PROGETTO INFANZIA: PASSO DAVANTI DI NADINE BRUN-COSME

Buongiorno readers,
come state? Questi giorni il tempo non è proprio dei migliori, come si fa ad essere di buon umore con questo cielo grigio? Per fortuna che c'è il nuovo appuntamento del Progetto Infanzia.
Oggi Alessandro ci farà sorridere e riflettere con Passo Davanti di Nadine Brun-Cosme.


Passo Davanti
di Nadine Brun-Cosme
illustrazioni di Olivier Tallec


Editore: Coccolebooks
Prezzo: € 13,00
Pagine: 32


I protagonisti di questo grande albo sono tre, Leon il più grande, Max il secondo, Rémi il più piccolo. Leon il grande cammina sempre davanti. Gli piace tanto descrivere quello che vede ai due suoi amici. Max e Rémi invece, stanno dietro di lui e si sentono bene.
Una mattina però, Leon sente dietro le sue spalle queste parole: - Posso passare davanti?
È tempo di cambiare, è tempo di crescere... 
Recensione

“Erano in tre. Lèon il grande, Max il secondo, Rèmi il più piccolo”.
Un albo avvincente che tratta di argomenti come fiducia e collaborazione e sprona a vivere in prima fila sfidando le emozioni che ci attraversano.

D’altronde una raffica di vento può sembrare un dolce soffio se si e’ protetti da grosse spalle.
Era così che Max e Rèmi affrontavano la vita, coperti e coccolati dal muro che Lèon creava per loro. 
Una vita serena ma non reale, con occhi tappati e orecchie pronte ad ascoltare racconti mai vissuti.
Come quando si ha paura che il proprio figlio non abbia i mezzi per lanciarsi in nuove avventure che, ai nostri occhi, appaiano ancora troppo pericolose e che, magari senza volerlo, gli poniamo davanti il nostro vissuto sostituendoci, invece di affiancarlo e credere in lui.
Si era proprio così che Max e Remì continuavano ad affrontare la vita, dentro una sorta di bolla che tappava loro i sensi.

Sarà una richiesta improvvisa di uno dei tre a dare uno scossone alla storia e finalmente anche le enormi spalle di Lèon potranno essere accarezzate dai racconti dei due amici e liberato da quel senso di responsabilità che ormai era diventato un macigno.
La nostra autostima è legata in maniera importante all' esperienze di vita e avere qualcuno che crede in noi, ci sprona ad andare avanti formando la nostra personalità.
Adesso mano per mano i protagonisti del libro possono affrontare la vita affiancandosi e non coprendosi. 

Ora, camminavano tutti e tre davanti.
Lèon, che avvisava dei pericoli e ordinava di fermarsi.
Max, che raccontava tutto quello che vedeva.
E Rèmi, in mezzo, che sognava e cantava.

Nessun commento

Powered by Blogger.