giovedì 2 marzo 2017

SEGNALAZIONE E GIVEAWAY: LE COSE CHE ANCORA NON SAI DI MARICLA PANNOCCHIA

Buongiorno readers,
prima di iniziare la giornata dedicata agli Autori Emergenti oggi vi voglio presentare un libro che mi ha colpito molto, soprattutto a livello umano.
La prima stesura del romanzo infatti ha dato all'autrice l'ispirazione per fondare l'Associazione di volontariato, Adolescenti e cancro, offrendo supporto sociale a ragazzi fra i 13 e i 24 anni che vengono da tutta Italia e che hanno o hanno avuto, una malattia oncologica.
Non si può rimanere indifferenti dopo questa sua presentazione quindi eccomi qui a presentarvi l'autrice e il suo Young Adult.

Le cose che ancora non sai

di  Maricla Pannocchia

Genere: Young Adult
Editore: Astro edizioni
Collana: Storie di vita
Prezzo: € 14,90 (ebook € 6,99)
Pagine: 368
Uscita: 20 Febbraio 2017
Allyson e Coleen hanno sedici anni e, nonostante siano compagne di scuola, di rado si rivolgono la parola. Le loro vite cambiano, quando Coleen si ammala di leucemia e Allyson si offre di portarle i compiti in ospedale. Quello sarà il primo passo per la nascita di una delicata, importante amicizia. Nella vita delle ragazze entrano parole come chemioterapia, effetti collaterali, trapianto di midollo osseo, ma entrambe riescono a trovare quel coraggio che non credevano di avere. Il coraggio per continuare a ridere, a lottare e a vivere appieno ogni singolo secondo. Per trovare la forza di essere loro stesse e di guardare sempre avanti,
 Un inno alla vita. Soffermandosi sul piacere delle piccole cose, e su ciò che conta davvero.

CONOSCIAMO L'AUTRICE


1.Ciao Maricla benvenuta nel mio piccolo spazio virtuale... allora iniziamo con il presentarti ai miei lettori...che cosa fa nella vita e chi è Maricla quando non scrive?
Prima di tutto grazie di avermi ospitata e ciao a tutti! Quando non scrivo, lavoro, mi dedico all’Associazione di volontariato che ho fondato (Adolescenti e cancro), passeggio, vado al mare e viaggio. Adoro viaggiare.

2.Com’è nata l'idea di fondare la tua Associazione e di cosa si occupa?
Ho fondato Adolescenti e cancro a fine 2014 proprio dopo aver scritto la prima stesura della prima versione del romanzo “Le cose che ancora non sai”. A quei tempi ero completamente estranea al mondo della malattia, nel senso che non conoscevo nessun ragazzo malato o che fosse stato malato di cancro, pertanto – durante le ricerche che ho svolto per scrivere il romanzo – ho letto tante storie di giovani pazienti ed ex pazienti, ho guardato tanti loro video su Youtube e ho scoperto un mondo fatto di dolore, paura, tristezza, morte ma anche di vita, tanta vita, quella vera che spesso si nasconde nelle piccole cose e che noi persone “comuni” non sappiamo piu’ come apprezzare. Una volta terminata la prima stesura del romanzo, sentivo di non aver chiuso con la storia, con l’argomento, e ho sentito il bisogno di provare a fare qualcosa, nel mio piccolo, per rendere un po’ piu’ “tollerabile” il viaggio dei ragazzi con la malattia ma anche il periodo post-terapie e cosi e’ nato Adolescenti e cancro. Ad aprile 2015 siamo diventati Associazione di volontariato e offriamo supporto on-line, giornate di svago nelle zone in cui abbiamo gruppi di ragazzi, gite in Toscana fra cui la nostra Summer Holiday, la vacanza estiva; partecipazione a eventi di  sensibilizzazione e a iniziative internazionali e la possibilita’ di raccontare in forma scritta o video le proprie esperienze, facendo sentire la propria voce. Tutte le iniziative sono gratuite per i ragazzi.

3.Una curiosità sul libro...come mai, hai scelto per ambientazione, la Scozia?
Come dico sempre, non ho scelto niente riguardo a questa storia. Allyson e Coleen, le due protagoniste, sono venute da me e mi hanno chiesto di raccontare la loro storia. Avevano gia’ i loro nomi, ed erano scozzesi. Chi scrive puo’ capire a cosa mi riferisco: a volte dei personaggi proprio si presentano nella tua mente, ti chiedono di dar loro voce e tu devi solo assecondarli.

4.Allyson e Coleen diventano amiche grazie alla malattia... Quanto è importante per te l'amicizia nella vita?
L’amicizia e’ un grande valore, anche se di questi tempi tendiamo a dimenticarlo facilmente, basta pensare a tutti gli “amici” che abbiamo su Facebook o a come spesso definiamo amica una persona quando in realtà è solo un conoscente. Gli amici si vedono nel momento del bisogno, e non è solo una frase fatta, ma sono con te sempre. Sono orgogliosi di te, sono felici per te, ti aiutano, non hanno paura a chiederti aiuto e semplicemente crescono e vivono con te. Purtroppo abitando in un piccolo paesino dove la gente ha la mentalità molto ristretta, non ho veri amici. Per fortuna però giro molto, anche grazie alla mia Associazione, e ho l’opportunità di conoscere persone che magari vivono lontane ma che condividono i miei pensieri e ideali.

5.Ringraziandoti per la tua disponibilità vorrei chiederti qualche anticipazione sui tuoi progetti futuri.
Ma grazie a te! Dal punto di vista letterario non ho altri progetti futuri. Adoro scrivere, quindi cerco di ritagliarmi del tempo ogni giorno per scrivere, ma solo per me stessa perche’ mi piace e mi fa stare bene. Per quanto riguarda l’Associazione ho molti progetti, alcuni dei quali gia’ definiti, e ne sono contenta. Lascio con piacere il nostro sito Internet e il link alla nostra pagina Facebook, per chi avesse voglia di conoscerci meglio e di essere sempre aggiornato su quello che facciamo:
www.adolescentiecancro.org
www.facebook.com/adolescentiecancro



MARICLA PANNOCCHIA

E' nata a Livorno il 13 dicembre 1984. Da sempre appassionata di scrittura, scrive per la gioia che le procura e perche', scrivendo, puo' estraniarsi dal mondo e vivere nuove vite. Questa e' la seconda versione del romanzo "Fino all'ultimo respiro" (autopubblicato in digitale nel 2014 con lo pseudonimo di Rebecca Domino). Nel 2014 ha anche auto-pubblicato in digitale il suo primo romanzo "La mia amica ebrea" (con lo pseudonimo di Rebecca Domino) tuttora disponibile sulla piattaforma Lulu.
Oltre a scrivere le piace viaggiare, trascorrere del tempo con le persone care e andare al mare. Durante le ricerche svolte per la prima stesura di "Fino all'ultimo respiro", si e' resa conto delle difficolta' degli adolescenti e dei giovani adulti con tumore e ha fondato l'Associazione di volontariato Adolescenti e cancro (con sede a Rosignano Solvay, LI), di cui e' Presidente, che si occupa di offrire supporto sociale e occasioni di confronto fra coetanei a ragazzi fra i 13 e i 30 anni da tutta Italia attraverso supporto on-line, gite, esperienze internazionali e offrendo loro occasioni per far sentire la propria voce. 



GIVEAWAY

Prima di lasciarvi ho una grossa sorpresa per voi... l'autrice ha messo in palio una copia digitale del libro per il lettore che saprà dare una risposta soddisfacente a questa domanda:

Oggi sono felice perche'...?

Non vi resta che provare a vincere la copia e leggere questa fantastica storia di amicizia e speranza,il giveaway terminerà venerdì alle 23.00 e il vincitore sarà proclamato lunedì 8 marzo.

2 commenti:

  1. Noooo che peccato, mi sono accorta troppo tardi del Giveaway..avrei partecipato molto volentieri :(

    RispondiElimina