REVIEW PARTY: CONFUSA E INNAMORATA DI COLLEN OAKLEY

Buongiorno readers,
qui a Roma abbiamo iniziato un gioco fighissimo, cercare di arrivare a fine mese senza bucare neanche una volta...che roba non potete neanche immaginare le voragini che si sono aperte!
Passiamo ai libri che è meglio!! Oggi voglio parlarvi infatti di un libro che mi ha veramente sorpreso, non pensavo infatti che mi sarebbe piaciuto così tanto.



Confusa e innamorata
di Colleen Oakley
                                                       

Genere: Romance
Editore: Newton Compton Editori
Prezzo: € 10,00 ebook 4,99
Pagine: 355
Uscita: 22 Marzo 2018

Può davvero mancarti qualcosa che non hai mai avuto?
Jubilee Jenkins non è una bibliotecaria qualsiasi. Ha una rarissima allergia al contatto umano: sfiorare la pelle di qualcun altro potrebbe letteralmente ucciderla. Ma dopo essersi ritirata in completa solitudine per quasi dieci anni, Jubilee decide di affrontare di nuovo il mondo, nonostante i rischi. Armata di guanti, maniche lunghe e della sua fedele bicicletta, finalmente si avventura oltre la porta, verso il proprio futuro. Anche Eric Keegan ha parecchi grattacapi. Ha una figlia che ha smesso di parlargli dopo che il suo matrimonio è naufragato e un figlio adottivo brillante ma problematico, che si esercita nel tentativo di riuscire a usare la telecinesi. Eric si sta sforzando di rimettere in sesto la propria vita e diventare il padre – e l’uomo – che vorrebbe disperatamente essere. Quando incontra casualmente al bancone della biblioteca Jubilee, molto bella ma eccentrica, non desidera altro che poterle stare accanto. Ben presto Jubilee ed Eric si troveranno a vivere qualcosa che sognano, ma che è totalmente fuori dalla loro portata. O forse no?
RECENSIONE

Jubilee Jenkis per nove lunghissimi anni non ha mai messo piede fuori casa, la madre ha sempre provveduto alla sua sopravvivenza, inviandole un assegno mensile ora però, dopo la sua morte, nessuno può più sostenerla economicamente così, Jubilee è costretta ad uscire dalla sua campana di vetro e trovarsi un lavoro.
C'è però un problema davvero insormontabile... Jubilee ha una rarissima forma di allergia... sfiorare la pelle di qualcun altro potrebbe letteralmente ucciderla! Come farà quindi ad affrontare la situazione senza essere toccata?
Fortunamente l'incontro con una pseudo amica di scuola le cambierà la vita e ben presto si ritroverà a fare la biliotecaria presso la Biblioteca locale.

Eric Keegan si è appena trasferito nel New Jersey dal New Hampshire con il figlioletto adottivo di dieci anni Aja, ha sulle spalle un matrimonio fallito e una figlia adolescente che lo odia. Gestire la nuova vita, e il suo status di papà single non è per niente semplice soprattutto se si ha un figlio con la fissazione della Telecinesi.

Jubilee, Eric e Aja, con i loro problemi, le loro drammacità ma allo stesso tempo la loro voglia di migliorarsi e sopravvivere alla vita, saranno i protagonisti di questo fantastico viaggio all'insegna dell'amore e della speranza.


Onestamente appena ho iniziato la lettura del libro, ho storto un po' la bocca... la storia sembrava proprio non voler decollare e Jubilee non ha fatto niente per risultarmi da subito simpatica.
Poi è arrivato il lavoro in biblioteca che oltre a farmi respirare aria di libri, ha fatto intrecciare le vite dei tre protagonisti... da quel momento ho iniziato ad  amare il libro, Jubilee e il piccolo telecineticocombinaguai di Aja.

Quindi nonostante l'intoppo iniziale, il libro l'ho trovato molto scorrevole soprattutto grazie alla scelta narrativa che è ricaduta sul POV alternato,  che come ben sapete, io amo tantissimo.
Non conoscevo la Oakley ma la sua scrittura mi ha letteralmente rapita soprattutto perchè alla sua storia, è riuscita ad intrecciare quella di altri libri come, Le pagine della nostra vita, La campana di vetro o Le Vergini suicide.
Sarà Eric infatti, con l'aiuto di Jubilee, che per comprendere il comportamento della figlia adolescente ribelle, ci regalerà delle bellissime interpretazioni rapportate alla vita attuale, di classici indimenticabili.
La stessa Jubilee poi non può che ricordarci la poetessa Emily Dickinson che decise di chiudersi nella propria camera della casa paterna per estraniarsi dal mondo. 
I libri saranno proprio il comune denominatore fra questi personaggi che dopo averli fatti incontrare, doneranno loro gioie e speranze.


"Fallo per te stessa. Smetti di vivere la tua vita come se ne fossi terrorizzata, rintanata nella tua casa con tutti quei libri. Meriti di più, Jubilee! Dio, tu meriti molto di più"

Consiglio veramente a tutti la lettura di questo libro, soprattutto a chi, ancora, ha problemi ad uscire fuori dalla propria Confort-Zone e a mettersi in gioco con il mondo esterno.

Qui di seguito vi lascio un piccolo elenco dei libri citati in Confusa e Innamorata.

Breaking Down
Le Vergini suicide
La campana di vetro
Le pagine della nostra vita
Dolores Claiborn
Carrie
Misery non deve morire
Pippi Calzelunghe
Rome & Giulietta
Il giardino segreto
Jurassic Park
La tela di Carlotta
Sulla strada
L'abbazia di Northanger

Nessun commento

Powered by Blogger.