FUMETTILANDIA: HORIMIYA DI DAISUKE HAGIWARA

Buongiorno miei amati lettori,
che ne dite di iniziare subito con l'appuntamento dedicato al fantastico mondo dei Manga. Oggi vi parlerò di una prima uscita edita J-Pop che mi ha divertito molto.


HoriMiya
di Daisuke Hagiwara
                                              
Genere: Shounen
Editore: J-POP
Pagine: 190
Prezzo: € 5,90

Hori può sembrare un'ordinaria adolescente, ma in realtà è una persona completamente diversa dopo la scuola: in assenza dei suoi genitori lavoro-dipendenti, Hori è stata come una madre per il fratellino sin da quando era piccola. Tra il prendersi cura del fratello, sfamare entrambi, e sbrigare le faccende domestiche, non ha molto tempo per una normale vita da adolescente. Un giorno incontra qualcun altro che non è quello che sembra a scuola: un tranquillo, occhialuto ragazzo di nome Miyamura. Le aveva dato l'impressione di un topo di biblioteca, e forse di un otaku, ma Hori non poteva sbagliarsi di più. Al di fuori della scuola, Miyamura è un ragazzo socievole con una marea di piercing e per giunta non è nemmeno molto bravo nello studio. Ora i due hanno qualcuno con cui condividere le due metà celate della propria vita!
RECENSIONE

Notato durante il festival del Fumetto di Roma all'interno del Macro, non ho potuto fare a meno di prenderlo e fare la conoscenza di Hori e Miyamura.

Entrambi frequentano lo stesso liceo, ma nessuno dei due sembra aver mai fatto caso all'altro. Infatti mentre Kyoko Hori è la classica studentessa modello ben voluta da tutti, solare e amichevole, Izumi Miyamura pur avendo un aspetto da "secchione" è il classico ragazzo ombroso e solitario e ovviamente del secchione non ha neanche i voti.
E proprio durante una delle sue passeggiate solitarie, Miyamura incontra un bambino ferito, decide quindi di riaccompagnarlo a casa e all'arrivo, scopre che Souta, il bambino in questione, è il fratello minore di Hori. La vera sorpresa però non è l'identità del bambino ma bensì l'aspetto di entrambi i ragazzi...

Miyamura da finto secchione, si è trasformato in un bellissimo ragazzo con tatuaggi e pearcing al seguito mentre Hori, impeccabile sia nell'aspetto che nelle attività durante le ore scolastiche, al di fuori è in realtà una tranquillissima casalinga acqua e sapone.
Tolte le maschere Pirandelliane quindi, da questo momento, tra i due ragazzi inizierà un bellissima amicizia fatta di complicità e piccoli segreti... ma sarà solo amicizia?


Bhè che dire, le premesse che HoriMiya diventerà sicuramente un Manga divertente e con una bellissima storia d'amore alle porte, ci sono tutte.
I due personaggi infatti, pur presentati inizialmente come dei classici stereotipi, lei popolare e lui "disagiato", in realtà sono più lontani dai soliti clichè di quanto pensassi. Tra gag divertenti e momenti più importati, Hori e Miyamura si faranno conoscere e amare.

La storia grazie soprattutto ai bellissimi tratti dolci e chiari delle tavole ridisegnate da Daisuke Hagiwara, oltre ad essere molto coinvolgente, spinge anche il lettore a desiderare di trovarsi subito in possesso anche degli altri episodi.


E' stato scelto di introdurre piano piano anche alcuni personaggi secondari che sicuramente, nei prossimi volumi, avranno una grossa parte. Hori e Miyamura almeno in questo primo volume, non si definiranno ne amici ne amanti... riusciranno nei prossimi volumi a far chiarezza sui loro sentimenti? Speriamo...si sa che a noi donnine ci piacciono tanto queste storielle sentimentali, basta però che non ci facciano penare troppo.

Certo se ci soffermiamo un po' sulla storia, ci renderemo conto che di fatti è abbastanza stramba... se pensate che un giovane liceale pur di mantenersi nell'anonimato preferisce vestirsi con abiti invernali anche d'estate, è allucinante... ma sicuramente anche molto particolare. Per tutte le amanti del genere Shounen non fatevi scappare questo carinissimo manga.


Storia: 7/10
Disegni: 9/10


Nessun commento

Powered by Blogger.