Pagina 69 #9

Carissimi Blogger e lettori Romani...ma avete visto che nebbia questa mattina?? Era lo scenario perfetto per fare qualche foto per il libro "La ragazza nella nebbia" ahhaha
Scusate le stupidaggini ma è veramente raro vedere tutta questa nebbia il Tevere neanche si vedeva...
Comunque oggi voglio dedicare la pagina 69 ad una carinissima iniziativa della Nativi Digitali.

Titolo: Le follie del Vampiro Nik
Autore: Alessio Filisdeo
Editore: Nativi Digitali Edizioni
Genere: Urban Fantasy, Pulp, Thriller
Collana: Fantasy
Formato: ebook (epub, mobi, pdf)
Lunghezza stampa: 35

Avete sentito parlare delle sue scorribande sui blog e sui social network.
Avete ammirato le sue prodezze in “Una Notte di Ordinaria Follia”.
Ora, il folle vampiro Nik ha un libro tutto per lui! Tra stravaganti nightclub di Mosca, agguati notturni, salvataggi rocamboleschi, improbabili interviste radiofoniche e deliranti sedute di psicoanalisi, avrete un assaggio di quello che l’immortale più fuori di testa del XXI secolo può combinare.
“Le follie del vampiro Nik”, un po’ prequel e un po’ approfondimento a “Una Notte di Ordinaria Follia”, spinge ancora di più il pedale sul lato grottesco e ironico della visione Urban Fantasy di Alessio Filisdeo, senza rinunciare ovviamente a una buona dose di pallottole tra una battuta arguta e l’altra.
E sapete qual è la parte migliore? Che questo racconto ve lo offre il buon Nik: alla salute! 

 ESTRATTO DAL CAPITOLO 3 (pagina 69 per il Kindle)

Anche quella notte il locale era pieno. Artisti internazionali, top model, turisti, membri della mala e i soliti fighetti del sabato tutti in tiro. Qualche volta ci scappava perfino un vampiro o due, ma in genere si tenevano alla larga, a meno che non fossero in cerca di rogne.
Il Club.
Se si passava per Mosca era impossibile non farci una capatina. Dopotutto era il night più in voga della città, un'istituzione nel giusto ambiente. Lo si sarebbe potuto trovare come tappa fissa nei tour guidati se non fosse stato per la dubbia reputazione di alcuni dei suoi clieni abituali.
La sua prima particolarità stava nella forma: un solido palazzone risalente ai primi del Novecento, carico di stucchi barocchi e pomposi fronzoli gotici, intervallati da una serie di archi e colonne. Qualcuno avrebbe potuto scambiarlo per un museo, ma solo a uno sguardo superficiale.

Nato ad Ischia nel 1989, Alessio Filisdeo vive a Barano d’Ischia.
Comincia a scrivere racconti fantasy, e a tema supereroistico, a sedici anni finchè, una bella notte, non si trova ad assistere per caso alla proiezione del film culto Intervista col Vampiro. Sboccia immediatamente l’amore per la figura del vampiro aristocratico, per il genere gotico e per i grandi classici ottocenteschi. Il passo da fan del genere a fanatico cultore è più breve del previsto.
Conclude il suo primo romanzo storico a tinte sovrannaturali all’età di diciannove anni. C’è un solo problema: ormai i “vampiri di una volta” di cui ha scritto sono passati di moda.
Ma Alessio Filisdeo non demorde: destreggiandosi tra la passione per la scrittura e alcuni lavoretti part-time (confermando quindi lo stereotipo dello scrittore perennemente squattrinato con tante belle speranze), e spaziando momentaneamente tra più generi e personaggi, aspetta pazientemente il ritorno alla ribalta della creatura dannata in tutto il suo maledetto splendore.
Con Nativi Digitali Edizioni ha pubblicato il romanzo “Una Notte di Ordinaria Follia” e il racconto gratuito “Le follie del Vampiro Nik”

DA OGGI DISPONIBILE GRATUITAMENTE SU TUTTI GLI STORE DI EBOOK


2 commenti

  1. I "vampiri di una volta" non passeranno mai di moda!! W Vlad Tepes e W Lestat De Lioncourt ♥♥♥
    ;-)

    RispondiElimina

Powered by Blogger.