PAGINA 69 #50

Buon pomeriggio readers,
è arrivato il momento della Rubrica dedicata agli autori emergenti, Pagina 69. Nell' appuntamento di oggi conosceremo Cristina Vanucci e il suo libro Chance.
Chance tratta con un tono ironico il tema dell'inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e l'autrice ha deciso di promuovere la sua prima opera affidandosi al nuovo modo di fare editoria, ovvero il Crowdfunding.

"Ho preferito bookabook a una casa editrice tradizionale, perché, benché il sistema del crowdfunding non offra alcuna garanzia rispetto alla pubblicazione vera e propria, offre però la possibilità di crearsi una prima comunità di lettori, cosa, a mio avviso, molto più importante per una scrittrice esordiente ignota alle folle. Certo, c'è un discreto lavoro da svolgere, che richiede tempo, fatica e fantasia, ma é un metodo fenomenale per mettersi alla prova. Il crowdfunding é una scommessa, una possibilità che può tramutarsi in realtà, ma su cui non ho nessun controllo. Posso solo dare il meglio di me. Avere una casa editrice “classica”, forse sarebbe stato più semplice, ma preferisco le sfide. Come ogni progetto, però, non lo si può portare avanti da soli: avrai quindi la mia eterna gratitudine se deciderai di recensire il mio manoscritto!"
Pagina 69

Se sei un autore emergente e vorresti anche tu il tuo spazio nella Pagina 69 pui inviarmi il tuo materiale a gattolibraio@libero.it

Autore Emergente se ti sei appena sintonizzato sul mio blog, il giovedì è dedicato a te quindi scegli come vuoi avere un po' di visibilità (segnalazione o pagina 69) e invia un email a gattolibraio@libero.it con il libro 

Sia per la pagina 69 che per la segnalazione dovrai inviarmi il seguente materiale:
- Libro da segnalare
- Piccolo estratto a piacere del libro
- Biografia
- Foto autore/autrice o qualcosa che vi rappresenti

Avviso: Tutte le email sprovviste di questo materiale non saranno neanche prese in considerazione

Ricordo che la rubrica è stata ideata da Ornella di Peccati di Penna.
 
CHANCE - CRISTINA VANUCCI

Genere: Narrativa
Prezzo: Cartaceo 12,00 (ebook € 5,99)
Editore: Bookabook
Marta ha un marito, una laurea in architettura, un mutuo da pagare e.. un lavoro?
Magari!
Vive in un universo di incarichi in scadenza come lo stracchino, società evanescenti, candidature spontanee inviate a tappeto.
Una realtà assurda?
Risposta esatta! Quella in cui i figli dei fulgidi anni '80 é costretta a barcamenarsi.
Il suo percorso lavorativo non é costellato da rapidi avanzamenti di carriera, ma da licenziamenti a cascata. Anzi a ben pensarci, non é neppure un percorso.
È una galleggiante successione di si fa quello che passa al convento.
L'amara constat    azione che la sua situazione non sia un caso isolato, ma che tutta una generazione, - figli di papà compresi perché la cuccagna é finita per tutti -, annaspi nelle sabbie mobili della disoccupazione e del precariato in un orizzonte con zero margini di miglioramento, non la consola per niente, eh no, perché mal comune non fa sempre mezzo gaudio.
Chance racconta con uno stile ironico e pungente la ribellione agguerrita e creativa di una trentenne di oggi per esercitare al meglio il proprio talento.

ESTRATTO

Philippe lascia atterrare un nuovo dossier sulla mia scrivania.
-Marta, mi puoi ridisegnare questo rilievo per la settimana prossima?
Do un'occhiata agli schizzi.
Piuttosto preferirei sbaciucchiare una tigre del Bengala.
-Che cos'è?- chiedo con un lungo sospiro. La pianta sembra essere stata tracciata da un amanuense cieco: assomiglia più ad un quadro di Picasso che ad un disegno tecnico.
-Il rilievo del ristorante sull'oceano che dovremmo ristrutturare per l'estate.
Neanche consultando una chiromante lo avrei indovinato.
-Chi ha fatto il rilievo? - chiedo col tono più diplomatico che riesco a trovare. Evito di sollevare lo sguardo. Philippe potrebbe leggerci insulti degni di un camionista bulgaro.
-Beh, il nostro cliente, il proprietario del locale- replica senza scomporsi.
Il quale, se fa il ristoratore e non il geometra, ci sarà una ragione. Come si può ben evincere da questi disegni.
-Ma Philippe, il rilievo é incompleto. Non hai visto che i due pilastri centrali non hanno nemmeno una misura?-
CRISTINA VANUCCI

Cristina Vanucci é nata a Rimini e vive a Bordeaux, dove esercita la professione di architetto.
Legge, scrive, lavora, disegna, impasta, pedala.
Ha scritto per alcuni anni su diverse riviste di Architettura articoli specialistici sull'urbanistica, la
progettazione architettonica, il design.
Chance é il suo primo romanzo.
Allora che cosa ve ne sembra? Vi ho incuriosito?
La campagna di crowdfunding é cominciata il 9 febbraio e terminerà il 20 maggio; il libro é attualmente disponibile esclusivamente sulla piattaforma della casa editrice:
https://bookabook.it/libri/chance/

2 commenti

  1. Sembra un libro interessante. attualissimo... me lo segno ;)

    Ho recensito Cuore di tenebra se sei ancora interessata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Spero che ti piaccia! ;)

      Elimina

Powered by Blogger.