RECENSIONE: QUESTO CANTO SELVAGGIO DI VICTORIA SCHWAB

Buon Pomeriggio readers,
questa mattina vi ho presentato, tramite la tappa del Blogtour, i protagonisti di Questo Canto Selvaggio, ora invece sono qui per parlarvi delle mie impressioni su questa duologia della Schwab, la Monsters of Verity Series, portata in Italia dalla Giunti Editore.

Questo canto selvaggio
di Victoria Schwab

Genere: Narrativa
Editore: Giunti
Prezzo: € 18,00 (ebook € 9,99 )
Pagine: 432
Uscita: 13 Giugno

Per anni Verity City è stata teatro di crimini e attentati, finché ogni episodio di violenza ha cominciato a generare mostri, creature d'ombra appartenenti a tre stirpi: i Corsai e i Malchai, avidi di carne e sangue umani, e i Sunai, più potenti, che come implacabili angeli vendicatori con il loro canto seducente catturano e divorano l'anima di chi si sia macchiato di gravi crimini. Ora la città è attraversata da un muro che separa due mondi inconciliabili e difende una fragile tregua: al Nord lo spietato Callum Harker offre ai ricchi protezione in cambio di denaro, mentre al Sud Henry Flynn, che ha perso la famiglia nella guerra civile, si è messo a capo di un corpo di volontari pronti a dare la vita pur di difendere i concittadini e ha accolto come figli tre Sunai. In caso di guerra la leva più efficace per trattare con Harker sarebbe la figlia. Così August, il più giovane Sunai, si iscrive in incognito alla stessa accademia di Kate per tenerla sotto controllo. Ma lei, irrequieta, implacabile e decisa a tutto pur di dimostrare al padre di essere sua degna erede, non è un'ingenua...

Recensione

Dopo essere stata per anni, teatro di crimini e violenze, Verity City viene divisa in due fazione, il Nord "governata" da Collum Harker un uomo senza scrupoli che si fa pagare fior di quattrini per garantire la protezione alle persone e il Sud gestita da Henry Flynn, un idealista che parla di giustizia e combatte per un'unica causa, mantenere intatti gli accordi. Flynn è l'esatto opposto di Harker ma alla fine dei conti nel lato Sud di Verity City regna il caos mentre nel lato Nord, ordine e controllo.
Collum ha una figlia, Kate, che ricordandogli la moglie morta, ha allontanato per anni. La ragazza però, testarda e caparbia è riuscita a ritornare a casa e ha iniziato a frequentare l'accademia di Verity City.
Anche Flynn ha dei figli...sono stati adottati...e sono molto particolari... sono dei Mostri.
Ebbene si, perchè quello che ancora non vi ho detto è che gli scontri, i crimini, la violenza ecc.. hanno generato dei mostri appartenenti a tre differenti categorie: Corsai, Malchai e Sunai.
I Corsai si nutrono di ossa e carne, i Malchai di sanguee ma entrambi, uccidono per piacere mentre i Sunai, possono nutrirsi solo dei peccatori. Affichè le anime escano dai corpi di questi peccatori, ogni Sunai possiede una dote musicale.
E' scontato quindi dirvi che i tre figli adottivi di Flynn sono ovvimante, dei Sunai, e che uno in particolare, August si ritroverà, per puro caso, a frequentare la stessa scuola di Kate, la figlia di Harker.
Tra i due nascerà subito una strana intesa, soprattutto considerando che Kate è la classica persona chiusa, fredda, calcolatrice e rancorosa ma inconsapevolmente, entrambi sembrano attratti l'uno dall'altra finchè a causa di una trappola per eliminare Kate, quest'ultima scoprirà la vera identità di August.
Cercherà di catturare il Sunai per entrare nelle grazie di un padre che non gli ha mai concesso dell'affetto o rimarrà attaccata a quella nuova Kate che apparsa dal momento in cui ha  conosciuto August?


Questo è il primo libro che leggo di Victoria Schwab e devo dire che mi è piaciuta molto la sua scrittura. Ha creato un mondo fantastico, apparentemente irreale ma che andando avanti nella lettura, ci rendiamo conto che in realtà è quanto di più simile al nostro.
E forse è proprio questo a renderla una lettura avvincente e mai per niente banale.

Entrambi i protagonisti sono alla ricerca, se pur in maniera diversa, di amore, di essere riconosciuti e apprezzati per quello che sono realmente; Kate è alla continua ricerca dell'affetto e dell'approvazione di un padre che l'ha sempre rinnegata e per questo, pur di diventarne degna davanti ai suoi occhi, cede quasi all'oscurità. August invece, pur appartenendogli in quanto mostro non vuole assolutamente cedere a questa oscurità e per questo cerca in tutti i modi di rinnegare la propria natura.

Le persone sono abituate ad usare tutti.
E' una verità universale.
Usale o loro useranno te.

La narrazione è scorrevole, permettendo così al lettore, senza intoppi, di immergersi in questo mondo fantastico.  Per tutto il tempo saremo guidati dalle voci narranti di Kate e August che, attraverso un Pov alternato in terza persona, ci conduranno fino alla fine del libro.
Entrambi i personaggi poi sono caratterizzati veramente bene e mentre August il "vero mostro" è una persona tranquilla, quasi timida... Kate è una vera Bad Girl.


Volevi sentirti vivo?
Non importa se sei mostro o umano.
Vivere significa soffrire.

Ora più che mai sono curiosa di leggere il seguito di Questo Canto Selvaggio, ma a quanto ho capito, il secondo libro, che completerà la serie, è appena uscito in lingua quindi probabilmente ancora dovremo soffrire un po' soprattutto a causa di questo finale incandescente tra rivelazioni e misteri.

In conclusione vi consiglio assolutamente la lettura di questo romanzo ma non vi aspettate di trovarvi davanti al classico Romance perchè in questo primo capitolo non c'è spazio per i sentimentalismi, infatti è stata gettata solamente la base ma quasi sicuramente per vedere sbocciare qualcosa tra i nostri due protagonisti dovremo aspettare il secondo libro ciò non toglie però che la trama rimane lo stesso avvincente e interessante.


9 commenti

  1. Ciao, bella recensione!Anche a me è piaciuto tanto e devo assolutamente recuperare il seguito *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Juliette grazie mille ma è il libro che merita... io pure non vedo ora che esca il seguito ma in Italiano... sono pigra per leggere in lingua ahahah

      Elimina
  2. Recensione davvero bellissima, il libro già mi ispirava...ora lo bramo! <3

    RispondiElimina
  3. Ciao! Non sapevo cosa aspettarmi da questo libro e la tua opinione mi ha un po' chiarito le idee...e ora ho una gran voglia di leggerlo!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao!
    Grazie alla tua recensione, sono ancora più decisa a leggere il libro!

    RispondiElimina
  5. Devo leggerlo assolutamente prima o poi!

    RispondiElimina
  6. Bellissima recensione ❤️
    Ho già aggiunto questo libro in lista, perchè la trama mi ha compita piacevolmente... più che altro Kate mi ha colpita ❤️
    Il suo personaggio appare molto determinato, sono davvero curiosa di leggere questo primo capitolo, è di conoscere ogni singolo personaggio, che servirà a rendere la storia bellissima ❤️
    Spero di leggerlo presto ❤️

    RispondiElimina

Powered by Blogger.