BLOGTOUR UNA FAMIGLIA BELLISSIMA - 5° TAPPA #IOLEGGOPERCHE'

Buongiorno readers,
oggi come tutti i lunedì sapete che è un giorno veramente triste...ma io dico... perchè non aboliamo questo giorno dalla settimana? Ormai mi sembro il brontolone della situazione aahahha ...IO ODIO IL LUNEDI'...
Purtroppo però come tutti i lunedi oggi ci sono tantissime cose da fare sia lavorative che con il mio piccolo spazio virtuale...inizio quindi subito con il pubblicarvi la 5° tappa del Blogtour dedicato al libro Una famiglia Bellissima di Antonella Martino.


Una famiglia Bellissima
di Antonella di Martino

Pagine: 260
Genere: Narrativa Contemporanea
Prezzo: € 12,00
Editore: Eclissi Editrice
Max: un adolescente bello, alto, biondo, con gli occhi azzurri. L'incarnazione del benessere e della serenità, come i suoi genitori. Apparentemente perfetti. Nascosto nei sotterranei della bella villa in cui abitano, il loro segreto è al sicuro. Cresce, respira, richiede infinite cure e attenzioni, provoca infelicità. È la spada di Damocle di Max, l'ossessione che non lo abbandona mai, il tormento che lo spinge a spiare i compagni di scuola nel tentativo di comprendere com'è la vita di un ragazzino normale. Max normale non si sentirà mai, oppresso da un castello di bugie, complesso e ingegnoso, destinato a durare decenni. Eppure qualcosa cambia. Un imprevisto si inserisce tra gli ingranaggi della sofisticata menzogna, li corrode, li rende vulnerabili. Max prende coscienza, evade dalla sua gabbia d'oro, si apre alla compassione e all'amore. Il tempo della sopravvivenza è finito. Inizia qualcos'altro. Vita o morte. Fuori dalla gabbia, comunque.


#LoLEGGOPERCHE': 5 buone ragioni per leggere “Una famiglia bellissima”

1 
Iniziamo con la prima ragione per cui, voi amanti della lettura, dovreste leggere questo libro... Una Famiglia Bellissima è un libro molto particolare che riuscirà a sorprendervi in più riprese. Apparentemente sembra una storia semplice, quasi banale, ci si trova di fronte ad una famiglia perfetta, che ha una casa perfetta e cui il controllo, quasi maniacale, è all'ordine del giorno, poi però andando avanti nella lettura scopriamo che in realtà tutta questa perfezione è stata inscenata per nascondere un qualcosa.

2
Max pur essendo l'adolescente perfetto di questa famiglia perfetta, inizia a non sopportare più il fatto di non poter vivere come un qualunque adolescente, innamorandosi o stringendo amicizie. Il segreto ha la priorità su tutto quindi bisogna lasciare fuori dalla casa ogni tipo di contatto.
Max però ormai crede che questo segreto sia diventato come una spada di Damocle.

“Il segreto è inchiodato ai miei pensieri. Non si muove mai da lì. A volte penso ad altro, ma il maledetto rimane in sottofondo, ostinato come il ronzio di un insetto. La sera, prima di dormire, e il mattino presto è sempre in gran forma: rosicchia dentro la mia testa e mi toglie il sonno.”
3

Altra buona ragione per leggere questo libro sono le "perle di saggezza" che troverete al suo interno, molte sono state veramente illuminanti, ve ne riporto due molto belle:

L'intelligenza può essere molto stupida. Si può sapere e al tempo stesso non capire, non sospettare, non immaginare niente

Papà dice che la cattiveria umana si nutre di stupidità e di paura. Sono gli uomini più stupidi e più paurosiquelli che odiano chi ha un colore di pelle diverso o una fede diversa. Si tratta di una paura arcaica, utile ai tempi delle caverne e delle foreste, quando una creatura antropomorfa diversa dalla norma poteva essere un nemico, quindi un pericolo.
4

Per alcuni può sembrare una ragione assurda ma chi, come me, ama tantissima leggere e vorrebbe divorare un libro al giorno, "Una famiglia bellissima" è un romanzo di 173 pagine quindi lo leggerete in pochissimo tempo e essendo leggero lo potrete portare sempre con voi.

5

Siamo giunti al termine dei miei 5 #LoleggoPerchè Per ma più che una "ragione", vorrei lasciarvi con due quesiti che alimenteranno ancora di più la vostra curiosità...
Chi è veramente la scimmia nascosta nei sotterranei?
Che cosa centra Hitler con questa famiglia che rasenta la "perfezione"?


CALENDARIO E GIVEAWAY

3 ottobre - Gli Alberi Da Libri - Presentazione BT
6 ottobre - Leggendo a Bari - Incipit e recensione
10 ottobre - Storie attorno al fuoco - Intervista all'autrice
13 ottobre - Sara Minervini (canale YouTube) - Video recensione
17 ottobre - Il Salotto del Gatto Libraio - #IoLeggoPerché: 5 buone ragioni per leggere "Una famiglia bellissima

Ora veniamo al fantastico Giveaway organizzato insieme al Blogtour per promuovere "Una famiglia bellissima" di Antonella di Martino.

Regole per partecipare al Giveaway

Commentate e condividete le varie tappe del blog tour;
Diventate followers dei blog partecipanti;
Mettete il like sulla pagina facebook dell'autrice ANTONELLA DI MARTINO

Premio 
Il vincitore si porterà a casa una copia autografata del libro più un colouring bookmark, basterà seguire e commentare tutte le tappe.


Nata ad Aosta nel 1963, Antonella Di Martino vive in Lunigiana, terra di confine, tra mare e montagna. Sposata, ha lavorato per qualche anno in un laboratorio di tecniche artistiche (atelier l'Arlecchino), utilizzando molti tipi di colori tradizionali: vetrificabili su porcellana e ceramica; acrilici su tela e tessuti; olio e tempere.
Laureata in Filosofia a Pisa, ha conseguito un'altra laurea a Firenze, in Formazione Multimediale. Ha cominciato a scrivere e a lavorare con la scrittura mentre studiava: scrittura scolastica e scrittura professionale, scrittura spontanea e su ordinazione. Fiction e non. Narrativa e nuove tecnologie più alcune biografie storiche (divulgative, brevi e agili, ottime per gli studenti e i curiosi), ma anche fiabe e racconti. La narrativa noir e gialla è arrivata per ultima.
 

9 commenti

  1. La terza è la mia preferita, sono sempre alla ricerca delle perle filosofiche nei libri!
    Rilancio con un altro quesito: quello sulla cover è un piranha come penso date le apparenti bollicine oppure è un serpente come suggeriva Nik di Gli Alberi Da Libri? xD
    Sono iscritta come NotLoved oppure xxNotLovedxx e su wordpress con la mia email lonely_dreamer@hotmail.it
    Su Facebook seguo come Alice Biolcati e ho condiviso: uno, due, tre e quattro. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cara lo sai che non si riesce a capire a me personalmente sembra più un pesce innocuo e non un piranha ahahah

      Elimina
  2. il mio punto preferito invece è il n2!
    mi ispira tanto questo libro!
    Luigi Dinardo
    luigi8421@yahoo.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora deivi leggerlo per scoprire questo segreto eheheh

      Elimina
  3. la numero 3 è quella che sento più vicino al mio modo di pensare..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Isabella è anche il mio preferito io cerco soprattutto quello nei libri ;-)

      Elimina
  4. Tutti bei motivi,ma preferisco senza dubbio il numero tre.

    RispondiElimina
  5. Tutti ottimi motivi ma mi riconosco molto nel numero 3!

    RispondiElimina

Powered by Blogger.