FUMETTILANDIA: TSUBAKI-CHO LONELY PLANET DI MIKA YAMAMORI

Buon pomeriggio miei amati lettori,
ora è arrivato il momento dello spazio dedicato ai Manga. Oggi vi parlerò del primo volume di un fumetto veramente molto carino che ho avuto modo di scoprire al Comicon.


TSUBAKI-CHO LONELY PLANET
di Mika Yamamori
                                              

Genere: Shōjo
Editore: Star Comics
Pagine: 192
Prezzo: € 6,90

Fumi Oono frequenta il secondo anno delle scuole superiori. Costretta a cercarsi un lavoro per saldare i debiti accumulati dal padre, accetta un posto come domestica fissa presso l'abitazione di Akatsuki Kibikino, scrittore solitario dallo sguardo truce e dai modi scortesi. Riuscirà ad adattarsi alla convivenza con lui e al nuovo quartiere?

RECENSIONE

Se devo essere sincera non so cosa mi abbia spinto a prendere Tsubaki-cho Lonely Planet perchè diciamocelo, la copertina di questo primo volume non è che faccia impazzire così tanto... ma  evidentemente le mie antennine per le belle storie si sono attivate inconsapevolmente.
Come ho letto le prime dieci tavole infatti, ho capito subito che questo Shojo mi avrebbe sicuramente regalato tante gioie.

Questa è la storia di Fumi Oono, orfana di madre e con un padre che invece di occuparsi della figlia, non fa che accumulare debiti.
In piena difficoltà economica quindi, si vedrà costretta a lasciare la sua amata casa per accettare un posto come domestica fissa presso l'abitazione di Akatsuki Kibikino, un misterioso scrittore solitario.

  

Inizialmente entrambi scioccati per la loro rispettiva giovane età, non riusciranno ad instaurare da subito, un apporto ottimale ma piano piano e grazie ad alcuni avvenimenti abbastanza rocamboleschi, i due si accorgeranno l'uno dell'altra.

Grazie a questo primo volume posso dirvi con certezza che le premesse per una fantastica serie ci sono tutte a cominciare dalle tavole. I disegni di Mika Yamamori sono semplicemente meravigliosi.
Ogni tratto, ogni forma, ogni ombreggiatura nei visi, sembrano donare veridicità ai personaggi... personalmente io già mi sono innamorata di Akatsuki eheheh.

Per non parlare poi del nuovo arrivato nella scuola in cui Fumi frequenta il secondo anno delle superiori, Isshin Imamura, che a quanto pare da brutto anatroccolo si è trasformato in un cigno stupendo e che al momento, anche se ha deciso di far diventare Fumi una sua schiavetta per vendicarsi di un torto subito da piccolo, sicuramente, non sarà indifferente alla ragazza.

Si intuisce perciò che nei prossimi volumi, la nostra autrice si diletterà sicuramente in un triangolo amoro tra Fumi, Akatsuki e Isshin. Immagino però che i riflettori saranno puntati soprattutto su Fumi e Akatsuki che spero, ci riserveranno tante gioie... Entrambi due anime solitarie infatti, si ritroveranno, visto la momentanea convivenza, a condividere molti momenti insieme.

Mika Yamamori è stata molto brava anche a non svelare subito le caratteristiche e le storie di questi due personaggi principali. E mentre di Fomi sappiamo solo che ha perso la madre quando ancora era una bambina, dello scrittore Akatsuki, non sappiamo assolutamente niente. Ovviamente come potrete ben immaginare, questo non ha fatto altro che accrescere il mio interesse.


Avendo letto solo il primo volume non mi sento di sbilanciarmi oltre ma sono certa che anche gli altri manterranno alto il mio interesse.
Se anche voi poi amate gli Shōjo e le storie d'amore che vi facciano trasognare, allora non potete perdervi Tsubaki-cho Lonely Planet.



Storia: 8/10
Disegni: 10/10

Nessun commento

Powered by Blogger.