IN VIAGGIO CON ALBERT DI HOMER HICKAM

Buongiorno readers,
dai che oggi è mercoledì e siamo giò a metà mattinata yuppi...in quanti di Voi si preparano già per la partenza estiva? Avete già deciso cosa portarvi da leggere? Nooo!! Allora vi consiglio io un libro che dovete assolutamente portarti dietro...IN VIAGGIO CON ALBERT

Titolo: In viaggio con Albert
Autore: Homer Hickam
Editore: HarperCollins
Genere: Narrativa Contemporanea
Prezzo: € 16,00 (ebook 8,99)
Pagine: 335

Link Amazon: In viaggio con Albert
Elsie Lavender e Homer Hickam (padre dell'autore) vivevano in una minuscola cittadina mineraria del West Virginia e frequentavano lo stesso liceo. Quando Homer chiese a Elsie di sposarlo, appena una settimana dopo il diploma, lei per tutta risposta se ne andò a Orlando, dove fece scintille con un attore e ballerino di nome Buddy Ebsen (sì, proprio quel Buddy Ebsen). Poi Buddy si trasferì a New York in cerca di fortuna e insieme a lui sfumò anche il sogno d'amore di Elsie, che alla fine si ritrovò di nuovo in quella minuscola cittadina mineraria, sposata con Homer.
Il ruolo di moglie di un minatore però le andava stretto, e a ricordarle ogni santo giorno l'idilliaco periodo trascorso a Orlando c'era un regalo di nozze molto particolare: un alligatore che si chiamava Albert e che viveva nell'unico bagno di casa. Un giorno Albert spaventò a morte Homer azzannandogli i pantaloni, e lui, esasperato, diede alla moglie un ultimatum: "O me o l'alligatore!". E dopo averci riflettuto per bene, Elsie si rese conto che c'era un'unica cosa da fare: riportare Albert a casa sua, in Florida.
Raccontato con poetica semplicità, lo straordinario viaggio di Homer ed Elsie attraverso gli Stati Uniti devastati dalla Grande Depressione, tra avventure esilaranti, incontri memorabili e momenti drammatici, è un commovente tributo alla straordinaria e meravigliosa emozione che chiamiamo amore.

Se state cercando un libro divertente che parli di un viaggio all'insegna dell'avventura, dove potrete trovare anche un pizzico di amore e poesia, questo è il libro che fa per voi.
In viaggio con Albert lettori miei, è stata una lettura fantastica... ma diciamola tutta...appena ho visto  la copertina, è stato amore a prima vista quindi ero quasi sicura che questo libro non mi avrebbe delusa.
Immaginate poi la mia sorpresa quando appena ho aperto il libro ho trovato delle immagine particolari a presentare i personaggi della storia, sono scoppiata a ridere come una matta...
Ogni personaggio viene presentato con una piccola didascalia e quando i miei occhi si sono poggiati sul gallo sono morta: "Il gallo (la cui presenza durante il viaggio non è del tutto comprensibile)" ahahah Hickam sei un genio ahahah.
In questo romanzo troverete dei personaggi molto singolari... Iniziamo con il Sig. Homer Hickam, un minatore della piccola cittadina di Coalwood, che grazie al "fato" sposa Elsie, una giovane ragazza venuta dalla Florida. Hickam è follemente innamorato di sua moglie ma nonostante cerca di accontentarla in ogni suo "capriccio", Homer non sembra riuscire a trovare una collocazione ben precisa nel cuore di Elsie.
Elsie Hickam, per l'appunto la moglie di Homer Hickam, è una donna insoddisfatta e la "vita" della moglie del minatore, sembra stargli molto stretta.
E' indecisa però anche su quello che vuole realmente dalla vita, e perdendosi in fantasie irrealizzabili o in rimpianti per non aver seguito Buddy Ebsen, un ballerino della Florida suo "presunto" ex ragazzo, passa tutto il suo tempo ad accudire Albert, un regalo di nozze ingombrante, ricevuto per l'appunto da Mr. Buddy.
Ma chi è Albert? Posso intanto dirvi che senza ombra di dubbio è il vero protagonista di questa fantastica storia e che è il filo conduttore di tutto, ma se proprio dobbiamo scendere nei dettagli, Albert è un simpaticissimo alligatore, e si avete letto bene...ALLIGATORE a cui tra l'altro piace molto il pollo e sorridere emettendo il suo inconfutabile yeah-yeah-yeah.

Ed è proprio a causa di Albert, che ormai non può più vivere nella stretta cittadina del West Virginia, che inizierà, per questa stramba famiglia, un viaggio di oltre 1000 miglia verso Orlando, in Florida.
Non sarà ovviamente un semplice viaggio per donare a Albert la libertà, ma tra le tante avventure e imprevisti, piano piano i nostri protagonisti, Homer e Elsie, inizieranno ad apprezzare e a capire il valore della vita e del loro amore.

"E' difficile lottare contro un sogno" rispose Homer 
"E più difficile ancora, forse, è perderlo"

E' un libro che si legge da solo e anche molto facilmente visto che sembrano tanti piccoli racconti, ma non per questo è da considerae un libro semplice...troverete infatti tantissime frasi e pensieri che vi faranno riflettere.
Ci saranno anche momenti molto commoventi ma il più delle volte i racconti vi faranno morire dalle risate.
Per intenderci non so siete amanti o no dei film di Beningni, ma questo libro sembra rispecchiare a pieno i suoi cannoni, ovvero: "commedie tragicomiche"!
E alla fine anche da questo bizzaro libro mi ha lasciato qualcosa...Tutto è possibile...basta crederci!

Fermi tutti e il gallo? Vi starete chiedendo chi è e che che fine ha fatto? E chi lo sa...
forse il GALLO era il "fato"...

Eccoci giunti al termine di queste mie riflessioni sul libro, ma prima di lasciarvi volevo darvi anche un consiglio musicale... Lo so, di solito non consiglio mai canzoni alla fine delle recensioni ma non si può leggere questo libro e non canticchiare: "Ma il Coccodrillo come fà, non c'è nessuno che lo sa..." ma forse anche voi dopo aver letto il libro vi verrà naturale pensare che il coccodrillo fà...yeah-yeah-yeah.




5 commenti

  1. Questa recensione è bellissima e io non vedo l'ora di leggerlo! *-*

    RispondiElimina
  2. Spiritosissima recensione per un romanzo a dir poco ... originale!
    Non l'ho ancora letto, ma con tutte queste deliziose premesse, ho deciso che non me lo posso perdere (poi ora sono curiosa di sapere che fine fa il gallo!).

    RispondiElimina
  3. sai che non lo avrei preso in considerazione ma con la tua recensione super mi hai spiazzata? rientra in WL all'istante *_*

    RispondiElimina
  4. Bellissima recensione! Io ho letto questo libro e ne sono rimasta affascinata ^_^ non può mancare in questo commento un yeah-yeah-yeah :D

    RispondiElimina
  5. L'ho adocchiato appena uscito e penso proprio che fa al caso mio! In effetti amo molto le letture ironiche e divertenti e anche le storie di viaggi! A presto Maria

    RispondiElimina

Powered by Blogger.