giovedì 27 luglio 2017

PAGINA 69 #25

Buon pomeriggio readers,
dai che anche questa giornata è finita e il week end si avvicina sempre di più...
Come tutti i giovedì è arrivato il momento di dedicarci alla Rubrica di Pagina 69, oggi sarà ospite del Blog, Francesca Lesnoni e il suo piccolo libro inusuale che, a mio avviso, tutti lo dovreste leggere e farne tesoro.
L'autrice Francesca Lesnoni è stata così gentile da spiegarci come mai ha deciso di presentarci nuovamente "Kunia e le altre":

"Kunia e le altre è un bene comune ha scritto Marcello (Baraghini, editore coraggioso), commuovendomi.

Dopo venticinque anni, quel piccolo libro visionario è tornato alla mia mente e al mio cuore con tutta la sua tenace freschezza, la sua semplicità, la sua forza, alla notizia che una famiglia zingara, alla quale voglio molto bene, avrebbe dovuto lasciare il campo in cui abita da lungo tempo, insieme ad altre 450 persone, nella maggior parte bambini che frequentano regolarmente la scuola.

Non sono riuscita a dormire quella notte.

Mi sono domandata che cosa avrei potuto fare per aiutarli e  ho capito che la risposta è proprio in Kunia e le altre, quel piccolo libro inconsueto che sconvolge gli stereotipi e capovolge il mondo.

La gioia è possibile, la poesia, anche in una squallida prigione. Nascono dall’Amore che, solo, dona la vera libertà."  

 Se sei un autore emergente e vorresti anche tu il tuo spazio nella Pagina 69 pui inviarmi il tuo materiale a gattolibraio@libero.it

Autore Emergente se ti sei appena sintonizzato sul mio blog, il giovedì è dedicato a te quindi scegli come vuoi avere un po' di visibilità (segnalazione o pagina 69) e invia un email a gattolibraio@libero.it con il libro 

Sia per la pagina 69 che per la segnalazione dovrai inviarmi il seguente materiale:
- Libro da segnalare
- Piccolo estratto a piacere del libro
- Biografia
- Foto autore/autrice o qualcosa che vi rappresenti

Avviso: Tutte le email sprovviste di questo materiale non saranno neanche prese in considerazione

Ricordo che la rubrica è stata ideata da Ornella di Peccati di Penna.
 
KUNIA E LE ALTRE - FRANCESCA LESNONI

Genere: Narrativa Contemporanea
Editore: Stampa alternativa Nuovi equilibri
Prezzo: € 12,00 (Cartaceo al momento non disponibile)

SCARICA L'EBOOK GRATIS QUI
Sono tutte uguali le zingarelle: un mistero sotto strati di gonne e di bluse, sotto cento colori mischiati, un figlio per mano e uno che sta per arrivare, sulle labbra una filastrocca e una maledizione, un portafoglio nascosto sotto il corsetto e un cuore sotto il portafoglio, un sorriso che non si sa se è fratello dell’allegria o del pianto.
Sono tutte diverse, le zingarelle. Stanno tutte per strada, stanno tutte nelle roulotte, tutte in carcere. Stanno deve non te le aspetti, laggiù dove non ti meravigli di trovarle: nei tuoi sogni, nella paura, nelle periferie del mondo e nel centro della tua vita. Dicono le parole delle favole e le bestemmie più dure, la verità delle bugie.
Sono tutte come Kunia, le zingarelle: sfrontate e timide, piccole e grandi, figlie e madri e sorelle, e tu lo sai che un giorno, una notte, Kunia ti dirà la cosa giusta, quella che speravi di sentire, quella cosa lì, quella che ancora non capisci.

La prefazione è di Marco Lodoli




Fu allora che entrò senza dire una parola, piccola e minuta, il corpo da bambina, fragile e delicato, racchiuso in un paio di jeans logori, una camicia bianca e scarpe da ginnastica. Quel corpo contrastava con il suo incedere diritto e sicuro, il passo fermo, la mascella volitiva, il mento sempre lievemente rialzato, i capelli neri e ribelli lasciati liberi in un groviglio intricato, gli occhi grandi dall'espressione fiera di chi la sa lunga sulla vita.

Kunia aveva quella che in teatro si chiama presenza scenica. Entrò e tutto il resto scomparve, riuscivo a guardare solo lei che non parlava. E il suo silenzio superava il suono della radio, le parole, le risa, ti entrava dentro, nel profondo.

Camminò nella stanza fermandosi a guardare i lavori delle altre senza vero interesse. Sembrava seguire un pensiero intenso. Improvvisamente si avvicinò alle sbarre della finestra e si mise a cantare. Chissà cosa diceva quella canzone, forse parlava d'amore, di cieli e di terre lontane, ma non era importante capire le parole per sentire che un dolore antico riviveva in quella ragazza minuta. Poi, scoprendosi improvvisamente denudata, si voltò  ripetendo a alta voce:
  "Vaffanculo, vaffanculo, vaffanculo..."
e cominciò a ridere di un riso chiaro che illuminò il suo viso rendendolo infantile, tenero, bellissimo.

BIOGRAFIA

Francesca Lesnoni è nata in Inghilterra, vive e lavora a Roma. Per alcuni anni, durante il suo tempo libero, ha “insegnato” pittura in un carcere minorile, da questa esperienza è nato il libro di racconti: Kunia e le altre. E’ volontaria dell’Associazione Peter Pan Onlus che offre ospitalità ai bambini oncologici in cura all’Ospedale Bambino Gesù e alle loro famiglie. Per diversi anni ha “insegnato” scrittura creativa a ragazzi con handicap mentale. Ha scritto articoli e interviste per riviste di volontariato e un piccolo, inconsueto romanzo: Solo l’Amore.




Scaricate la copia gratuita e fatemi sapere cosa ne pensate!


3 commenti:

  1. Ciao Sonia
    Sembra un romanzo interessante, l'estratto è molto bello ^^

    RispondiElimina
  2. Ciao!
    Che bellina questa rubrica :))

    RispondiElimina