nelle cose e nella quotidianità... Ricordo con nostalgia che da piccola il Natale era visto come un avvenimento importantissimo, una festa speciale, un modo per riunire parenti e amici lontani... oggi invece, sembra quasi diventato motivo di discussione o di corse sfrenate ai centri commerciali per cercare di colmare, con doni super speciali, le mancanze di un anno.


James e Bob invece, avendone passate già tante nella loro vita, si rendono conto che, non serve il regalo super costoso (anche perchè non se lo potrebbero permettere) a rendere felici le persone, ma piccoli gesti, come un simpatico bigliettino di auguri personalizzato, che faccia capire di essere stati pensati.
Non so forse sono di parte, ma mi sento di consigliare a tutti la lettura di questo libro e anche se non siete amanti dei gatti, fidatevi... è un libro che va letto perchè in fondo qui non si parla di un gatto... ma di un vero Angelo custode di nome Bob.

"Penso che devo aver fatto qualcosa di buono perchè lui si sia fatto avanti"


James Bowen è autore di A spasso con Bob, Il mondo secondo Bob e Un dono speciale di nome Bob, tutti bestseller internazionali. Vive a Londra con il gatto Bob, trovato nel 2007. I due sono inseparabili.


Seguilo su:
Twitter: @StreetCatBob
Facebook: A Streetcat Named Bob
 

3 commenti

  1. Io ho letto A spasso con Bob e l'ho trovato davvero carinissimo, voglio leggere prima o poi anche questo ;.)

    RispondiElimina
  2. Comprato a fine novembre, è lì sul comodino che aspetta di essere letto. E anche se lo leggerò ad inizio 2017, la magia del Natale la sentirò comunque. Ho amato i primi due libri e anche il film, non potevo perdermi la terza avventura di Bob e James. :)

    RispondiElimina
  3. Ho adorato i primi due libri e anche il film!! Ho acquistato questo libro ed è il regalo perfetto per mia suocera gattara :-) ovviamente poi me lo presterà :-P

    RispondiElimina

Powered by Blogger.