PAGINA 69# 42

Buon pomeriggio readers,
e anche per questo giovedi, è giunto il momento del nostro consueto appuntamento con gli Autori Emergenti, ecco qui la quindi, la rubrica di Pagina 69, dove oggi ospiteremo "Cercando Goran" di Grazia Gironella

Pagina 69

Se sei un autore emergente e vorresti anche tu il tuo spazio nella Pagina 69 pui inviarmi il tuo materiale a gattolibraio@libero.it

Autore Emergente se ti sei appena sintonizzato sul mio blog, il giovedì è dedicato a te quindi scegli come vuoi avere un po' di visibilità (segnalazione o pagina 69) e invia un email a gattolibraio@libero.it con il libro 

Sia per la pagina 69 che per la segnalazione dovrai inviarmi il seguente materiale:
- Libro da segnalare
- Piccolo estratto a piacere del libro
- Biografia
- Foto autore/autrice o qualcosa che vi rappresenti

Avviso: Tutte le email sprovviste di questo materiale non saranno neanche prese in considerazione

Ricordo che la rubrica è stata ideata da Ornella di Peccati di Penna.
 
CERCANDO GORAN - GRAZIA GIRONELLA

Genere: Mystery con sfumature paranormal
Editore:  IOSCRITTORE 2013 (editore Gruppo GeMS), AMAZON KDP 2017 (self-publishing)
Prezzo: € 14,20 (ebook 4,99) 
Pagine: 362
Uscita: 20 Ottobre 2017

Goran è stato colpito da amnesia in seguito a un grave incidente d'auto. Si sente intrappolato in una vita che non riconosce, con persone che sopporta appena e una personalità imprevedibile, con cui fatica a venire a patti. Quando inizia ad avere visioni ambientate in un mondo di neve e di lotta per la sopravvivenza, decide di seguire gli indizi che possono condurlo a quel mondo, accompagnato suo malgrado dai compagni che il destino ha messo sulla sua strada.


«Sei ancora bagnato… siediti qui, almeno ti disinfetto.»
Lui si ritrasse.
«Non ce n’è bisogno. Prendo il portafogli e…»
«Ho detto siediti.»
Gli indicò lo sgabello e lui obbedì.
«Se entra qualcuno, che figura ti faccio fare conciato così?»
«Hai ragione.»
Andò alla porta e la chiuse a chiave, esponendo il cartello “torno subito”.
«Non intendevo…»
«Lo so.» Da sotto il banco tirò fuori la cassetta del pronto soccorso e iniziò a disinfettarlo. «A parte la faccia, come ti senti?»
«Intero. Spero che possano dire altrettanto i tre imbecilli di ieri sera.»
«Sono andati via sulle loro gambe, quindi poteva andare peggio. Ti preoccupi per loro?»
Goran le fermò la mano a mezz’aria.
«Perché, credi che volessi vederli morti? È questo che pensi?»
«Quello che penso è “grazie”. Senza di te non so come sarebbe finita.» Cassandra si divincolò dalla sua stretta e si allontanò un poco per cogliere meglio la sua espressione. «Qual è il problema?»
«Non c'è nessun problema.»
«È perché hai picchiato duro, è questo?»
«Forse.»
«Forse?»
Goran scattò in piedi.
«Chi cazzo sei, la mia psicologa? Cosa vuoi che ti dica, che mi sento un eroe perché ti ho salvata e quei tizi meritavano di peggio? Cristo, li ho quasi ammazzati! Io non ero… non sono così.»
«Lo so.»
«E come lo sai? Mi conosci appena.» Goran rise amaro davanti al suo silenzio. «Vedi? Per quello che ne sai – e per quello che ne so... ah, è divertente! – potrei anche essere un potenziale sociopatico, un tipo pericoloso. Non è fantastico quante possibilità ti apre l’amnesia?»
BIOGRAFIA

Grazia Gironella (Bologna, 1963) vive ai piedi delle montagne friulane ed è appassionata di natura e discipline orientali, oltre che di parole. Ha pubblicato racconti che sono stati inseriti in antologie, il racconto lungo Tarja dei lupi (Tabula Fati, 2008), il manuale di scrittura Per scrivere bisogna sporcarsi le mani (Eremon, 2011), il saggio La via delle parole (Eremon, 2015) e il romanzo Cercando Goran (IoScrittore, 2013 - Amazon, 2017). È presente in rete con il blog Scrivere Vivere (http://www.scriverevivere.blogspot.it), dedicato al mondo della scrittura.
Allora che cosa ve ne sembra? Se volete acquistarlo vi basta cliccare qui sotto


Nessun commento

Powered by Blogger.