IO NON TI CONOSCO di S.J.Watson

Buongiorno a tutti, abitanti della blogosfera, oggi immagino che i "lavoranti" hanno tutti il sorriso sulle labbra ehehe dai che si avvicina un altro week end.
E per terminare il venerdì vi lascio con la  recensione di un Thriller magnifico.


Data di pubblicazione: 8 settembre 2015
Editore: Piemme
Autrice: S.J. Watson
Pagine: 293

Da quando sua sorella Kate è morta, aggredita a Parigi da uno sconosciuto, la vita di Julia Plummer non è più la stessa: la stabilità che si era conquistata è in pericolo, e lei sente il richiamo del suo vecchio insidioso nemico, l'alcol. L'unica persona con cui Julia può parlare di Kate è Anna, la coinquilina di Parigi, la persona che forse conosceva Kate meglio di tutti.
È lei a confidarle una cosa che nessuno sa: Kate si divertiva a vivere mille vite. Andava on-line fingendosi una persona diversa ogni volta, conosceva uomini, li incontrava. Così, Julia non resiste alla tentazione e, usando le credenziali della sorella, decide di provarci anche lei, e vivere per una volta la vita, almeno quella virtuale, di Kate, per capire cosa può esserle successo.
È così che, protetta dal nome falso di Jayne, Julia contatta Lukas, uno degli ultimi amanti di sua sorella. All'inizio, lo tratta con sospetto, poi pian piano tra i due nasce qualcosa che Julia scambia per amore. Finché, quando Lukas comincia a cambiare, Julia sarà costretta a domandarsi se le mani che adesso la toccano, con dolcezza ma anche con violenza, non siano le stesse che hanno fatto del male a sua sorella... 
In un vortice di colpi di scena e rovesci di trama, IL NUOVO THRILLER DELL'AUTORE DEL SUCCESSO PLANETARIO NON TI ADDORMENTARE ci racconta com'è facile perdere tutto, mostrandoci la doppiezza delle vite degli altri, le maschere che indossiamo sempre, la capacità che abbiamo tutti di essere quelli che non siamo.

Avete presente quando durante la pubblicità dei film la voce profonda della presentazione vi comunica che quello sarà un film ad Alta Tensione? Ok..."Io non ti conosco" è un libro ad ALTA TENSIONE.
S.J.Watson è riuscito nella narrazione a creare uno stato d'ansia e di tensione che non mi hanno lasciata per un secondo, finché non ho letto l'ultimo punto che decretava la fine del capitolo e quindi anche del libro.
In questa recensione non mi soffermerò molto a parlarvi della Trama, non voglio rischiare di svelarvi qualche punto saliente ma, per un attimo, immaginate di avere finalmente una vita tranquilla dopo esservi curati dalla dipendenza dell'alcol, di avere una famiglia perfetta, marito affermato chirurgo e figlio adolescente, e di essere un'ottima fotografa. 
Ora immagina che la tua vita e quella della tua famiglia venga scossa brutalmente a causa di un omicidio, viene infatti ritrovato il cadavere di tua sorella minore ma non l'assassino. Inizia quindi l'ossessione per tua sorella, chi l'ha uccisa e perché? Durante le ricerche scopri un mondo nuovo quella della Chat e che tua sorella, aveva una doppia vita... Lo stai immaginando? Ora aggiungi a tutto questo anche la conoscenza di uno bellissimo sconosciuto, il sesso, il tradimento e l'amicizia con l'inquilina Parigina di tua sorella...sai cosa ne viene fuori?

Un Thriller Psicologico pazzesco, dove tu lettore, grazie alla narrazione in prima persona della protagonista Julia, sarai trascinato in un vortice di emozioni, supposizioni e colpi di scena!
Il Romanzo pagina dopo pagina ha preso un ritmo coinvolgente, creando in me una vera "dipendenza" da finale..."devo leggere, leggere e leggere", "devo leggere ancora un'altro po'"...
Geniale è stato anche l'intreccio che l'autore ha creato tra la vita presente e passata di Jiulia, nel libro infatti si possono leggere piccoli frammenti del passato della protagonista che servivano ad infittire ancora di più il libro di mistero...Chi è Marcus? Che cosa è successo a Berlino?


In questo libro nessuno sembra chi dice veramente di essere è come ritrovarsi avvolti nelle teorie Pirandelliane di "Uno nessuno centomila" in cui tutti ci nascondiamo dietro una maschera e nessuno è realmente ciò che dimostra di essere all'altro...tutti abbiamo dei segreti.
Personalmente penso che anche il titolo faccia parte di questo intrigo psicologico, Io non ti conosco a chi si riferisce veramente, all'assassino o alla protagonista? Ovviamente il finale sarà con il botto quindi se ancora non lo avete fatto vi consiglio assolutamente di leggere questo fantastico libro per quanto mi riguardo io mi andrò subito a leggere NON TI ADDORMENTARE.


Nessun commento

Powered by Blogger.