Raccomandation Monday #8

Buongiorno a tutti come avete passato questo week end freddoloso? Avete già iniziato le compre Natalizie? Ritornando a noi, visto che è da un po' che il blog Una fragola al giorno non pubblica più la lista dei temi ho deciso di riprendere quelli vecchi perchè, trovandola una rubrica carina, mi sembrava brutto eliminarla. Domani sarà il primo dicembre quindi eccomi qui a lanciare il tema di oggi:

                               Consiglia un libro ambientato a dicembre



IL TREDICESIMO DONO 
di Joanne Huist Smith

«Mamma, abbiamo perso l’autobus.» È la mattina di un freddo e grigio 13 dicembre, e Joanne viene svegliata improvvisamente dai suoi tre figli in tremendo ritardo per la scuola. Ancora non sanno che quel giorno la loro vita sta per cambiare per sempre. Mentre di corsa escono di casa, qualcosa li blocca d’un tratto sulla porta: all’ingresso, con un grande fiocco, una splendida stella di Natale. Chi può averla portata lì? Il bigliettino che l’accompagna è firmato, misteriosamente, «I vostri cari amici». 
Mancano tredici giorni a Natale, e Joanne distrattamente passa oltre: è ancora recente la morte di Rick, suo marito, e vorrebbe solo che queste feste passassero il prima possibile. Troppi i ricordi, troppo il dolore. Ma giorno dopo giorno altri regali continuano ad arrivare puntualmente, e mai nessun indizio su chi possa essere il benefattore. La diffidenza di Joanne diventa prima curiosità, poi stupore nel vedere i suoi figli riprendere a ridere, a giocare, a divertirsi insieme. Sembra quasi che stiano tornando a essere una vera famiglia. E il mattino di Natale, mentre li guarda finalmente felici scartare i loro regali sotto l’albero addobbato, Joanne scopre il più prezioso e magico dei doni. Quello di cui non vorrà mai più fare a meno, e il cui segreto ha scelto di condividere con i suoi lettori in questo libro suggestivo, profondo ed emozionante. 

Il tredicesimo dono riesce così ad aprirci gli occhi sulla gioia che ci circonda sempre, anche nei momenti più impensabili. Sulle sorprese inaspettate che la vita sa regalarci. E sulla felicità improvvisa che tutti possiamo donare a chi ci sta accanto, non smettendo mai di credere nella forza e nella generosità dei nostri cuori.

QUI potete anche trovare la mia recensione.

E voi invece che cosa mi consigliate?

4 commenti

  1. Condivido il tuo consiglio! :) Un libro divertente, ambientato a dicembre è La cena di Natale di Luca Bianchini, che consiglio di leggere dopo Io che amo solo te.

    RispondiElimina
  2. Giuro, sono viva! L'università mi sta portando via più tempo del previsto ç.ç
    Questo è un libro molto carino, anche se il finale mi ha lasciata un po' così. Mi aspettavo di più, dato il resto del libro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione il libro é stato bellissimo avrei osato anche io un altro finale...

      Elimina

Powered by Blogger.