venerdì 9 settembre 2016

BLOGTOUR INTO THE SUN DI ANNABELLE LEE - 4° TAPPA ESTRATTO

Buongiorno readers,
come vi sentito oggi? Dai che finalmente il week end è alle porte almeno possiamo goderci ancora gli ultimi giorni di mare (tempo permettendo...). Ieri sera tanto per mantenermi giovane ho fatto un torneo di beach ma è finito alle 2.20 di notte e ovviamente sto morendo dal sonno...quando mi entrerà nella testa che non ho più 20 anni?
Purtroppo però prima che arrivino le 18.00 (la mia ora X) la giornata è ancora mooooltoooo lunga per fortuna ci sono i miei amati post a farmi compagnia, inizio subito presentandovi la 4° tappa del Blogtour dedicato al libro "Into the Sun" di Annabelle Lee, cercherò di solleticare la vostra curiosità con un Estratto!


Into the sun
Annabelle Lee

Editore: Self-publishing
Genere: Romanzo Contemporaneo, Romance, New Adult
Prezzo: Ebook € 4,99 in offerta di lancio a € 2,99
Pagine: 250
Data di uscita: 24 giugno 2016 
Contatti Autrice:
Se una cosa è troppo bella per essere vera, allora forse non lo è.
Già, le avvisaglie c'erano tutte. Eppure la bella e disincantata Jade ha deciso di andare avanti lo stesso, lasciandosi ammaliare da Sebastian, il tenebroso uomo che sembra avere il mondo ai suoi piedi. Dopotutto, è divertente giocare quando non si ha nulla da perdere, avrà pensato la smaliziata donna, pronta a ridefinire i ruoli in quello che è il classico gioco del gatto col topo.
In un’assolata e moderna Los Angeles, fra dimore da favola e situazioni sopra le righe, Jade vive la sua storia con leggerezza, certa degli inesistenti happy-end. Ma non ha fatto i conti col potere persuasivo di Sebastian che, forte del suo misterioso carisma, la incatena a se in un vortice di emozioni a cui Jade non riesce a dire di no, pur percependo la china pericolosa su cui sta scivolando.
E se tutti siamo alla ricerca della felicità, fin dove ci si può spingere per trovarla? E qual è il prezzo da pagare?
Se una cosa è troppo bella per essere vera, allora non può mai esserlo?


Il contenuto speciale di oggi è:

Estratto INTO THE SUN
(Capitolo IV. Il Galà)

... Non riesco a ribattere. Contemplo la tela e vedo solo bellezza.
“È un quadro bellissimo,” dico, mentre lui si siede accanto a me. Per qualche attimo rimaniamo in silenzio, come due estranei seduti su una panchina a osservare una tela in una sala di museo. Il dipinto assorbe i miei pensieri. Noto dettagli che mi erano sfuggiti, ma che creano quel senso di potenza che mi aveva già colpito alla festa. Il cavallo sellato in primo piano ha gli occhi iniettati di sangue e colpisce la terra smossa con gli zoccoli, schiumando nervoso, in trepida attesa. Sembra di voler essere dovunque, tranne che lì, e pare pronto a tutto per cambiare questa sua condizione che odia. Sullo sfondo invece, l'atmosfera cambia completamente, i verdi campi infondono tranquillità e i cavalli liberi pascolano pigramente, nemmeno sfiorati dall'energia sprigionata dal loro simile sellato. Il bucolico paesaggio non sembra pronto ad accogliere l'indomito stallone che si staglia in primo piano. La voce di Sebastian spezza le mie considerazioni:
  “Voglio regalartelo.”


Non posso farcela. Non posso combattere quest'uomo che acquista quadri che adoro e, come se niente fosse, vuole regalarmeli! Decido di non controbattere, limitandomi ad un pacato:
“Perché?”
La risposta non si fa attendere, accompagnata da uno sguardo sciogli-ogni-resistenza:
“Perché hai ragione: assomiglia a te.”
Provo a concentrarmi sul dipinto, invece di rispondere ai messaggi inviati dal corpo di Sebastian. Assomiglia a me.
“Vuoi dire che riesci a percepire il mio nervosismo e la mia inadeguatezza nello stare al mondo, la mia smania di essere ovunque tranne che al mio posto e la mia disperazione nel soffocare di vita?” domando serafica, fissando il quadro. Sebastian alza una mano, accarezzandomi lentamente il collo e provocando la contrazione della mia mascella.
“Non solo. Ma se trovassi una mano forte che ti sappia guidare, tu conquisteresti vari mondi, ragazzina!”
“E saresti tu, questa mano?” taglio io la testa al toro.
“Non vedo perché no!” replica con leggerezza.
“Capisco. Il padrone del cavallo, insomma.”
Sebastian ride, buttando la testa indietro.
“Il tuo modo di definire le situazioni è un'altra cosa che adoro di te!” esclama, alzandosi in piedi. “Comunque sia, il quadro è per te!”
Ora, potrei trovare mille modi per dire di no e altrettante ragioni per rifiutare, ma decido di non farlo. Mi alzo in piedi a mia volta:
“Grazie,” mormoro, guardandolo negli occhi. Lui ricambia lo sguardo:
“È un piacere! E, se combattiva mi fai impazzire, arrendevole mi mandi in estasi, ragazzina!”
Lo fulmino con lo sguardo:
“Non ti ci abituare! Il cavallo va dove vuole il padrone, ma farti assaggiare la polvere è sempre una tentazione!”


Allora amici lettori che ne dite? Sono riuscita ad incuriosirvi? Mi raccomando non perdetevi le altre tappe del blogtour, ecco a voi il calendario e mi raccomando compilate il form qui sotto per partecipare al Giveaway legato al libro.

Nel cerchio del tempo
Estratto Gratuito 06/09/16

Chicchi di pensieri
Note dell'autrice e ispirazione 07/09/16

Books in kensington gardens
Recensione 08/09/16

Il Salotto del Gatto Libraio
Estratto Gratuito 09/06/16

Leggendo Romance
Recensione 10/09/16

Over the hills and far away
Presentazione dei personaggi 12/09/16

Flavoria Books
Intervista all'autrice 13/09/16

Pagina FB Jade d'Angelo
Annuncio Vincitori Giveaway 14/09/16





a Rafflecopter giveaway

3 commenti: