RECENSIONE: ALBION DI BIANCA MARCONERO - DOMINIO LETTERARIO MAGGIO

Buon pomeriggio readers,
e anche questo mese è giunto quasi al termine... mamma mia come vola il tempo e per fortuna direi, almeno si iniziano ad intravedere le ferie estive...
Oggi per l'appuntamento mensile con il Dominio Letterario, vi parlerò di una serie che è da tempo che volevo iniziare e che finalmente grazie al libro in viaggio organizzato da Maria Cristina del Blog Chronicles of a Bookaholic ho letto.

Albion
di Bianca Marconero

Genere: Fantasy
Editore: Limited Edition Books
Prezzo: € 14,90 (ebook € 2,99)
Pagine: 474
Uscita: 18 Marzo 2013
Cresciuto senza madre, e dopo aver perduto il fratello maggiore – morto in circostanze misteriose –, nel giorno del funerale dell’amatissimo nonno, Marco Cinquedraghi riceve la notizia che gli cambierà la vita: deve lasciare Roma e partire per la Svizzera. È infatti giunto il momento di iscriversi all’Albion College, la scuola in cui, da sempre, si diplomano i membri della sua famiglia.
Ma il blasonato collegio riserva molte sorprese. Tra duelli di spade e lezioni di filologia romanza, mistici poteri che riaffiorano e verità sepolte dal tempo che riemergono, Marco scoprirà il valore dell’amicizia e capirà che l’amore, quello vero, non si ottiene senza sacrificio.
Nelle trame ordite dal più grande dei maghi e nell’eco di un amore indimenticabile si ridestano legami immortali, scritti nel sangue. Fino all’epilogo, tra le mura di un’antica abbazia, dove Marco conoscerà la strada che le stelle hanno in serbo per lui.
Il destino di un re il cui nome è leggenda.
RECENSIONE

Dopo la morte dell'amatissimo nonno, Marco Cinquedraghi viene spedito dal padre in Svizzera, per frequentare il rinnomatissimo Albion College.
E nonostante il nonno, dopo la morte del nipote, fratetto di Marco, avvenuta in circorstanze ancora misteriose proprio all'interno del College, si fosse opposto a questa soluzione, Tommaso Cinquedraghi, il padre del ragazzo, non ci ha pensato due volte a mandare il figlio nella scuola in cui, da sempre, si sono diplomati i membri della sua famiglia. L'Albion College infatti è una rinomata struttura a cui possono accedere solo i discendenti delle famiglie fondatrici.

Marco arrogante, viziato e appartenente ad una agiata famiglia romana, approda così al terzo anno dell'Albion College ma prima di diventare uno studente a tutti gli effetti, dovrà superare gli esami di metà anno.
Proprio per questo viene affiancato, affinchè possa recuperare le materie scientifiche e umanistiche, da cinque tutor o meglio da cinque studenti borsisti che pur essendo bistrattati dal resto del college perchè poveri, si occuppano di varie manzioni pur di guadagnare qualcosa.

"La prima cosa che ti insegnano all’Albion è che perdere non è un’opzione. Se fallisci gli esami, non puoi ripetere l’anno. Se sbagli, sei fuori."
Naturamente essendo Marco già molto popolare e avendo scelto da subito, le persone giuste con cui stare, finirà anche lui per disprezzare e maltrattare i cinque ragazzi.
Tra loro però c'è anche Helena Gomez, una splendida ragazza misteriosa e senza peli sulla lingua che cercherà in tutti i modi di mantenere le distanze con Marco. Il loro rapporto di amore/odio terrà tutte le lettrici amanti dell'amore, sulle spine.

Ben presto però Marco, grazie anche all'aiuto del suo compagna di stanza Lancaster, si renderà conto che la scuola nasconde segreti e misteri spaventosi, molti dei quali poi che lo riguardano da vicino. Ma sarà proprio grazie all'aiuto di quelle persone che lui ha deciso di ignorare, che riuscirà a capire cosa si cela in quel blasonato collegio.

Cosa nasconde l'Albion College? Cosa sono quelle abilità quasi magiche che Marco e i suoi nuovi amici sentono?


Ora la mia domanda sorge spontanea... Perchè ho aspettato tutto questo tempo per iniziare questa fantastica serie? E si dico fantastica anche se ho letto solo il primo libro perchè la storia mi ha completamente rapita.
Sicuramente il fatto di avere già avuto il piacere di conoscere, attraverso altri libri, la scrittura di Bianca Marconero mi ha dato quella certezza in più che il libro, senza'altro, non mi avrebbe affatto deluso, ma trattandosi comunque di un esordio, non credevo che l'autrice avesse dimostrato il suo talento già allora.
Albion è un romanzo sorprendente, è un mix perfetto di magia, misteri, segreti, destini incrociati, abilità, storia, leggende e arte del combattere.

E' un libro che nonostante i pregiudizi e le divisioni in classe sociali, rompe ogni schema e da valore a quella componente immancabile nella vita di ognuno, l'amicizia.
La storia è strutturata veramente bene ma ci tengo a precisare che in Albion non troverete il solito Fantasy, in cui il bene e il male si danno battaglia... qui ogni personaggio vi sorprenderà, ognuno avrà i suoi segreti da nascondere e nessuno, fino all'ultimo,  rivelerà la sua vera identità.

"Risposi al suo bacio senza riserve, fregandomene follemente dei limiti che avremmo potuto oltrepassare, la sola cosa che contava era che li avremmo oltrepassati insieme..."
Lo stile della Marconero è impeccabile e nonostante si sfiorano le 500 pagine, il libro è così scorrevole ed emozionante che non riuscirete, tanto facilmente, a staccare gli occhi da questo libro.
Se amate il fantasy ma cercate qualcosa che esca fuori dai soliti schemi allora non potete assolutamente perdervi questo fantastico primo libro.

"Sconfiggere un nemico non significa sconfiggere il male. E suo nonno sapeva che il male non muore mai. Ma per fortuna anche la sua antitesi è immortale. Il bene è un'araba fenice che risorge dalle proprie ceneri."


Questa è la mia tessera, ma se volete scoprire altre letture interessanti, vi invito a curiosare tra gli altri blog del Dominio.


13 commenti

  1. letto tempo fa e adorato! anche le novelle e ombre sono superlative, Bianca è un'autrice coi controfiocchi!♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo assolutamente recuperarli tutti ora eheheeh

      Elimina
  2. Ciao Sonia, Albion è uno di quei libri che anche io ho nel cassetto da tantissimo tempo ma non sono ancora riuscita a leggere. Conosco la scrittura della Marconero e sono convinta che questa storia mi coinvolgerebbe tantissimo, spero presto di poter recuperare

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Peccato... si respira una bellissima atmosfera in questo libro ;-)

      Elimina
  4. Ho sentito parlare moltissimo di questo libro ma ancora non ho avuto il tempo di recuperarlo! Dovrò farlo prima o poi, perché con la tua recensione ho aggiunto un'altra voce positiva su quest'autrice :)

    RispondiElimina
  5. I libri sui college mi son sempre piaciuti, mi attirano come lo zucchero con le formiche XD
    Dovrei leggerlo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovresti... sono sicura che te ne innamorerai :-)

      Elimina
  6. Un'autrice che non conoscevo e devo essere onesta, il libro non sembra affatto male!

    RispondiElimina
  7. Faccio un filo spietato a questo romanzo da una vita, lo desidero ardentemente, e grazie a te ora è balzato in cima alla mia wishlist... Sono piuttosto certa che sarà uno dei miei prossimi acquisti!
    Finalmente un romanzo di questo genere, tutto italiano!
    Albion, sarai presto tra le mie mani!

    RispondiElimina
  8. Visto il tuo bel commento e a giudicare da quanto letto nelle recensioni di Amazon (ne ha discretamente tante) sembra proprio un bel libro. Per cui lo aggiungerò alla mia lista di letture. E ne scriverò le impressioni sul mio blog: babbinimarco.blog. Grazie per la recensione!

    RispondiElimina

Powered by Blogger.