GRAPHIC NOVEL: LE SORELLE BRONTE DI MANUELA SANTONI

Buongiorno readers,
anche questo lunedì ho deciso di aprire la settimana parlandovi di una Graphic Novel molto carina che mi ha fatto approfondire la conoscenza delle sorelle Bronte... Chi sono Charlotte, Emily e Anne? Scopriamolo insieme...


Le sorelle Bronte
di Manuela Santoni

Genere: Graphic Novel
Editore: Becco Giallo
Prezzo: € 17,00
Uscita: 11 Ottobre 2018

In un'epoca vittoriana artificiosa e opaca, nella campagna inglese di metà Ottocento, Charlotte, Emily e Anne - con un padre ormai anziano e un fratello dedito al bere - si ritrovano a far fronte da sole alle sorti economiche della famiglia Brontë. E lo fanno a modo loro: superando con orgoglio e con coraggio le difficoltà e i primi fallimenti, e trasformando il loro talento creativo e la passione per la scrittura in una fonte primaria di sostentamento, per poter vivere finalmente una vita intensa, in piena libertà.

RECENSIONE

Grazie nuovamente alla lettura di una graphic novel ho avuto la possibilità di approfondire la stora di tre scrittrici rivoluzionarie, vissute nella metà dell'Ottocento, in un'epoca vittoriana artificiosa e cupa.
Scrittrici di cui, mi vergogno a dire, a parte l'importanza dei loro romanzi, non conoscevo assolutamente niente e sto ovviamente parlando, delle sorelle Brontë, Charlotte, Emily e Anne.
Fin da piccole, le sorelle hanno purtroppo avuto a che fare con la morte, perdendo molto presto sia la madre che le due sorelle più grandi, Maria ed Elizabeth. Nonostante questo però e all'educazione metodista impartita dalla zia Miss Branwell e dal padre, parroco anglicano d’origine irlandese, le sorelle e il fratello Branwell, non hanno mai smesso neanche per un attimo di dare libero sfogo alla propria immaginazione e attraverso dei soldatini di legno giocattolo, che ritroverete anche nella graphic novel, diedero vita a personaggi e  storie straordinarie.

Attraverso i disegni, Manuela Santoni, ci illustra proprio la breve storia delle sorelle Brontë che per far fronte alle spese economiche della famiglia, il padre è ormai anziano e il fratello è diventato un etilista cronico dopo una cocente delusione d'amore, decidono di sfruttare il loro talento e guadagnare qualche soldo attraverso la scrittura.
Purtroppo però in quegli anni, soprattutto nell'editoria, le donne non venivano prese molto in considerazione così Emily, Charlotte e Anne, decidono di scrivere ognuna un romanzo e di pubblicarli sotto  pseudonimo, spacciandosi così per tre fratelli, Ellis, Currer, e Acton Dell.

La vita delle sorelle Brontë sembra essere il calco sul quale esse hanno modellato le loro opere, infatti è dallo sfondo selvaggio delle brughiere del Yorkshire che sono nati i personaggi più belli dei loro romanzi, Cime tempestose, Jane Eyre o Agnes Grey.
Ricordo tra l'altro che le eroine femminili delle Brontë sono fra le più famose della letteratura dopo quelle di Jane Austen.

Purtroppo la famiglia Brontë sembra essere stata colpita da una maledizione e dopo la morte precoce del fratello, una dopo l'altra, si spensero ancora giovanissime, anche Emily e Anne mentre Charlotte, morì più avanti in seguito alla sua prima gravidanza.
Le immagini di Manuela Santoni fanno quindi da sfondo a questa drammatica ma allo stesso tempo affascinante storia sulle sorelle Brontë.
In particolare i disegni riescono a catturare molto bene gli stati d'animo di ogni personaggio, dandoci così la possibilità di apprezzare ogni sorella, anche Emily, la più scontrosa.



Le linee dolci in bianco e nero per le sorelle e quelle più dure per il fratello, diventato ormai violento e pericoloso,  non fanno altro che delineare alla perfezione la loro storia.

Consiglio questa edizione della Becco Giallo a tutte le amanti delle sorelle Brontë e a chi come me, non conosceva la storia di queste fantastiche scrittrici. E dopo questa lettura, credo che per me sia finalmente arrivato il momento di leggere Cime tempestose e Jane Eyre.

2 commenti

  1. Io adoro Jane Eyre e le sorelle Bronte mi hanno sempre affascinata, infatti questo libro è nella mia wishlist. Sono contenta ti sia piaciuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io da ignorantona invece ancora non ho letto niente delle sorelle Bronte ma dopo questa Graphich Novel voglio assolutamente recuperare qualcosa :-)

      Elimina

Powered by Blogger.