REVIEW PARTY: L'ESTATE SENZA RITORNO DI VIVECA STEN

Buongiorno readers,
come state? Io oggi non benissimo sento il mal di gola alle porte speriamo che rimanga nascosto che questo week end mi aspetta Torinoooooo.
Ora però ritorniamo seri perchè è arrivato il momento di presentarvi un bellissimo Thriller scandinavo edito Marsilio Editore.


L'estate senza ritorno
di Viveca Sten


Genere: Giallo Noir/Thriller
Editore: Marsilio Editore
Prezzo: € 18,50
Pagine: 432
Uscita: 10 Maggio 2018
Weekend di solstizio a Sandhamn. In occasione della tradizionale festa di mezza estate, le barche a vela affollano il porto e i pontili sono presi d’assalto da gruppi di ragazzi che si riuniscono per celebrare il giorno più lungo dell’anno. Nella folla, nessuno sente la disperata richiesta di aiuto di una di loro, che finisce per accasciarsi sulla riva, priva di sensi.
Anche Nora Linde si prepara a una serata di festa insieme a Jonas, con cui ha iniziato da poco una relazione che l’ha aiutata a gettarsi alle spalle un matrimonio infelice. Ma l’entusiasmo lascia il posto all’angoscia quando Wilma, la figlia quattordicenne di Jonas, scompare e sulla spiaggia viene trovato il corpo senza vita di un suo amico.
Dalla centrale di Nacka a Stoccolma, l’ispettore Thomas Andreasson raggiunge l’isola dell’arcipelago per guidare le indagini e fare luce su una storia ingarbugliata in cui, in un mondo di adolescenti smarriti, ognuna delle persone coinvolte ha la propria versione dei fatti e la propria verità da difendere.
RECENSIONE

Sandham sta per essere invasa da giovani ragazzi che approfittando del weekend di solstizio, potranno celebrare il giorno più lungo dell'anno ubriacandosi e restando svegli fino al mattino.
Anche Wilma che si trova nell'isola, ospite di Nora la nuova compagna del padre, è riuscita a strappare il permesso di partecipare a questo evento.
Allo stesso tempo anche Victor sta cercando in tutti i modi di convincere i propri genitori a fargli passare il Week end a Sandham con la ragazza Felicia.

Sia per i ragazzi che per gli adulti la festa sembra trascorrere tranquillamente e a parte una piccola rissa sedata prima che qualcuno si facesse male e una ragazza collassata per il troppo alcol, tutto era filato alla perfezione.

Saranno però le prime luci dell'alba a svelare cosa sia veramente accaduto durante la notte e a mettere a dura prova la cittadina di Sandham.
Wilma non è ancora ritornata a casa nonostante dovesse rincasare all'una, Felicia ha perso il suo gruppo e per varie circostanze, accadute durante la notte, si è ritrovata a casa di Nora e a dover rispondere ad alcune domande della polizia. È stato trovato un cadavere...Di chi sarà il corpo ritrovato?


Spetterà all'ispettore Thomas Andreasson, il migliore amico di Nora, portare avanti l'indagine e capire cosa sia successo realmente durante questo macrabo solstizio.
Ma la vera protagonista di questa storia sarà Nora una donna gentile e adorabile ma allo stesso tempo  forte, risoluta e intelligente che cercherà in tutti i modi di far luce sulla vicenda.

Tra versioni contrastanti e vicoli cechi, Thomas e Nora si ritroveranno quindi nuovamente uniti in questa indagine cosi complessa e complicata... cosa è accaduto in quella notte e perchè i ragazzi stanno nascondendo la verità?

Nonostante sia una divoratrice di gialli e thriller, è la prima volta che mi ritrovo alle prese con un Thriller Scandivano e posso dire che la mia esperienza è stata più che ripagata...
Certo i personaggi sono tanti e all'inizio il libro sembra non decollare mai, ma i capitoli brevi e i cambi di scena frequenti, mi hanno aiutato e incuriosito tantissimo.

Ho visto che questo non è il primo libro che la Sten ha scritto su questi personaggi, si tratta infatti del quinto capitolo ma per fortuna a parte qualche flash back che ci rimanda indubbiamemte ai precedenti romanzi, ho potuto constatare che tutte le  storie autoconclusive.
Avendo apprezzato molto la sua scrittura e i personaggi, sicuramente piano piano li recupererò tutti.
Ogni personaggio sia principale che secondario è stato caratterizzato talmente bene che è stato reso praticamente reale.
L'autrice inoltre attorno alla storia di crimine, è riuscita a far risaltare temi molto importanti e delicati comuni ai giovani di oggi, come la droga, l'alcool, ecc.


"Come siamo arrivati a creare una società nella quale i nostri ragazzi possono finire così?, si domandò Nora. Vorremmo proteggerli da ogni male, ma falliamo. Come si fa a mostrare la strada a qualcuno che non vuole essere guidato?"


Se amate i thriller quindi vi consiglio di leggere questo libro e fidatevi, non fatevi spaventare dalla mole perchè sarete talmente catturati dalla storia che in un attimo lo avrete finito.


1 commento

  1. Anche io all'inizio ho fatto un po' di fatica con tutti i personaggi... la mia memoria da pesce rosso non ce la poteva fare XD Poi il caso si è rivelato però molto interessante da risolvere!!

    RispondiElimina

Powered by Blogger.