giovedì 12 novembre 2015

Pagina 69 #6

Buongiorno a tutti carissimi chi come me sente già odore di week end? Questa settimana è stata tosta non vedo proprio l'ora di rilassarmi un po'.
Iniziamo ora la Rubrica del giovedì che dopo il www...Wednesday è la mia preferita

Rubrica a cadenza settimanale (GIOVEDI') ideata da Ornella di Peccati di Penna in cui sarà dato spazio agli autori emergenti

  1. prendete un libro di un autore emergente ancora da leggere
  2. scrivere la pagina 69 (pagina 69 che vedo sul mio dispositivo)
  3. scrivere titolo e autore per chi fosse interessato a leggere il libro
  4. aspettate i commenti

Malgrado sembri una ragazza piena di vita e ottimista, Cheryl nasconde una tristezza che nessuno riesce a vedere. Frequenta il primo anno al Weston College, un’università privata di Detroit, e non c’è festa alla quale non venga invitata dai suoi amici, membri della prestigiosa confraternita Delta ZK House. Considerata da tutti una “facile”, le piace giocare con i ragazzi, senza concedere mai la propria anima a nessuno.
Il cuore di Cheryl è un blocco di ghiaccio da quando, un anno prima, ha scoperto che il suo ragazzo Greg l’ha tradita con sua sorella Dana.
Da allora, ha deciso di cambiare. Da nerd occhialuta, si è trasformata in una delle ragazze più richieste ma anche più crudeli del campus, per una chiara forma di vendetta verso l’altro sesso.
Per le vacanze estive, il suo amico Patrick propone ad alcuni membri della confraternita di trascorrere due settimane nella sua baita, nei pressi di un lago con una cascata, sperduta nei boschi del Michigan.
Il primo giorno di vacanza, mentre fa jogging, Cheryl vede nuotare nel lago un bellissimo ragazzo nudo. Si tratta di Tyler, il cugino di Patrick, arrivato da Cleveland per trascorrere lì le vacanze estive.
Tra i due inizia un’amicizia fatta di innocenti dispetti e ripicche, ma soprattutto di attrazione sessuale che a stento riescono a trattenere. Anche Tyler ha una pessima reputazione: il suo motto è usare le donne per farsi storie da una notte, senza nessuna implicazione sentimentale.
Mentre è ancora in vacanza con gli amici, Cheryl viene a sapere che Dana e Greg hanno affittato un cottage vicino la baita di Patrick e rimane spiazzata quando il suo ex ragazzo, notando l’eccessivo miglioramento fisico in lei, comincia a corteggiarla, in modo pesante e all’oscuro della fidanzata.
La scelta appare ovvia: piuttosto che tornare con il suo ragazzo storico, Cheryl preferisce di gran lunga trascorrere un’estate di passione con Tyler, senza nessun impegno. Ma la sua avventura con quel ragazzo così sexy e intrigante rimarrà davvero solo una storia estiva, o porterà a qualcosa di inaspettato?
Touch è un new adult dalle accese sfumature hot. Una storia di emozioni impulsive e di crescita interiore, narrata dalla voce della protagonista: un romance effervescente e giovane, impregnato dall’atmosfera solare dell’estate, che narra di un amore irrefrenabile.

Wow, che bambola!»
commentò Patrick non appena mi vide. Anche lui indossava un cinturone di cuoio e una camicia a quadri. Liv, Hellen e Todd invece avevano scelto i loro soliti abiti, nulla di così country.
«Cheryl, stai benissimo» commentò Liv e batté le mani, felice come una bambina. Hellen era un po’ sulle sue: sicuramente, anche a lei non era andata giù la tresca di Tyler con la bionda della festa.
Ma lui era così: metteva noi ragazze tutte sullo stesso piano, eravamo il suo territorio di conquista. Non lo guardava, sembrava distratta e offesa.
Con la scusa di avere mal di testa, aveva scelto di rimanere a casa. Patrick le aveva raccomandato di chiudere tutto a chiave, prima di andare a letto, e di telefonargli per ogni necessità.
Quando mi sedetti sul sedile posteriore della Jeep, notai che Tyler aveva sorpassato Todd sul portico, per venirsi a sedere accanto a me, lasciandogli il posto dall’altra parte del finestrino. Liv si era accomodata davanti, con Patrick.
In men che non si dica, mi ritrovai il braccio di Tyler attorno alle spalle.
Lui guardava fisso davanti a sé, Todd non ci prestava la minima attenzione, come sempre intento a digitare sul suo iPhone. 

Chi di voi lo ha già letto? Che ne pensate?

Nessun commento:

Posta un commento