REVIEW PARTY: LA SCATOLA DELLE PREGHIERE DI LISA WINGATE

Buongiorno e Buon Anno readers,
allora come avete iniziato questo 2018? Io ancora con tanto riposo infatti ho ancora una stupenda settimana di ferie... ne approfitto quindi per parlavi di un libro bellissimo che ho letto proprio in questi giorni e che da oggi troverete su tutti gli store online ma che dal 17 gennaio potrete trovare anche in cartaceo.


La scatola delle preghiere
di Lisa Wingate

Genere: Romance
Editore: Leggereditore
Prezzo: € 18,00 (€ 6,99 ebook)
Pagine: 251
Uscita: 3 Gennaio 2018
Quando Iola Anne Poole, un’anziana signora dell’isola di Hatteras, muore nel letto della sua abitazione, Tandi Jo Reese viene incaricata di risistemare la casa della defunta che è anche proprietaria del cottage in cui lei abita. In fuga da un matrimonio oppressivo e da un passato tormentato che continua a perseguitare anche il suo presente, Tandi è scappata insieme ai suoi due bambini e ora vive di fronte alla splendida e sontuosa villa vittoriana della signora Poole. Anche se le due donne non si sono mai conosciute, è stata proprio Tandi a ritrovarla, ormai morta, nel suo letto. E da quel momento inizia per lei un viaggio spirituale alla scoperta di quella strana casa, dei segreti che racchiude e, infine, di sé stessa. Il rinvenimento di ottantuno scatole minuziosamente decorate, ognuna delle quali rappresenta un anno della vita di Iola, le svelerà lo straordinario percorso di una donna vissuta nell’ombra: pensieri, desideri, speranze e paure di una personalità complessa, annotati su fortuiti pezzi di carta. E la lezione finale contenuta nell’ultima scatola avrà forse l’effetto di cambiare l’esistenza di Tandi per sempre… Una storia di rinascita e speranza guidata dal potere unico e invincibile dell’amore e della fede.
Recensione

Niente di quello che era capitato da quando ero arrivata su quell'isola era successo per caso. Mi era stato donato un rifugio per la mia famiglia, cibo e un lavoro.
La protagonista di questa splendida storia è Tandi Jo Reese, una giovane madre che si è appena trasferita nella piccola isola di Hatteras. Tandi è arrivata qui con i suoi figli per sfuggire da un passato abbastanza infelice. Senza soldi e soprattutto senza un futuro roseo, si trasferiscono nel cottage all'interno dell'abitazione di Iola Anne Poole. Per degli errori commessi nel passato, soprattutto a causa della completa assuefazioni da pillole antidolorifiche, Tandi non è riuscita a costruire un buon rapporto con i suoi due figli che, non avendo mai potuto contare sull'aiuto della madre, sono cresciuti in fretta e del tutto autonomi.

Non puoi sfuggire al passato. Devi accettarlo per quello che è e capire che parte di te.
Al suo arrivo a Hatteras Island quindi, Tandi è una persona completamente distrutta e anche se è riuscita a disintossicarsi, spesso sogna di poter ingerire un'ultima pillola. Insicura di sè e ancora senza lavoro non ha la più pallida idea di come poter sfamare la sua famiglia e pagare l'affito dell'abitazione. La paura di perdere la casa poi, non fa che aumentare nel momento in cui ritrova  la signora Iola Poole deceduta all'interno della sua grande casa.
Niente però sembra accadere per caso e dopo la morte dell'anziana donna, gli viene proposto, dal prete della parrocchia di Hatteras Island, di occuparsi della casa della signora Poole, finchè non se ne decideranno le sorti.

Da questo momento, inizierete un viaggio sorprendente in cui la storia di Tandi e di Iola si intrecceranno all'interno di una tela perfetta. Grazie infatti al ritrovamento di alcune scatole contenenti delle lettere particolari, che si scopriranno poi essere le preghiere scritte dall'anziana donna nell'arco della sua vita, Tandi potrà far luce sulla sua anima e quella della donna creduta fino a quel momento un ospite indesiderato dell'isola.

Non so voi ma io amo i libri che si sviluppano su due storie parallere, leggere e scoprire attraverso le lettere e pensieri, entrambe le protagoniste, mi hanno dato la possibilità di affezzionarmi e conoscere tutte e due.

Le lettere erano le preghiere di Iola, i suoi pensieri intimi. Ecco perchè non erano mai state spedite. Non erano destinate alla terra ma al cielo. Non erano per il suo vero padre, ma per Dio
Durante la lettura di questo romanzo è chiaro il messaggio che l'autrice vuole far intendere al lettore ovvero che tutte e due le protagoniste, in tempi completamente diversi, hanno affrontato un percorso, prima di oscurità e poi di luce, soprattutto Tandi, che attraverso le azioni di Iola, è riuscita a rimettere in piedi la sua vita e il rapporto con i suoi figli.

A mio avviso l'autrice oltre che ad aver evidenziato la sua bravura nella scrittura, il suo stile infatti l'ho trovato semplice, pulito e toccante, ha dimostrato anche di essere stata molto coraggiosa presentando sul mercato editoriale, questo romanzo prettamente religioso. Proprio per questo motivo sono sincera, non so se sarà apprezzato da tutti o se sarà semplicemente etichettato come un libro troppo religioso e ambiguo che lascia trapassare lo stesso velato messaggio ma credetemi se vi dico, che al di là dei pensieri "biblici" questa lettura è stata una scoperta magnifica. La Wingate sa come usare le parole e convicere anche i lettori più scettici ma di una cosa siamo tutti d'accordo...Niente succede per caso!

Nessun commento

Powered by Blogger.