PROGETTO INFANZIA: UN GRANDE GIORNO DI NIENTE DI BEATRICE ALEMAGNA

Buongiorno miei piccoli lettori,
anche quest'oggi sono qui per presentare un libro che porterà gioia nelle case dei più piccoli.
Alessandro ci parlerà infatti della splendida avventura che vedrà come protagonista un bambino particolarmente annoiato...


Un grande giorno di niente
di Beatrice Alemagna


Editore: TopiPittori
Prezzo: € 20,00
Pagine: 40

Un giorno di noia, in vacanza. Un casa isolata dal mondo, con l’unica compagnia della mamma che lavora e di un gioco elettronico. Insofferenza, sconforto, un po’ di rabbia e… sbam! Fuori, in fuga sotto la pioggia, senza saper bene cosa fare. Un grande giorno di niente comincia così, con un ragazzino svogliato, un oggetto smarrito e una avventura imprevista nel bosco che all’improvviso dischiuderà al protagonista un orizzonte straordinario. Un altro piccolo capolavoro di Beatrice Alemagna dedicato al mondo interiore dei bambini e alla meraviglia di cui sono capaci.
Recensione

“Un pomeriggio, come sempre, mia mamma ha brontolato: - smettila con quel gioco! Devi stare proprio lì tutto il giorno a non far niente? - Si esatto. Non volevo fare proprio niente.”


Il testo “un grande giorno di niente” mette i genitori di fronte a un forte dubbio... e’ giusto che i bambini si annoino? Rincorsi dalla fretta e dal  bisogno di avere bambini sempre pronti, ricchi di impegni, capaci di giocare a calcio, nuotare come pesci, disegnatori, musicisti o poliglotti ci scordiamo che la strada che dovranno percorrere non è la nostra. Siamo sempre pronti a decidere per loro accentuando talenti, forse per loro,  non interessanti.


La protagonista di questo libro grazie alla noia scoprirà avventure meravigliose fatte di semplicità e rallegrate da una dolce pioggia.

“Siamo rimasti a guardarci. A guardarci e ad annusare il profumo della nostra cioccolata calda. Nient’altro. In quel magico, incredibile, giorno di niente.”



Nessun commento

Powered by Blogger.