BLOGTOUR: L'ALBA DELLA CACCIATRICE DI ALIENOR J. O'HARA - 5° TAPPA

Buongiorno readers,
preparatevi perchè come avete capito questa non sarà la settimana dedicata ai Blogtour... ma il mese ahahah
Non ci posso fare niente, ormai sono come una droga per me, mi piace troppo farli soprattutto perchè i libri che ho il piacere di presentarvi sono sempre fantastici e entusiasmanti proprio come "L'alba della Cacciatrice" di Aliènor J. O'Hara.



L'Alba della Cacciatrice
di Aliènor J. O'Hara

Genere: Fantasy
Editore: PubMe
Grafica: Catnip Design
Prezzo:€ 13,90 (ebook 2,99)
Pagine: 222
Uscita: 10 Aprile 2017
Una nuova guerra è scoppiata e sta cambiando molte cose. Charlie lo sa bene. La sua famiglia sta scappando dai bombardamenti da più di un anno e alla fine è persino costretta a lasciare il suo paese. Ciò che troverà nella sua nuova casa, però, non è esattamente ciò che si sarebbe aspettata. Una strana zia che non sapeva di avere e una realtà oscura persino peggiore della guerra che si è lasciata alle spalle. Una realtà che mai avrebbe osato immaginare e che le strapperà dalle mani tutto ciò che ha, che le costerà quasi tutto ciò che è. Una realtà che prende forma dai suoi sogni più oscuri. Cosa faresti tu se i tuoi peggiori incubi prendessero improvvisamente vita?

INCUBI E SOGNI E SE DIVENTASSERO REALTA'?



Personalmente non ho mai fatto molti sogni, o se li facevo poi li scordavo appena sveglia. Sono pochissimi gli episodi di sogni che mi ricordo e solitamente erano parecchio particolari, mi lasciavano addosso sensazioni molto vivide e solitamente li ripetevo nel giro di poco tempo. Ecco perché non ho trovato affatto starno che il primo grande potere che avessi deciso di mostrare ai lettori fosse proprio un potere onirico. Non appena ho preso questa decisione mi sono accorta che non poteva però essere un potere che si potesse considerare invidiabile o bello da possedere. Non saper più discernere tra realtà e sogno, vivere nel dubbio che tutte le tragedie che vedi nei tuoi incubi potrebbero magari un giorno realizzarsi, tutto ciò non può essere una capacità invidiabile.

Non a caso Charlie sarà nel corollario di personaggi di Shadows World la sopravvissuta per eccellenza. La sua vita non sarà mai semplice e dovrà sempre combattere contro il suo potere e la sua natura più profonda alla ricerca di un barlume di normalità.

Gli incubi di Charlie e il suo immenso potere saranno in più occasioni il carburante dell’intera saga, quindi non potete perdervi il modo in cui otterrà questo spaventoso e immenso potere.

ESTRATTO

Charlie si svegliò urlando e sudata, cercando di spegnersi le fiamme che le bruciavano addosso. Ma ormai non aveva più nulla. Non stava bruciando; anzi, era in pijama a piedi scalzi in mezzo al bosco. In piedi davanti ad una parete di roccia, mentre nevischiava. Come ci era arrivata nel bosco?
Doveva esserci arrivata camminando nel sonno; eppure non era mai stata sonnambula.
L’aria era gelida e lei stava tremando. Doveva tornare a casa; ma dove si trovava?

ESTRATTO 2

Era il luogo più bello che avesse mai visto, ma la meraviglia durò appena un secondo. Il rumore scomparve non appena fece un passo nella radura. Tutto tacque. Non si udiva più alcun suono. Fece altri pochi passi, e tutto sembrava immobile. Era come essere entrata in un altro mondo. Un mondo che conosceva bene. Un senso di disagio cominciò a farsi strada in lei, anche se non sapeva da cosa nascesse. Sapeva solo che quel luogo non le era nuovo. Continuò a camminare verso il centro della radura. La bellezza e la pace di quel luogo contrastavano con il disagio nascente.
Si fermò esattamente nel centro. Si guardò attorno e allora ricordò dove già aveva visto quel luogo. Era la radura del suo sogno, quella dove giaceva sbranata, dove assisteva allo scontro tra i lupi.
Aveva sognato un luogo reale che non aveva mai visto!
Il panico la sommerse e crollò in ginocchio.
Come era possibile? Come si poteva sognare un luogo mai visto prima? Era impossibile.
Il rumore ricominciò e prese ad aumentare di volume fino a farsi insopportabile. Charlie si tappò le orecchie e urlò di dolore. Era davvero troppo forte. Sentiva la mente andarle a fuoco. Pianse. Urlò.

ESTRATTO 3


Avere un dono è insieme una benedizione e una maledizione. Le chiamiamo Grazie ma per la maggior parte di noi sono delle condanne.
Solitudine, paura, disprezzo, violenza. Per ogni Grazia esiste una condanna ugualmente potente e prevaricante, un prezzo da pagare, perché tutto è equilibrio.
Così è sempre stato e così dovrà sempre essere.

CALENDARIO + GIVEAWAY

Mi raccomando continuate a seguirci perchè...

DUE COPIE DE "L'ALBA DELLA CACCIATRICE" 
CERCANO CASA!!!
Se avete perso qualche tappa ecco il calendario e un piccolo Recap:

Il cibo della mente | La Tana di una Booklover | Il Tempo dei libri | Bookspedia
Il salotto del gatto libraio | My pages à la page


Ecco le semplici regole da seguire e il form da compilare :)

OBBLIGATORIE:
1. Mettere MI PIACE alla pagina Facebook dell'autrice
2. Unirsi ai lettori fissi dei blog che ospitano il tour
3. Condividere la prima tappa sul social che preferite
4. Commentare tutte le tappe

FACOLTATIVE:
Condividere almeno una delle tappe taggando due amici
(si può fare ogni giorno, questo vi permetterà di condividere più tappe e guadagnare più punti)

I VINCITORI SARANNO ANNUNCIATI IL 24/04
SULLA PAGINA FACEBOOK DELL'AUTRICE


a Rafflecopter giveaway
 

20 commenti

  1. Interessante il sogno che si rifà nella realtà, non sapere se saranno solo sogni o qualcosa di più...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è la tragedia che vive Charlie, la protagonista, divisa tra la paura che ciò che vede possa un giorno realizzarsi, che possa essere reale e non solo un sogno privo di significato. Temere quasi di sperare di essere pazza purché ciò che vede e sogna non sia reale o non si realizzi mai.

      Elimina
  2. Io amo i sogni quanto gli incubi, perché in entrambi i casi li trovo estramemente interessanti. Sfortunatamente i sogni che ricordo posso contarli sulle dite di una mano T__T A me invece piacerebbe da matti ricordali sempre, perché sono sicura che quando sogno vivo avventure straordinarie e mi spiace non ricordare nulla! tra i tre estratti ho preferito il secondo, ma sono tutti molto belli! Ovvimente sono sempre più curiosa verso questo libro! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mondo dei sogni è estremamente affascinante. Anch'io amerei ricordarne di più, certo però che io non avrei il dubbio di Charlie che ciò che vedo in sogno potrebbe realizzarsi....altrimenti preferirei non addormentarmi mai più.

      Elimina
  3. Faccio molti sogni, alcuni li ricordo, altri no. A volte sogno certe stupidaggini che mi vergogno anche a raccontarle...
    L'estratto che mi ha colpito di più è stato il secondo: il punto in cui tutto si fa silenzioso mi ha messo una certa apprensione!
    Partecipo al blogtour!
    Lettore fisso Nicoletta Marasca
    nicolettamarasca88@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici... perchè quando capitano quei sogni in cui stai per cadere nel vuoto o in cui non riesci a gridare?

      Elimina
    2. Purtroppo i sogni di Charlie sono tutti piuttosto spaventosi! Se hai provato un po' di apprensione vuol dire che ho centrato almeno un po' il mio obiettivo!

      Elimina
  4. raramente ricordo i sogni, invece tendo a ricordare gli incubi. uno poi, nell'adolescenza, è stato assai ricorrente. brr non mi ci far pensare! ;)
    Luigi Dinardo
    luigi8421@yahoo.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io avevo un sogno molto inquietante che ritornava regolarmente......mi dava i brividi al punto che me lo ricordo ancora adesso. Quindi ti capisco!

      Elimina
  5. Bellissimi gli estratti!io sogno molto ma non sempre riesco a ricordarne i particolari...gli incubi,poi il mio inconscio subito me li fa dimenticare.
    GFC/FB: Chicca Tamburrino
    e-mail: pleadi@inwind.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora sei fortunata! Credo che Charlie darebbe quasi qualsiasi cosa per avere la tua fortuna! Ma così non avrei avuto molto da scrivere!

      Elimina
  6. Però, che potere. Sono davvero curiosa di leggere di questo potere e di come lei lo affronterà. Dal primo estratto, si capisce che in qualche modo una parte di sogno diventa realtà? Cioè, lei si risveglia nel bosco e non sa come ci è arrivata? Bè, in effetti, arrivare a non capire più a volte la differenza tra sogno e realtà, non deve essere bello.
    Estratti molto interessanti e curiosi, e mi incuriosisce molto questa cosa dei sogni.


    Email: alessandranekkina93@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il primo estratto riguarda i primi sogni di Charlie, tragici, dolorosi e che la portano a svegliarsi in luoghi diversi rispetto dove è andata a dormire. Non perde solo il controllo della sua mente ma anche del suo corpo. Proverà la perdita del controllo, mentre comincerà anche a dubitare della capacità di discernere tra fantasia e realtà.....insomma un incubo da sveglia!

      Elimina
  7. Purtroppo mi è capitato di fare dei sogni brutti talmente vividi che mi sono svegliata nel momento che mi uccidevano..e si di questo si tratta..e sempre in maniera diversa in occasioni diverse ma ancora a distanza di tempo ancora me li ricordo per filo e segno.
    Bellissimi gli estratti..quesato libro mi sta prendendo sempre di più..la prima impressione è confermata ad ogni tappa.
    bebatag@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devono essere stati dei sogni davvero vividi e orribili!
      Sono contenta che il libro vi interessi sempre di più e spero che quando lo leggerete vi conquisterà del tutto.

      Elimina
  8. Bellissima tappa! Io spesso sogno di cadere oppure di essere inseguita da qualcuno che vuole uccidermi... mamma mia, che incubo D:
    venera.lowe@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fortunatamente è solo un sogno!!! Io per fortuna non ho mai sognato che mi uccidessero, piuttosto di persone le persone che amavo e che mi sono accanto...ugualmente brutto!

      Elimina
    2. Eh posso immaginare!! Fortunatamente io non ho mai fatto sogni di quel tipo in cui morivo o simili.....o se li ho fatti li dimenticavo subito appena sveglia!

      Elimina
  9. Io studio aerei e quando sono stressata sogno aerei da incubo... aiuto! (Vedendolo tutti i giorni direi che mi ossessionano parecchio!)

    RispondiElimina

Powered by Blogger.