RECENSIONE: STEAMBROS INVESTIGATIONS DI ALASTOR MAVERICK - L.A. MELY

Buongiorno readers,
e anche questa settimana lavorativa è arrivata agli sgoccioli... A questo punto non mi resta che sperare che il tempo tenga così da godermi gli ultimi giorni di mare.
Ora però voglio parlarvi di una serie che sto trovando molto carina e intrigante.

SteamBros Investigations
L'ARMONIA DELL'IMPERFETTO  
di Alastor Maverick - L.A. Mely


Genere: Giallo
Editore: DZedizioni
Prezzo: € 12,66 (ebook € 2,99)
Pagine: 150
Uscita: 15 febbraio 2017

Il mondo è dominato dalla meraviglia dei motori a vapore e delle macchine elettriche. La gloria e il lusso appartengono ai ricchi e ai potenti che lasciano le classi meno abbienti a vivere nella miseria. In questo miasma di fumo e carbone emergono le menti più brillanti, siano esse volte al crimine o alla giustizia. Nicholas e Melinda Hoyt sono due investigatori privati, schierati al servizio della giustizia, fondatori dell'agenzia "Hoyt Brothers Investigations". Quando un apparente caso di suicidio porta a galla frammenti del loro passato, solo una grande dose di fortuna, intelligenza e vapore potrà far emergere la verità e salvargli al vita.
RECENSIONE

Se avete amato i costumi, l'epoca e le avventure dell'investigatore più irrequieto e particolare del diciannovesimo secolo, Sherlock Holmes, allora non potete fare a meno di seguire con trepidazione le avventure della Hoyt Brothers Investigations, l'agenzia investigativa dei fratelli Nicholas e Melinda Hoyt.

L'infanzia dei fratelli Hoyt viene subito segnato da un brutto evento, la sorella maggiore Emma infatti, scompare misteriosamente e i genitori, incapaci di gestire la perdita, si separano.
Sarà proprio questo evento quindi a condizionare la vita dei due fratelli e a fargli intraprendere la vita degli investigatori. Nicholas brillante, intraprendete, gentile e amante delle donne quanto della meccanica, sarà affiancato dall'intelligenza, l'intuito e la scontrosità della sorella Melinda.

In questo primo capitolo d'esordio della trilogia scritta a quattro mani da Alastor Maverik e L.A. Mely, i fratelli Hoyt, si troveranno alle prese con un apparente caso di suicido, archiviato, almeno così, dall'insopportabile capitano Morris.
Certi invece che la morte di Lord Bamminton, un uomo gentile e amato da tutti, non sia un semplice caso di suicido ma un vero e proprio omicidio, Nicholas e Melinda si metteranno sulle tracce dell'assassino.


Attraverso un'ambientazione cupa e semi Vittoriana verremmo quindi trascinati all'interno di un storia forviata da due generi letterali che insieme, il giallo e lo steampunk, quel filone narrativo fantascientifico a molti ancora sconosciuto.
SteamBrosInvestigations - L'armonia dell'imperfetto, incuriosisce, travolge e tiene il lettore incollato alle pagine del libro anche se, le troppe divagazioni e descrizioni, a volte rendono la lettura poco scorrevole.
Ho trovato molto simpatico invece i piccoli riferimenti su Sherlock Holmes e Jack lo Squartatore ma del resto, il periodo storico si può dire che è quello.

C'è un sottile filo che congiunge realtà e ignoto... Un filo che ha la stessa impalpabile consistenza di quello che unisce il genio alla follia.
I personaggi uno l'opposto dell'altro, sono la vera forza di questo romanzo anche se Melinda, troppo spesso, mi ha ricordato proprio il suo grande amore, la persona che l'ha resa così scontrosa... Sherlock Holmes.
Il colpo di scena finale poi non fa che invogliare il lettore ad andare avanti con la trilogia soprattutto per vedere cosa riusciranno a scoprire i fratelli sulla sorella scomparsa in circostante ancora misteriose.

Chissà poi cosa troverò alla fine degli altri libri... Infatti in questo primo capitolo gli autori ci hanno deliziato di un'appendice con tutti i piatti mensionati nella storia... che dire un'idea veramente gradita!

4 commenti

  1. Non conoscevo questo titolo ma che bello vedere libri di questo genre steampunk venire tradotti anche in italiano! Mi incuriosisce molto e via subito di aggiunta alla tbr

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono tradotti. Gli autori sono italiani ;-)

      Elimina
  2. Ciao! Grazie per avermi fatto conoscere il tuo angolino, è davvero molto carino! C'è da dire che i gatti migliorano tutto ❤
    Bella recensione e titolo interessante. Lo steampunk è uno stile che mi piace un sacco, quasi quanto l'epoca vittoriana. Insomma, devo assolutamente recuperare questo libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' il primo di una trilogia creata con lo "steampunk graduale" nel senso che la presenza dello steampunk aumenta di romanzo in romanzo. In questo, che è il primo, è molto accennato. L'idea è di avvicinare al mondo steampunk anche chi ancora non lo conosce. Nel secondo volume lo steampunk è più presente...nel terzo sarà quasi co-protagonista :-)

      Elimina

Powered by Blogger.