venerdì 19 febbraio 2016

MANUEL A TESTA IN GIU' DI MONICA GIUFFRIDA

Buongiorno a tutti readers e anche questa settimana lavorativa è giunta agli sgoccioli...quanto amo il venerdì penso che sia in assoluto la mia giornata preferita ahahah
Ritorniamo serie perchè oggi voglio esprimervi il mio pensiero su un libro veramente carino che tratta un tema molto importante.

Data di pubblicazione: Manuel a testa in giù
Data di pubblicazione: 31 dicembre 2015
Editore: La Ruota
Autrice: Monica Giuffrida
Pagine: 74

"Cosa c'è di peggio di essere un bullato? È vero ci sono le guerre e le carestie e quelli che non hanno da mangiare. Ma io ho 9 anni e tutti i lunedì mi menano". L'incipit di questa storia per bambini e ragazzi ha in sé racchiuso tutto il dolore, la frustrazione, ma anche l'ingenuità e la trasparenza di un bambino che si trova ad essere il giocattolo di qualche bullo. Dalla penna e dalla fantasia di Monica Giuffrida emerge una scrittura fresca, e allo stesso tempo intensa, che sembra davvero essere quella del protagonista Manuel: un bambino dotato di una spiccata intelligenza e di una grande sensibilità che affronterà i suoi problemi con coraggio e ironia. Sarà proprio lui in prima persona, infatti, a raccontare la sua storia che regalerà ai lettori nuovi spunti di riflessione, sorrisi ed emozioni.

"Manuel a testa in giù" è un racconto breve, che narrato in modo del tutto ironico e leggero, parla di uno dei problemi più importanti fra gli adolescenti...il BULLISMO.
Manuel infatti è un bambino di 9 anni, ed è un BULLATO!

 

"Cosa c'è di peggio di essere un bullato? E' vero ci sono le guerre e le carestie e quelli che non hanno da mangiare. 
Ma io ho 9 anni e tutti i lunedì mi menano."


La narrazione è talmente semplice e piacevole che sembra quasi di ascoltare le parole di un bambino...le sue riflessioni sono molto semplici ma profonde e proprio grazie a questo riusciamo a provare le stesse emozioni e paure di Manuel.


Personalmente penso che questo libro nato dalla penna di Monica Giuffrida dovrebbe essere obbligatoriamente fatto leggere a partire dalle scuole elementari... perchè è proprio da li che questo problema andrebbe subito "curato".

Purtroppo oggi come oggi, nonostante il Bullismo sia diventato di fatto un problema serio e che venga preso più in considerazione di quanto si facesse una volta, continuano a sentirsi fatti di cronaca al riguardo.
E' recente infatti il tentato suicido di una ragazza dodicenne di Pordenone che stanca di subire cattiverie e angherie da parte dei suoi compagni di scuola si è gettata dalla finestra della sua abitazione.

"Sono una sfigata non ce la faccio più" 

Ma per fortuna qualche angelo lassù non la pensava così...la ragazza non è morta!

E proprio questo tragico incidente ha dato spunto a 14 ragazzi di Lecce e al suo professore, a dar vita al
movimento antibullismo, MABASTA!, un forte ribellione al Bullismo.

Movimento Anti Bullismo Animato da Studenti Adolescenti

Consiglio quindi a tutti di leggere questo libricino, ripeto è breve e ironico, ma contiene tantissimi spunti di riflessione! 
Anche noi nel nostro piccolo possiamo aiutare i bambini come Manuel a non essere dei bullati.

 

2 commenti:

  1. Un tema davvero attuale e come hai ben detto tu, bisognerebbe parlarne obbligatoriamente nelle scuole, magari affrontandolo proprio con letture come questa ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto tanto anche nelle scuole ti propongono tante letture obbligatorie e magari inutili...

      Elimina