RECENSIONE: PER SEMPRE MIA DI JENNIFER L. ARMENTROUT - DOMINIO LETTERARIO

Buon pomeriggio readers,
finalmente grazie al Dominio Letterario, è arrivato il mio momento di parlarvi di un libro veramente stupendo... Sarà che qualsiasi cosa scrive questa autrice diventa poesia ma io Per sempre mia, l'ho amato tantissimo, soprattutto Cole ihihi. Venite a vedere di cosa sto parlando!

Per sempre mia
di Jennifer L. Armentrout

Genere: Thriller
Editore: Nord
Prezzo: € 16,40 (€ 9,99 ebook)
Pagine: 240
Uscita: 25 Gennaio 2018
Ti cerco da sempre.
Non ti ho mai dimenticata.
Adesso non mi sfuggirai…


È bastato un battito di ciglia per mandare in frantumi il mondo di Sasha Keeton. Da studentessa come tante, in un attimo si è ritrovata prigioniera di un serial killer. Lo Sposo l’ha tormentata per giorni, e solo un miracolo le ha permesso di fuggire. E da allora non ha più smesso di fuggire. Nemmeno quando ha saputo che lo Sposo era morto, nemmeno per riabbracciare Cole, il ragazzo che stava imparando ad amare. Per dieci anni, Sasha è rimasta il più lontano possibile da casa. Adesso però è stanca: il suo sogno è sempre stato quello di gestire il bed & breakfast di famiglia, ed è arrivato il momento di realizzarlo. E, non appena rivede Cole, si rende conto che aveva anche un altro motivo per tornare…
Cole Landis non si è mai perdonato per quanto accaduto quella notte. Avrebbe dovuto accompagnare Sasha, invece di lasciarla tornare da sola. Per dieci anni ha cercato di rifarsi una vita, pur sapendo che esisteva solo una donna capace di renderlo felice. Ecco perché, ora che il destino gli sta dando una seconda occasione, Cole è determinato a coglierla. Ma è davvero possibile ricominciare tutto da capo, ignorando il passato? In città nessuno sembra aver dimenticato e Sasha ha sempre l’impressione di essere spiata. Poi lei e Cole trovano i finestrini della macchina sfondati e una macabra sorpresa sul sedile posteriore. Infine il cadavere di una donna viene rinvenuto proprio nel luogo dove lo Sposo abbandonava i resti delle sue vittime, e Cole capisce che Sasha è di nuovo in pericolo. Ma stavolta la proteggerà, anche a costo della vita…
RECENSIONE

"Dieci anni pima, io ero morta.
Non per le violenze che avevo subito e le ferite... di ogni tipo. Ero morta perchè da allora mi ero limitata ad esistere"

Dategli una penna e lei vi crerà l'impossibile...è proprio così lettori miei, sono di parte, non sono di parte ma non c'è niente da fare, quando l'Armentrout scrive è impossible non rimanere catturati e affascinati da quello che tira fuori dalla sua mente diabolica.
Ormai mi ha abitutata molto bene sia con i Fantasy che con i Romance quindi, appena ho saputo che aveva pubblicato anche un thriller ho avuto subito tre reazioni: sorpresa, curiosità e paura.

Sorpresa: perchè ad essere sincera non pensavo che l'Armentrout pottesse abbandonare i suoi clichè standard e avventurarsi verso una strada completamente diversa dai suoi generi.

Curiosità: perchè mi sono subito detta "mamma mia questa donna è proprio multitaskingvuole e a quanto pare può, destreggiarsi in qualsiasi genere letterario.

Paura: perchè come ben sapete sono soprattutto un' amante dei Thriller e per questo ho dei gusti abbastanza difficili per questo genere quindi, sapere che l'Armentrout aveva scritto un thriller, poteva diventare una lama a doppio taglio per la mia autrice preferita invece...

Invece come al solito, ha avuto ragione su tutti i fronti.
La storia è molto intrigante e ben scritta, come del resto, per ogni suo libro. I personaggi sono tutti ben caratterizzati e credetemi, la cara Armentrout è riuscita a creare un super figo anche in una trama inquietante... E' possibile che tutti i personaggi maschile dell'Armentrout finiscono per diventare dei miei potenziali "fidanzati"? Cole è perfetto in tutto, è gentile, forte, dolce e ovviamente ha un fisico scolpito...strano in genere i suoi personaggi maschili sono tutti brutti! Anche Sasha nonostante sia donna e emotivamente turbata a causa di quello che ha subito dieci anni fa, alla fine spicca come un personaggio forte e determinante.
Attraverso i suoi occhi e la sua narrazione infatti, viviamo tutte le emozioni legate sia al passato, e a quello che ha dovuto passare a causa dello "Sposo", che del presente, fatto di nuove paure e problematiche.

"Tutto ciò che vale qualcosa nella vita, tutto ciò che è davvero divertente e gioioso è anche complicato. Se è facile, probabilmente non ne vale la pena."

Certo, nonostante la storia sia ben costruita e non manchino neanche i momenti di suspence e tensione, non ci troviamo sicuramente alla prese con un Thriller Psicologico in cui, fino alla fine del libro, non si è ancora in grado di capire chi è l'assassino. I colpi di scena ci sono ma se siete degli esperti del genere, intuirete fin da subito chi è il colpevole, però vi assicuro che non potrete fare a meno di arrivare fino alla fine.
C'è da dire che comunque sarete catturati anche dalla componente in più che solitamente non si trova nei thriller ma che è sempre bello leggere e sto parlando della storia d'amore tra Cole e Sasha.

E' inutile che vi sto a parlare anche della trama ma una cosa ve la posso dire, anche questa volta l'Armentrout è riuscita a farmi battere il cuore sia in fatto di ansia che di amore...

11 commenti

  1. Ciao Sonia <3 complimenti per la recensione, non credo che leggerò questo libro, andando controcorrente. Non sono una fan dei thriller e la Armentrout la sto leggendo poco ultimamente. La sua serie Lux rimane però una delle mie preferite in assoluto.

    RispondiElimina
  2. Conosco poco l'autrice (ho letto i prime tre volumi della serie "Lux" e basta) però mi ispira come libro e di lei sento recensioni positive… Me lo segno e vedremo!

    RispondiElimina
  3. questo libro mi spaventa.. la armentrout l'ho letta solo nei romance.. ma le darò una possibilità!

    RispondiElimina
  4. Ho sempre sentito la Armentrout associata ai romance, ma in questo caso mi segno il titolo :D

    RispondiElimina
  5. Ciao, non ho letto mai nulla dell' Armentrout XD, ma spero di recuperare al più presto alcuni suoi libri =)!

    RispondiElimina
  6. E io l'ho appena preso con l'offerta Kobo *_* Amo la Armentrout e anch'io non vedo l'ora di scoprirla in questa veste, anche perché mi sto appassionando ai thriller e uniti alla storia d'amore non posso farmeli proprio scappare :)

    RispondiElimina
  7. Credo di essere davvero l'unica a non aver letto nulla di questa autrice, ma, purtroppo, proprio non mi attira! >.<

    RispondiElimina
  8. Bellissimo! Penso che, nonostante il colpevole si intuisca, la forza del libro sia nel come e nel quando :)
    Baci

    RispondiElimina
  9. Adoro i suoi fantasy mentre non ho amato il primo libro della serie Ti aspettavo. All'inizio credevo che questo fosse uno di quelli, invece da quel che ho capito è un libro unico. Lo comprerò sicuramente perché amo questa autrice!

    RispondiElimina
  10. La trama mi incuriosisce parecchio.

    RispondiElimina
  11. La Armentrout direi che per quanto mi riguarda è una garanzia, mi sono innamorata del suo modo di scrivere sin da subito e noto come i suoi romanzi si siano evoluti lasciando sempre il lettore molto soddisfatto di ogni suo romanzo... non ho ancora letto questo libro, per mancanza di tempo, ma il cartaceo è già che mi aspetta nella mia libreria!

    RispondiElimina

Powered by Blogger.