REVIEW PARTY: IL DRAGO VERDE DI SCARLETT THOMAS

Buongiorno readers,
oggi sono qui per parlarvi di un libro dolcissimo, che mi ha fatto passare un pomeriggio indimenticabile ricordandomi di quanto era bello essere dei bambini spensierati e pieni di entusiaso.
Secondo nonno Griffin, la magia è ovunque...vediamo un po' se anche voi riuscirete a trovarla in questa lettura consigliatissima.


Il Drago verde
di Scarlett Thomas

Genere: Fantasy
Editore: Newton Compton Editori
Prezzo: € 10,00 (€ 4,99 ebook)
Pagine: 308
Uscita: 21 Settembre

Effie Truelove è un’alunna dell’Accademia Tusitala per Ragazzi Dotati, Problematici e Bizzarri, un edificio strano e misterioso dove imperversa un’insegnante così terribile che fa venire gli incubi ai suoi studenti. Effie crede nella magia, proprio come suo nonno Griffin, che però non vuole parlarne né insegnarle nulla. Un giorno il nonno tanto amato è vittima di un’aggressione e finisce in condizioni critiche all’ospedale. Così incarica la nipote di prendersi cura della sua biblioteca. Ma un oscuro collezionista di libri antichi le ostacola la strada appropriandosi di tutti quei volumi, tranne uno. Quando Effie apre quel libro misterioso viene catapultata in un altro mondo, affascinante e al tempo stesso pericoloso. Qui si troverà ad affrontare la Diberi, un’organizzazione segreta che pianifica di distruggere l’intera umanità. Per Effie è impossibile farcela da sola e dovrà chiedere aiuto a degli amici molto speciali…
Recensione

Eufhemia Truelove rimasta Orfana di madre, ha sempre creduto e sognato nella magia. Il padre, Orwell, una persona puramente scettica, ha cercato, in tutti i modi, di far capire alla figlia, che la magia non esiste e che tutti i richiami ad essa, sono solo frutto di vaneggiamenti di un vecchio disperato come suo nonno Griffin.
I pomeriggi passati a casa di suo nono però, non fanno che aumentare la sua convinzione anche se, quest'ultimo, non fa niente per farglielo credere, limitandosi alla traduzione di testi antichi.
L'unica cosa che Effi può fare, è quello di leggere i libri appartenenti alla grandissima biblioteca del nonno. Sono libri molto preziosi, delle ultime edizioni, e per questo il nonno pretende da Effi che vengano letti solo lì.

Nel momento in cui accade qualcosa di molto grave a suo nonno però, Effie viene incaricata di prendersi cura dei libri non sapendo però che il padre, li ha già venduti ad un collezionista molto "particolare". Provando in tutti modi a recuperarli, si ritroverà catapultata in una meravigliosa avventura magica, insieme a dei compagni occasionali che ben presto, diventeranno i suoi migliori amici;  Lexy la guaritrice, Wolf il guerriero, Raven la Strega, Maximilian lo studioso e lei, una viaggiatrice fra i due mondi, quello Reale e quello magico, l'Altrove.
Tutti e cinque i ragazzi che fino a quel momento erano stati dei bambini soli, ora si ritroveranno uniti grazie alla magia dei libri.

Ragazzina, tutti i libri sono magici. Pensa", le disse, "a cosa fanno fare alle persone. C'è chi va in guerra sulla base di quel che legge. La gente crede ai "fatti" solo perchè sono mess per iscritto. Decidono di adottare sistemi politici, di viaggiare verso un luogo a dispetto di un altro, di lasciare il lavoro e partire all'avventura, di amare odiare. Tutti i libri hanno un potere tremendo. E il potere è magia

Mai avrei pensato che un libro prettamente adolescenziale, riuscisse a rapirmi così, a tal punto da andare subito a chiedere se era previsto anche un seconda uscita.


Il libro è stato scritto veramente bene, non trovandolo mai noioso o scontato, certo come vi ho già detto, è una lettura prettamente per ragazzi ma l'autrice è stata talmente brava che anche l'adulto più orso, finirà per essere trascinato in questi nuovi mondi.
La narrazione in terza persona poi, che si alterna tra i vari protagonisti, ci permette fin da subito, di conoscere e immedesimarsi in tutti i personaggi.

Nulla viene lasciato al caso e ogni piccolo dettaglio viene descritto alla perfezione come gli oggetti magici. Già attraverso Harry Potter abbiamo imparato a conoscere molti oggetti magici, ma qui lettori miei abbiamo delle vere chicche...le grazie, oggetti magici che funzionano e possono essere maneggiati solo dalle persone per cui sono state fatte.
Grazie a Effie infatti, che ha ereditato queste grazie dal nonno, ogni bambino entrerà in possesso del proprio oggetto prezioso, riuscendo così ad essere in grado di accompagnarla per questa fantastica avventura.
Anche i mondi creati dall'autrice, come il Reale (il mondo vero) e l'Altrove (il mondo magico), sono stati descritti talmente nei minimi dettagli che quasi mi sembrava di conoscere entrambi. Pensate anche lo "scorrere del tempo" è stato curato... infatti un’ora nel mondo Reale equivale a circa tre giorni nell’Altrove.
Ovviamente anche qui troveremo deii cattivi che metteranno i bastoni tra le ruote ai nostri impavidi ragazzi.
Non so voi ma io amo le storie in cui alla fine il vero protagonista, si rivela essere un libro o in questo caso i libri. Si è proprio così, avete capito bene... i ragazzi, solo iniziando a leggere un dei libri del nonno di Effie, verranno catapultati verso altri mondi (Effie e Maximilian) e qui sorge spontaneo un pensiero...ma non è forse quello che accade ad ogni lettore che apre un nuovo libro?

Per ragioni che non approfondiremo quando sei l'Ultimo Lettore di un libro succedono molte cose magiche. La principale è che entri nel libro. Se è un romanzo, lo sperimenti come un personaggio, invece di leggerlo semplicemente. Entri nel libro, lo scopri da dentro.

Certo il libro lascia aperti molto interrogativi, facendoci capire che la storia non finisce qui... ma voi cosa state aspettando? Muovetevi, iniziate a leggere Il Drago Verde, chissà... forse potrete capire anche voi come approdare nell' Altrove...


2 commenti

  1. E' uno dei libri che era entrato nella mia WL da quando ne avevo letto l'uscita *_* e ora, dopo la tua recensione, credo passi direttamente nelle mie prossime letture! Nella citazione sull'entrare dentro il libro, vivendolo, mi ci ritrovo molto: ci sono certe storie che riescono a trasportarti all'interno dell'avventura.

    RispondiElimina
  2. Interessante. Penso che sia una bella lettura e una bella avventura.

    RispondiElimina

Powered by Blogger.