LA MOGLIE DEL MERCOLEDI' DI CATHERINE BYBEE

Buon Pomeriggio readers,
vi è passato il rodimento mattutino del lunedì mattina? Io so solo che mi sto per addormentare davanti a questo PC ma quando arrivano le 18:00?
Intanto per addolcirvi un po' il pomeriggio ecco qui il mio pensiero su un libro molto carino che si legge praticamente da solo...

Titolo: La moglie del mercoledì
Autore: Catherine Bybee
Editore: Leggereditore
Genere: New Romance
Prezzo: € 14,90 (ebook 4,99)
Pagine: 256

Blake Harrison è nobile, ricco, affascinante. E cerca moglie. Deve assolutamente trovarla entro una settimana, prima del suo trentacinquesimo compleanno, perché solo così potrà ereditare l’immenso patrimonio di suo padre. Quando decide di rivolgersi a un’agenzia matrimoniale, non immagina che di tutte le donne che le vengono proposte, quella che lo colpirà sarà proprio la titolare dell’agenzia, Samantha Elliot. Sam è una donna piuttosto sola, con un passato difficile alle spalle: della sua famiglia, un tempo tra le più in vista d’America, le rimane solo la sorella minore Jordan, gravemente malata. Così, quando Black le propone un contratto milionario che la impegna a essere sua moglie per un anno, decide di accettare, perché solo con quel denaro potrebbe far fronte alle spese per le cure di Jordan. Eppure, quello che nasce come un patto cinico e interessato dà vita in poco tempo a un’inaspettata complicità e si trasforma in qualcosa che va oltre la semplice attrazione fisica. Ma il tempo a loro disposizione sta per scadere, a meno che il destino non decida ancora una volta di stravolgere il corso delle loro esistenze...


Una storia sensuale e romantica, che ci ricorda quanto la vita sia ricca di sorprese 
e seconde possibilità.

Eccomi qui lettori miei per parlarvi di un libro che, appena letta la sinossi, mi ha fatto subito venire voglia di di tuffarmi nella sua lettura e che dire è stato un libro che mi ha realmente sorpresa.
La moglie del mercoledì è infatti una lettura divertente, frizzante e allo stesso romantica ma senza quei drammi strappalacrime o il troppo "erotismo" che ormai si trovano di solito nei New Adult.
Blake Harrison è un bellissimo uomo affascinante e... ricco, ma per riscattare la sua eredità, il suo defunto padre, ha fatto specificare nella clausola del testamento, che dovrà sposarsi prima del compimento del trentacinquesimo compleanno. 
Ovviamente Blake non è neanche fidanzato, anzi diciamola tutta... è un vero playboy, però per evitare che l'eredità del padre venga consegnata al cugino, togliendo così alla madre e alla sorella lo stile di vita attuale, si vede costretto a rivolgersi ad un'agenzia di incontri e matrimoni.

Dopo aver attentamente visionato qualche ragazza che l'affidabile agente Sam è riuscito a trovargli...
Blake giunge ad una conclusione...indovinate un po'? Che vuole al suo fianco Sam, (Sam non è un uomo ma solo il diminutivo di Samantha), gli propone così un contratto matrimoniale della durata di un anno.
La ragazza essendo in ristrettezze economiche e dovendo pagare le cure costose della sorella che si trova ricoverata in un "lussuoso" centro riabilitativo, si ritrova a dover accettare la proposta ricevuta e da qui, lettori miei, ne vedremo delle belle.
Ed è proprio grazie alla leggerezza con cui è stato scritto questo romanzo, che mi è risultato praticamente impossibile, staccargli gli occhi di dosso. Mi sono ritrovata per due sere di seguito a fare quasi l'una di notte perchè non vedo l'ora di sapere se i due, oltre che a punzzecchiarsi come un gatto e un topo, sarebbero finiti insieme oppure no.
E' quindi un libro che si fa leggere tutto di un fiato, perchè sia la storia che i personaggi sono veramente piacevoli.

Da una parte abbiamo Blake, un affascinante uomo che pur essendo cresciuto in una famiglia ricca, ha voluto creare la sua fortuna da solo, scontrandosi spesso con il padre che non approvava le sue decisioni.
Non ha mai avuto questo particolare desiderio di fidanzarsi o sposarsi per questo ora si trova nelle condizioni di dover proporre un accordo matrimoniale. Matrimonio però che secondo gli accordi presi con Samantha gli permetterà di tornare un uomo libero fra un anno.
Dall'altra parte invece abbiamo Samantha, una ragazza da un passato familiare burrascoso,che ha infatti smesso di aver fiducia negli uomini, dopo che il suo ex ragazzo l'ha ingannata e ha fatto arrestare suo padre per frode causando la morte della madre e la rovina della sua famiglia.
Per risollevare le sorti del suo destino poi, è stata costretta a reinventarsi in una nuova città e proprio ora che le cose sembravano andare meglio con la sua agenzia, gli è piovuta questa assurda proposta dal cielo.

I due quindi pur avendo scopi diversi, ma perseguendo lo stesso obbiettivo, ci condurranno in un gioco di seduzione molto coinvolgente...riusciranno i due a mantenere fede al contratto senza compromettersi sentimentalmente o l'attrazione è talmente tanta che finiranno l'una nelle braccia dell'altro con la consapevolezza però che tutto tra un anno sarà finito?
E' la prima volta che mi capita di leggere questa autrice, Catherine Bybee, ma l'ho apprezzata tansissimo soprattutto perchè il libro è un romanzo autoconclusivo.
Infatti anche se La moglie del mercoledì, fa parte di una serie composta da 7 libri (che sicuramente leggerò) come i giorni della settimana, la storia tra Blake e Samantha finisce qui.
Se siete quindi fan della frase disneyana del "vissero tutti felici e contenti", questo è il libro che fa per voi.

Per chi è curioso, potrete trovare su Goodreads gli altri titoli della serie ancora in lingua.



3 commenti

  1. M'ispira tanto questo libro ^^
    Bella recensione!

    RispondiElimina
  2. Mi piace molto la Bybee, victim! ;)

    RispondiElimina
  3. Una trama e dei personaggi frizzanti. Sembra il libro perfetto da leggere in piscina ;)

    RispondiElimina

Powered by Blogger.